15.3 C
Rome
martedì, 15 Ottobre 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Vaticano «Via i carrieristi dal Vaticano. Tornino nelle parrocchie»

«Via i carrieristi dal Vaticano. Tornino nelle parrocchie»

- Advertisement -

Prima riunione del G8 voluto da Francesco: nel mirino sprechi e consulenze. Fra le ipotesi anche la nomina di un “moderatore di Curia”.

2

Nulla sarà più come prima. Francesco ha aperto il Consiglio per la riforma con un’esortazione al G8 che equivale a un mandato: discutere liberamente di tutto per migliorare la Santa Sede. Gli otto cardinali lo hanno preso in parola e hanno subito messo sul tappeto proposte e innovazioni per semplificare la burocrazia vaticana.

La priorità è rendere efficiente la macchina tagliando costi e posizioni di potere. In discussione ci sono l’accorpamento dei dicasteri e la nomina di un «moderatore della Curia». Troppi gli enti che si dividono le stesse competenze, soprattutto in materia di economia (Prefettura, Apsa, Governatorato) e di Welfare (Giustizia e Pace, Sanità, Migranti).  Troppe le consulenze affidate ad esterni, soprattutto in Segreteria di Stato, allo Ior e nella comunicazione. È allo studio una «spending review» che sfrondi le rendite di posizione della «casta» ecclesiastica. La Curia deve essere un aiuto alla fede, non un ostacolo. Quindi chi segue logiche di carrierismo dovrà lasciare i Sacri Palazzi per tornare ad incarichi nelle parrocchie. Intanto lo Ior, annuncia a Radio Vaticana il suo presidente Ernst von Freyberg, è «pronto a ispezioni sulla gestione» e anche le ambasciate che hanno un conto Oltretevere dovranno «adeguarsi agli standard internazionali di trasparenza finanziaria». I lavori del G8 si svolgono nella Biblioteca privata dell’appartamento papale, rimasto vuoto il 28 febbraio alla partenza di Ratzinger.

I temi affrontati sono ad amplissimo raggio sul governo della Chiesa e la riforma della Curia. Alla pastorale della famiglia sarà dedicato uno specifico Sinodo. «Per anni sono state convocate riunioni interdicasteriali per stabilire responsabilità e compiti di dubbia attribuzione tra diversi ministeri – spiega un ex ministro -.Ci sono congregazioni e pontifici consigli che non ha più senso mantenere in vita. Si sono combattute guerre interne persino per ottenere competenze in più, come quelle sui seminari sottratte dal Clero all’Educazione cattolica. La riforma di Francesco taglierà i rami secchi e trasformerà la Curia in un organismo finalmente utile alla Chiesa universale».

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

«Via i carrieristi dal Vaticano. Tornino nelle parrocchie»

  

- Advertisement -

Prima riunione del G8 voluto da Francesco: nel mirino sprechi e consulenze. Fra le ipotesi anche la nomina di un “moderatore di Curia”.

2

Nulla sarà più come prima. Francesco ha aperto il Consiglio per la riforma con un’esortazione al G8 che equivale a un mandato: discutere liberamente di tutto per migliorare la Santa Sede. Gli otto cardinali lo hanno preso in parola e hanno subito messo sul tappeto proposte e innovazioni per semplificare la burocrazia vaticana.

La priorità è rendere efficiente la macchina tagliando costi e posizioni di potere. In discussione ci sono l’accorpamento dei dicasteri e la nomina di un «moderatore della Curia». Troppi gli enti che si dividono le stesse competenze, soprattutto in materia di economia (Prefettura, Apsa, Governatorato) e di Welfare (Giustizia e Pace, Sanità, Migranti).  Troppe le consulenze affidate ad esterni, soprattutto in Segreteria di Stato, allo Ior e nella comunicazione. È allo studio una «spending review» che sfrondi le rendite di posizione della «casta» ecclesiastica. La Curia deve essere un aiuto alla fede, non un ostacolo. Quindi chi segue logiche di carrierismo dovrà lasciare i Sacri Palazzi per tornare ad incarichi nelle parrocchie. Intanto lo Ior, annuncia a Radio Vaticana il suo presidente Ernst von Freyberg, è «pronto a ispezioni sulla gestione» e anche le ambasciate che hanno un conto Oltretevere dovranno «adeguarsi agli standard internazionali di trasparenza finanziaria». I lavori del G8 si svolgono nella Biblioteca privata dell’appartamento papale, rimasto vuoto il 28 febbraio alla partenza di Ratzinger.

I temi affrontati sono ad amplissimo raggio sul governo della Chiesa e la riforma della Curia. Alla pastorale della famiglia sarà dedicato uno specifico Sinodo. «Per anni sono state convocate riunioni interdicasteriali per stabilire responsabilità e compiti di dubbia attribuzione tra diversi ministeri – spiega un ex ministro -.Ci sono congregazioni e pontifici consigli che non ha più senso mantenere in vita. Si sono combattute guerre interne persino per ottenere competenze in più, come quelle sui seminari sottratte dal Clero all’Educazione cattolica. La riforma di Francesco taglierà i rami secchi e trasformerà la Curia in un organismo finalmente utile alla Chiesa universale».

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
277FansMi piace
838FollowerSegui
13,000FollowerSegui
601FollowerSegui
57IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

La ricerca storica su Gesù

Teilhard, rivoluzione teologica

Rut, la moabita

Le 110 parabole di papa Francesco

Il Vangelo di Marco

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO