Cookie Consent by Free Privacy Policy website
18 C
Roma
Gio, 21 Ottobre 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

HomeArgomentiPapaVaticano, il Papa vara la riforma delle finanze.

Vaticano, il Papa vara la riforma delle finanze.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

 ee8f243adb

Un Motu Proprio del Papa vara la riforma delle finanze vaticane. Sono costituiti due nuovi organismi: una Segreteria per l’Economia e un Consiglio economico, al quale si aggiunge un terzo organismo, il “revisore generale”. La Segreteria sarà responsabile di tutte le attività economiche e amministrative all’interno della Santa Sede e della Città del Vaticano. A capo di tale organismo è stato nominato – con qualifica di prefetto – il cardinale George Pell, arcivescovo di Sydney. Il Consiglio, formato da 8 cardinali o vescovi e 7 laici, avrà il compito di “valutare direttive e analizzare i rapporti sulle attività economiche e amministrative della Santa Sede”. È istituito anche un revisore generale.

Il Motu proprio conferma “il ruolo dell’Apsa (Amministrazione del patrimonio della sede apostolica), come Banca Centrale del Vaticano, con tutti gli obblighi e le responsabilità analoghe in tutto il mondo”. Il Consiglio dell’economia, ha spiegato ai giornalisti il direttore della Sala Stampa vaticanapadre Federico Lombardi, “determina le politiche e le direttive, che la Segreteria dell’economia attua”. Il testo del Motu verrà pubblicato dall’Osservatore romano.

In concreto, ha aggiunto Lombardi, “Francesco ha costituito una nuova struttura di coordinamento per gli affari economici e amministrativi della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano”. “L’annuncio odierno – ha spiegato il portavoce – giunge in seguito alle raccomandazioni della rigorosa revisione condotta dalla Commissione Referente di studio e di Indirizzo sull’Organizzazione della struttura economico-amministrativa della Santa Sede. Esse sono state esaminate e approvate sia dal Consiglio di Cardinali istituito per consigliare il Santo Padre sulla riforma della Curia Romana, sia dal Consiglio di 15 Cardinali per lo studio dei problemi organizzativi ed economici della Santa Sede”. Le raccomandazioni della Commissione Referente riguardavano “modifiche per semplificare e consolidare le strutture di gestione esistenti e migliorare il coordinamento e la supervisione in tutta la Santa Sede e lo Stato della Città del Vaticano”. La Commissione referente, inoltre, “consigliava un impegno esplicito per l’adozione dei principi contabili, di gestione finanziaria generalmente accettati e anche per la procedura di rendicontazione finanziaria, insieme con controlli interni avanzati, la trasparenza e il governo”.

- Advertisement -
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Vaticano, il Papa vara la riforma delle finanze.

- Advertisement -

 ee8f243adb

Un Motu Proprio del Papa vara la riforma delle finanze vaticane. Sono costituiti due nuovi organismi: una Segreteria per l’Economia e un Consiglio economico, al quale si aggiunge un terzo organismo, il “revisore generale”. La Segreteria sarà responsabile di tutte le attività economiche e amministrative all’interno della Santa Sede e della Città del Vaticano. A capo di tale organismo è stato nominato – con qualifica di prefetto – il cardinale George Pell, arcivescovo di Sydney. Il Consiglio, formato da 8 cardinali o vescovi e 7 laici, avrà il compito di “valutare direttive e analizzare i rapporti sulle attività economiche e amministrative della Santa Sede”. È istituito anche un revisore generale.

Il Motu proprio conferma “il ruolo dell’Apsa (Amministrazione del patrimonio della sede apostolica), come Banca Centrale del Vaticano, con tutti gli obblighi e le responsabilità analoghe in tutto il mondo”. Il Consiglio dell’economia, ha spiegato ai giornalisti il direttore della Sala Stampa vaticanapadre Federico Lombardi, “determina le politiche e le direttive, che la Segreteria dell’economia attua”. Il testo del Motu verrà pubblicato dall’Osservatore romano.

In concreto, ha aggiunto Lombardi, “Francesco ha costituito una nuova struttura di coordinamento per gli affari economici e amministrativi della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano”. “L’annuncio odierno – ha spiegato il portavoce – giunge in seguito alle raccomandazioni della rigorosa revisione condotta dalla Commissione Referente di studio e di Indirizzo sull’Organizzazione della struttura economico-amministrativa della Santa Sede. Esse sono state esaminate e approvate sia dal Consiglio di Cardinali istituito per consigliare il Santo Padre sulla riforma della Curia Romana, sia dal Consiglio di 15 Cardinali per lo studio dei problemi organizzativi ed economici della Santa Sede”. Le raccomandazioni della Commissione Referente riguardavano “modifiche per semplificare e consolidare le strutture di gestione esistenti e migliorare il coordinamento e la supervisione in tutta la Santa Sede e lo Stato della Città del Vaticano”. La Commissione referente, inoltre, “consigliava un impegno esplicito per l’adozione dei principi contabili, di gestione finanziaria generalmente accettati e anche per la procedura di rendicontazione finanziaria, insieme con controlli interni avanzati, la trasparenza e il governo”.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
293FansMi piace
1,020FollowerSegui
13,000FollowerSegui
645FollowerSegui
320IscrittiIscriviti

Consigli pubblicitari

Top News

Top Video

Consigli pubblicitari

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Preghiera per proteggere la tua casa e scacciare gli spiriti cattivi

E' una lunga invocazione che chiede anzitutto l'intervento della gloria di Gesù Cristo E’ una preghiera potente in cui si invocano Gesù Cristo, la Madonna...

Libri consigliati

Consigli pubblicitari

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Consigli Pubblicitari

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x