22.5 C
Rome
sabato, 21 Settembre 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Rubriche Culmen et Fons Una guida per celebrare Maria, Madre della Chiesa

Una guida per celebrare Maria, Madre della Chiesa

Cosa significa questo titolo? Che vuol dire che Maria è la Madre della Chiesa?

- Advertisement -

di Will Wright

Nel IV secolo, Sant’Ambrogio di Milano usò uno splendido titolo per la beata Vergine Maria: “Madre della Chiesa”. Questo titolo è stato usato ufficialmente da Papa San Paolo VI durante il Concilio Vaticano II.

Nel 2018, Papa Francesco ha aggiunto una nuova festa al calendario romano, da celebrare il lunedì dopo la Pentecoste: la memoria della Beata Vergine Maria, Madre della Chiesa.

Cosa significa questo titolo? Che vuol dire che Maria è la Madre della Chiesa? Un ottimo spunto si può trovare nel Catechismo della Chiesa Cattolica, ai paragrafi 963-975. Maria è unita a suo Figlio, la preghiera della Chiesa è a Lei dedicata ed Ella è la visione del nostro futuro.

Unita a suo Figlio

In primo luogo, Maria è unita a suo Figlio. Il ruolo di Maria nella Chiesa deriva dalla sua unione con Cristo e non può essere separato da questo. Ella ha messo al mondo il Verbo fatto carne attraverso la sua libera cooperazione. Ha donato a Gesù il Suo corpo umano. Era lì mentre Lui cresceva. È stata presente al Suo primo miracolo pubblico. Era lì durante la Passione e ai piedi della Croce, accanto al Redentore. Era lì quando è stato deposto nella tomba. Era lì alla Sua Resurrezione, alla Sua Ascensione, ed era con gli apostoli a Pentecoste.

È stata la prima e la più grande discepola di Gesù. Ha partecipato alla Redenzione del mondo. Come risultato, unita così singolarmente a suo Figlio, alla fine della sua vita terrena è stata assunta in corpo e anima in Cielo.

Per grazia di Dio, la Vergine Maria è il nostro modello di fede e carità. Gesù, mediante la Sua opera salvifica, ha ripristinato la vita soprannaturale nelle anime. Attraverso la partecipazione di Maria a questa azione salvifica, Ella è diventata la nuova Eva, la nuova madre di tutti i viventi. Nell’ordine della grazia, è la madre di ogni persona. È la nostra Avvocata e Ausiliatrice, e ci indica sempre il suo santo Figlio.

Oltre ad essere la madre di ogni persona, questo legame è ancor più perfezionato nei membri battezzati del Corpo Mistico di Cristo. Mediante l’acqua che dona vita del Battesimo, entriamo in unione con il Figlio di Dio e Figlio di Maria, e quindi la maternità di Maria diventa più perfetta nella nostra vita. È la Madre della Chiesa.

La Preghiera della Chiesa

Maria, Madre della Chiesa, è onorata nella vita di preghiera della Chiesa. Anche prima che che Papa Francesco aggiungesse ufficialmente questa festa al calendario romano, la Chiesa ha nutrito ovunque e sempre grande affetto e venerazione per la Beata Vergine. Come ha previsto Maria stessa, “Tutte le generazioni mi chiameranno beata” (Lc 1, 48). La devozione alla Beata Vergine fa parte dell’adorazione cristiana. Per amore nei confronti del Signore, onoriamo la Madre Sua e nostra.

La Madre di Dio, la Theotokos, non è adorata. L’adorazione è riservata solo a Dio. Maria è però ampiamente rispettata o venerata. Ricorriamo alla sua protezione nel pericolo e di fronte a tutte le nostre necessità. Ci sono molte devozioni alla Beata Madre, comprese tante splendide preghiere orientali, e – soprattutto in Occidente – il Rosario. Ci sono anche molte feste liturgiche mariane nel corso dell’anno. Ciascuna di esse ci conduce nel mistero di Maria, che a sua volta rimanda immediatamente al mistero di Cristo e del Vangelo.

Icona escatologica della Chiesa

L’eskaton è l’evento finale del progetto divino per il mondo. È la fine dei tempi per come la conosciamo. È l’inizio dell’eternità, in cui tutti i viventi e i defunti saranno giudicati e avrà luogo la resurrezione del corpo. Ovviamente Maria ha prefigurato questo evento glorioso nella sua Assunzione. Per noi è un modello.

Maria, Madre della Chiesa è l’icona escatologica della Chiesa stessa. Ancora sulla Terra, ci ha mostrato un’immagine della Chiesa nell’eternità, lodando Dio e cooperando con Lui.

Nell’origine, nella missione e nel destino della Santa Madre Chiesa non possiamo trovare modello ed esempio migliore della Beata Madre Maria. Anche ora in Cielo, la Madre di Dio aspetta la venuta dell’intera Chiesa per unirsi a Lei nella comunione dei santi e nella gloria della Santissima Trinità. Per noi ancora qui nel nostro pellegrinaggio terreno, Maria è per noi un segno della speranza certa e del conforto del Paradiso.

Come celebrare Maria, Madre della Chiesa

Il modo migliore per onorare la Beata Madre è parlare con lei e crescere nel rapporto con colei che ci ama con un amore materno perfetto. Ecco qualche idea:

Recitare il Rosario con la famiglia.

Cantare uno degli splendidi inni in onore della Madre di nostro Signore.

Memorizzare e cantare il brano associato all’epoca dopo la Pentecoste fino all’Avvento, il Salve Regina.

Se avete una statua di Maria, mettetela in un posto di spicco e mettete dei fiori ai suoi piedi o una corona sul capo.

Recitate una novena. Magari pregate quella al Cuore Immacolato di Maria da concludere il giorno della festa di Maria, Madre della Chiesa, o in qualsiasi altro giorno per onorare Maria.

Condividete la Medaglia Miracolosa.

Leggete un libro su Maria, come il Trattato della Vera Devozione a Maria di San Luigi Maria Grignion de Montfort.

Recitate il Piccolo Ufficio della Beata Vergine Maria.

Informatevi e aderite allo Scapolare marrone dei Carmelitani.

Originale: Aleteia.org
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Una guida per celebrare Maria, Madre della Chiesa

Cosa significa questo titolo? Che vuol dire che Maria è la Madre della Chiesa?

  

- Advertisement -

di Will Wright

Nel IV secolo, Sant’Ambrogio di Milano usò uno splendido titolo per la beata Vergine Maria: “Madre della Chiesa”. Questo titolo è stato usato ufficialmente da Papa San Paolo VI durante il Concilio Vaticano II.

Nel 2018, Papa Francesco ha aggiunto una nuova festa al calendario romano, da celebrare il lunedì dopo la Pentecoste: la memoria della Beata Vergine Maria, Madre della Chiesa.

Cosa significa questo titolo? Che vuol dire che Maria è la Madre della Chiesa? Un ottimo spunto si può trovare nel Catechismo della Chiesa Cattolica, ai paragrafi 963-975. Maria è unita a suo Figlio, la preghiera della Chiesa è a Lei dedicata ed Ella è la visione del nostro futuro.

Unita a suo Figlio

In primo luogo, Maria è unita a suo Figlio. Il ruolo di Maria nella Chiesa deriva dalla sua unione con Cristo e non può essere separato da questo. Ella ha messo al mondo il Verbo fatto carne attraverso la sua libera cooperazione. Ha donato a Gesù il Suo corpo umano. Era lì mentre Lui cresceva. È stata presente al Suo primo miracolo pubblico. Era lì durante la Passione e ai piedi della Croce, accanto al Redentore. Era lì quando è stato deposto nella tomba. Era lì alla Sua Resurrezione, alla Sua Ascensione, ed era con gli apostoli a Pentecoste.

- Advertisement -

È stata la prima e la più grande discepola di Gesù. Ha partecipato alla Redenzione del mondo. Come risultato, unita così singolarmente a suo Figlio, alla fine della sua vita terrena è stata assunta in corpo e anima in Cielo.

Per grazia di Dio, la Vergine Maria è il nostro modello di fede e carità. Gesù, mediante la Sua opera salvifica, ha ripristinato la vita soprannaturale nelle anime. Attraverso la partecipazione di Maria a questa azione salvifica, Ella è diventata la nuova Eva, la nuova madre di tutti i viventi. Nell’ordine della grazia, è la madre di ogni persona. È la nostra Avvocata e Ausiliatrice, e ci indica sempre il suo santo Figlio.

Oltre ad essere la madre di ogni persona, questo legame è ancor più perfezionato nei membri battezzati del Corpo Mistico di Cristo. Mediante l’acqua che dona vita del Battesimo, entriamo in unione con il Figlio di Dio e Figlio di Maria, e quindi la maternità di Maria diventa più perfetta nella nostra vita. È la Madre della Chiesa.

La Preghiera della Chiesa

Maria, Madre della Chiesa, è onorata nella vita di preghiera della Chiesa. Anche prima che che Papa Francesco aggiungesse ufficialmente questa festa al calendario romano, la Chiesa ha nutrito ovunque e sempre grande affetto e venerazione per la Beata Vergine. Come ha previsto Maria stessa, “Tutte le generazioni mi chiameranno beata” (Lc 1, 48). La devozione alla Beata Vergine fa parte dell’adorazione cristiana. Per amore nei confronti del Signore, onoriamo la Madre Sua e nostra.

La Madre di Dio, la Theotokos, non è adorata. L’adorazione è riservata solo a Dio. Maria è però ampiamente rispettata o venerata. Ricorriamo alla sua protezione nel pericolo e di fronte a tutte le nostre necessità. Ci sono molte devozioni alla Beata Madre, comprese tante splendide preghiere orientali, e – soprattutto in Occidente – il Rosario. Ci sono anche molte feste liturgiche mariane nel corso dell’anno. Ciascuna di esse ci conduce nel mistero di Maria, che a sua volta rimanda immediatamente al mistero di Cristo e del Vangelo.

Icona escatologica della Chiesa

L’eskaton è l’evento finale del progetto divino per il mondo. È la fine dei tempi per come la conosciamo. È l’inizio dell’eternità, in cui tutti i viventi e i defunti saranno giudicati e avrà luogo la resurrezione del corpo. Ovviamente Maria ha prefigurato questo evento glorioso nella sua Assunzione. Per noi è un modello.

Maria, Madre della Chiesa è l’icona escatologica della Chiesa stessa. Ancora sulla Terra, ci ha mostrato un’immagine della Chiesa nell’eternità, lodando Dio e cooperando con Lui.

Nell’origine, nella missione e nel destino della Santa Madre Chiesa non possiamo trovare modello ed esempio migliore della Beata Madre Maria. Anche ora in Cielo, la Madre di Dio aspetta la venuta dell’intera Chiesa per unirsi a Lei nella comunione dei santi e nella gloria della Santissima Trinità. Per noi ancora qui nel nostro pellegrinaggio terreno, Maria è per noi un segno della speranza certa e del conforto del Paradiso.

Come celebrare Maria, Madre della Chiesa

Il modo migliore per onorare la Beata Madre è parlare con lei e crescere nel rapporto con colei che ci ama con un amore materno perfetto. Ecco qualche idea:

Recitare il Rosario con la famiglia.

Cantare uno degli splendidi inni in onore della Madre di nostro Signore.

Memorizzare e cantare il brano associato all’epoca dopo la Pentecoste fino all’Avvento, il Salve Regina.

Se avete una statua di Maria, mettetela in un posto di spicco e mettete dei fiori ai suoi piedi o una corona sul capo.

Recitate una novena. Magari pregate quella al Cuore Immacolato di Maria da concludere il giorno della festa di Maria, Madre della Chiesa, o in qualsiasi altro giorno per onorare Maria.

Condividete la Medaglia Miracolosa.

Leggete un libro su Maria, come il Trattato della Vera Devozione a Maria di San Luigi Maria Grignion de Montfort.

Recitate il Piccolo Ufficio della Beata Vergine Maria.

Informatevi e aderite allo Scapolare marrone dei Carmelitani.

- Advertisement -
Originale: Aleteia.org

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
277FansMi piace
838FollowerSegui
13,000FollowerSegui
606FollowerSegui
56IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Il mondo mistico dell’ebraismo

Perché le suore indossano il velo?

Bibbia: poeti e poesie

I profeti minori “quadriformi”

Paolo apostolo: vita e teologia

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO