24.3 C
Roma
Lun, 14 Giugno 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

HomeArgomentiFamiglia e Vita di CoppiaUna Famiglia come Dio comanda.

Una Famiglia come Dio comanda.

- Advertisement -

Sono passate solo poche ore dal Natale. Durante la S. Messa il passo del Vangelo di Luca ci ha narrato, all’interno della vita del tempo, la nascita di Gesù. La mente torna a quel Bambino e alla sua famiglia che malgrado le difficoltà vivono in un’atmosfera di serenità, lontano dagli uomini, in una grotta, in punta di piedi. Quella famiglia ci fa toccare con mano, almeno per un po’, la pace annunciata dagli Angeli. Ci fa vivere, perché sono ancora possibili, momenti di unità e quasi trasalire di stupore per quel Bambino che, con i  i suoi genitori, sta con le braccia aperte verso gli uomini e le cose. Perché vuole convertire – Maria e Giuseppe sono un esempio  in questo – anche i cuori di questa generazione invitandola a prendere parte, a fare esperienza di un amore infinito che è arrivato a rivestirsi della nostra carne per donarci il perdono e una vita nuova. E’ una catechesi, la Santa Famiglia,  sull’amore di Dio per gli uomini anche quelli più disattenti e bisognosi di conversione.

R. Antonucci
Sacerdote dell'Arcidiocesi Metropolitana di Chieti-Vasto. Ordinato presbitero il 29 giugno 2011, è attualmente Parroco delle Parrocchie di Santa Maria ad Nives a Filetto e di San Cristinziano Martire a San Martino sulla Marrucina. Oltre agli studi filosofico-teologici, ha compiuto con successo il curriculum accademico in Giurisprudenza.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Una Famiglia come Dio comanda.

- Advertisement -

Sono passate solo poche ore dal Natale. Durante la S. Messa il passo del Vangelo di Luca ci ha narrato, all’interno della vita del tempo, la nascita di Gesù. La mente torna a quel Bambino e alla sua famiglia che malgrado le difficoltà vivono in un’atmosfera di serenità, lontano dagli uomini, in una grotta, in punta di piedi. Quella famiglia ci fa toccare con mano, almeno per un po’, la pace annunciata dagli Angeli. Ci fa vivere, perché sono ancora possibili, momenti di unità e quasi trasalire di stupore per quel Bambino che, con i  i suoi genitori, sta con le braccia aperte verso gli uomini e le cose. Perché vuole convertire – Maria e Giuseppe sono un esempio  in questo – anche i cuori di questa generazione invitandola a prendere parte, a fare esperienza di un amore infinito che è arrivato a rivestirsi della nostra carne per donarci il perdono e una vita nuova. E’ una catechesi, la Santa Famiglia,  sull’amore di Dio per gli uomini anche quelli più disattenti e bisognosi di conversione.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

R. Antonucci
Sacerdote dell'Arcidiocesi Metropolitana di Chieti-Vasto. Ordinato presbitero il 29 giugno 2011, è attualmente Parroco delle Parrocchie di Santa Maria ad Nives a Filetto e di San Cristinziano Martire a San Martino sulla Marrucina. Oltre agli studi filosofico-teologici, ha compiuto con successo il curriculum accademico in Giurisprudenza.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
293FansMi piace
1,020FollowerSegui
13,000FollowerSegui
648FollowerSegui
311IscrittiIscriviti

Consigli pubblicitari

Top News

Top Video

Consigli pubblicitari

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo: 1. 1 Pt 4,16: “Ma...

Libri consigliati

Desiderio e sequela

Morandini: Cambiare rotta

“Non fare come gli ipocriti”

Guida alla Grecia biblica

Consigli pubblicitari

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Consigli Pubblicitari

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x