6.3 C
Roma
Ven, 4 Dicembre 2020

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Rubriche Preghiera Ti costa curare con amore chi ha bisogno di te? Preghiera di...

Ti costa curare con amore chi ha bisogno di te? Preghiera di Madre Teresa

- Advertisement -

O Gesù che soffri!
Fa’ che oggi e ogni giorno io sappia vederti
nella persona dei malati,
e che offrendo loro le mie cure serva Te.

Fa’ che, anche se nascosto sotto le sembianze poco attraenti
dell’ira, del crimine o della demenza,
sappia riconoscerti e dire:
“Gesù che soffri, quanto è dolce servirti.

Dammi, Signore, questa visione di fede
e il mio lavoro non sarà mai monotono.
Troverò la gioia cullando
le piccole velleità e i desideri
di tutti i poveri che soffrono.

Caro malato, mi risulti ancor più caro
perché rappresenti Cristo.
Che privilegio mi viene concesso
per il fatto di potermi occupare di te!

O Dio! Visto che Tu sei Gesù che soffre,
degnati di essere per me anche
un Gesù paziente, indulgente nei confronti delle mie mancanze,
che non guarda altro che le mie intenzioni,
che sono amarti e servirti nella persona
di ciascuno dei tuoi figli sofferenti.

Signore, aumenta la mia fede.
Benedici i miei sforzi e il mio lavoro,
ora e sempre”.

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Ti costa curare con amore chi ha bisogno di te? Preghiera di Madre Teresa

- Advertisement -

O Gesù che soffri!
Fa’ che oggi e ogni giorno io sappia vederti
nella persona dei malati,
e che offrendo loro le mie cure serva Te.

Fa’ che, anche se nascosto sotto le sembianze poco attraenti
dell’ira, del crimine o della demenza,
sappia riconoscerti e dire:
“Gesù che soffri, quanto è dolce servirti.

Dammi, Signore, questa visione di fede
e il mio lavoro non sarà mai monotono.
Troverò la gioia cullando
le piccole velleità e i desideri
di tutti i poveri che soffrono.

Caro malato, mi risulti ancor più caro
perché rappresenti Cristo.
Che privilegio mi viene concesso
per il fatto di potermi occupare di te!

O Dio! Visto che Tu sei Gesù che soffre,
degnati di essere per me anche
un Gesù paziente, indulgente nei confronti delle mie mancanze,
che non guarda altro che le mie intenzioni,
che sono amarti e servirti nella persona
di ciascuno dei tuoi figli sofferenti.

- Advertisement -

Signore, aumenta la mia fede.
Benedici i miei sforzi e il mio lavoro,
ora e sempre”.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
291FansMi piace
985FollowerSegui
13,000FollowerSegui
640FollowerSegui
141IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Libri consigliati

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x