13.5 C
Rome
domenica, 20 Ottobre 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Vita cristiana Tempo di gioia.

Tempo di gioia.

- Advertisement -

P1010597

L’Avvento è tempo privilegiato di riflessione. È bello “leggere” come rivolte a noi le parole del profeta Isaia:

«Il popolo che camminava nelle tenebre vide una grande luce. Hai moltiplicato la gioia, hai aumentato la letizia. Poiché un bambino è nato per noi» (Isaia 2,7-9).

Per entrare in questa gioia – è questo uno dei motivi principali dell’Avvento – occorre entrare nel mistero dell’amore di Dio. Proprio dalla nascita del Figlio di Dio ha inizio una storia nuova. A Natale si realizzano le profezie:

«Il Verbo si è fatto carne ed è venuto ad abitare in mezzo a noi».

In questa affermazione è contenuto tutto il senso della storia (chiave di lettura). Da qui prende le mosse l’avventura di noi cristiani. Se non ci fosse stata Betlemme, prima e, Nazareth dopo, non ci sarebbe stata neanche la salvezza. Invece, il Messia è arrivato duemila anni fa e la nostra storia è cambiata. I pastori non lo hanno visto perché velato, coperto, nascosto da un’umanità povera ed umile. Ma anche noi, come loro, siamo rassicurati dalla parola dell’Angelo e sappiamo che quel bambino è il Figlio di Dio. L’Avvento ci aiuta a comprendere che il Natale è un mistero. È un mistero di fede e di amore perché sostenuto dalla fede e proiettato verso un orizzonte di carità.

Buon Avvento a tutti!

Don Roberto Antonucci

—————————————————————————

Con Maria in attesa di Gesù

 

Maria, che dopo l’annuncio dell’Angelo 

hai atteso il tuo Gesù nel silenzio e nella preghiera 

insegnaci ad essere vigilanti per andare incontro a Cristo 

con le nostre lampade accese.

 

Maria, che hai detto il tuo sì, 

accettando di fare totalmente la volontà del Signore
aiutaci ad essere generosi ed obbedienti. 

 

Maria, che hai vissuto nella povertà,
ma ricca della grazia di Dio
fa’ che sappiamo accogliere il tuo Figlio Gesù 

come il dono più grande, il vero regalo di Natale.

R. Antonucci
Sacerdote dell'Arcidiocesi Metropolitana di Chieti-Vasto. Ordinato presbitero il 29 giugno 2011, è attualmente Parroco delle Parrocchie di Santa Maria ad Nives a Filetto e di San Cristinziano Martire a San Martino sulla Marrucina. Oltre agli studi filosofico-teologici, ha compiuto con successo il curriculum accademico in Giurisprudenza.

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Tempo di gioia.

  

- Advertisement -

P1010597

L’Avvento è tempo privilegiato di riflessione. È bello “leggere” come rivolte a noi le parole del profeta Isaia:

«Il popolo che camminava nelle tenebre vide una grande luce. Hai moltiplicato la gioia, hai aumentato la letizia. Poiché un bambino è nato per noi» (Isaia 2,7-9).

Per entrare in questa gioia – è questo uno dei motivi principali dell’Avvento – occorre entrare nel mistero dell’amore di Dio. Proprio dalla nascita del Figlio di Dio ha inizio una storia nuova. A Natale si realizzano le profezie:

- Advertisement -

«Il Verbo si è fatto carne ed è venuto ad abitare in mezzo a noi».

In questa affermazione è contenuto tutto il senso della storia (chiave di lettura). Da qui prende le mosse l’avventura di noi cristiani. Se non ci fosse stata Betlemme, prima e, Nazareth dopo, non ci sarebbe stata neanche la salvezza. Invece, il Messia è arrivato duemila anni fa e la nostra storia è cambiata. I pastori non lo hanno visto perché velato, coperto, nascosto da un’umanità povera ed umile. Ma anche noi, come loro, siamo rassicurati dalla parola dell’Angelo e sappiamo che quel bambino è il Figlio di Dio. L’Avvento ci aiuta a comprendere che il Natale è un mistero. È un mistero di fede e di amore perché sostenuto dalla fede e proiettato verso un orizzonte di carità.

Buon Avvento a tutti!

Don Roberto Antonucci

—————————————————————————

Con Maria in attesa di Gesù

 

Maria, che dopo l’annuncio dell’Angelo 

hai atteso il tuo Gesù nel silenzio e nella preghiera 

insegnaci ad essere vigilanti per andare incontro a Cristo 

con le nostre lampade accese.

 

Maria, che hai detto il tuo sì, 

accettando di fare totalmente la volontà del Signore
aiutaci ad essere generosi ed obbedienti. 

 

Maria, che hai vissuto nella povertà,
ma ricca della grazia di Dio
fa’ che sappiamo accogliere il tuo Figlio Gesù 

come il dono più grande, il vero regalo di Natale.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

R. Antonucci
Sacerdote dell'Arcidiocesi Metropolitana di Chieti-Vasto. Ordinato presbitero il 29 giugno 2011, è attualmente Parroco delle Parrocchie di Santa Maria ad Nives a Filetto e di San Cristinziano Martire a San Martino sulla Marrucina. Oltre agli studi filosofico-teologici, ha compiuto con successo il curriculum accademico in Giurisprudenza.

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
277FansMi piace
856FollowerSegui
13,000FollowerSegui
603FollowerSegui
57IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

“Beati” nel nostro tempo

La morte, compagna della vita

La Shoah alla luce del Sinai

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO