Cookie Consent by Free Privacy Policy website
21.2 C
Roma
Dom, 24 Ottobre 2021
Home Tags Vangelo strabico

Tag: vangelo strabico

XIX Domenica Tempo Ordinario – Anno B – 17 ottobre 2021

La divisa che Dio predilige è quella che lui stesso ha indossato: il grembiule. Da sempre,per chi lo porta, è segno di servizio, di dedizione all’altro. Quando non è disponibile lo si inventa, proprio come Gesù nel famoso gesto dell’ultima cena: “si alzò da tavola, depose le vesti e, preso un asciugatoio, se lo cinse attorno alla vita. Poi versò dell'acqua nel catino e cominciò a lavare i piedi dei discepoli e ad asciugarli con l'asciugatoio di cui si era cinto” (Giovanni 13,4-11).

XXVIII Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 10 ottobre 2021

Al tale che chiede a Gesù come e cosa fare “per avere in eredità la vita eterna” egli, giustamente, risponde di osservare i comandamenti. Alla sua risposta entusiastica, d’essere uno che li osserva fin dalla sua giovinezza, il maestro, dopo aver, preventivamente, fissato il suo sguardo su di lui, “lo amò” e, alzando l’asticella dell’impegno, gli propone la sola cosa che gli mancherebbe.

XXVII Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 3 ottobre 2021

Secondo quanto insegnato da Gesù il pass per il regno di Dio sono i bambini. Perciò desidera incontrarli abbracciarli. “Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite”. Il bambino è l’immagine più eloquente dell’arrendevolezza, delle semplicità e della trasparenza. Il bambino si meraviglia di tutto, ha bisogno di tutto, si fida di tutti. E proprio questo dovrebbe essere il nostro modo di relazionarci con Dio.

XXVI Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 26 settembre 2021

Nella recente paralimpiade, svoltasi a Tokio, abbiamo avuto modo di vedere come delle persone, menomate nel fisico: chi senza braccia chi senza gambe, addirittura ciechi, ipoudenti e tante altre variazioni di disagio, hanno gareggiato e ottenuto primati insperati e forse non raggiungibili neppure dai normodotati.

XXV Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 19 settembre 2021

Per essere grandi occorre uscire dall’egoistico e riduttivo perimetro della propria circonferenza. Proiettarsi verso gli altri, far diventare l’altro il punto di convergenza del mio pensiero, della mia preoccupazione e del mio impegno. Il codice identificativo del cristiano è il servizio, la capacità di svuotare sé stessi e donarsi, gratuitamente, a chi necessita della mia considerazione, attenzione e soccorso.

XXIV Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 12 settembre 2021

Anche Gesù sembra che soffra della mancanza di autostima. Chiede ai suoi amici cosa pensa la gente di lui. Non ha fame e sete di conoscere il pensiero degli altri perché teme il giudizio, ma lo fa solo perché vuole suscitare, occasionare, una riflessione da parte di coloro che da molto lo seguono. Anch’essi non hanno ancora le idee chiare.

XXIII Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 5 settembre 2021

Non esiste solo la sordità fisica, purtroppo, nel vasto panorama di deficienze e menomazioni di cui possa essere vittima una persona. Ci sono sordità morali che pesano anche più di quelle fisiche. Ogni volta che non sentiamo un grido di aiuto, ogni volta che non percepiamo il gemito di chi soffre, ogni volta che distrattamente passiamo oltre dinanzi qualsiasi forma di necessità altrui: siamo ciechi, sordi, muti e paralizzati.

XXII Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 29 agosto 2021

Gesù ha sempre combattuto l’ipocrisia, condannato chi vive di apparenza e chi si ferma alla soglia del contenuto perché attratto, soggiogato ed ammaliato, dall’involucro. Ha usato parole dure, respingenti e di condanna per coloro che di questo ne hanno fatto la regola della loro vita. Li chiama ipocriti, li paragona ai sepolcri imbiancati. Non vuole e, mai, asseconderà una religione esteriore. Mai bisogna inchinarsi alla regola, mai sudditanza e riverenza a ciò che è un mezzo e non lo scopo, il fine e non la pienezza.

XXI Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 22 agosto 2021 

Il cosi detto linguaggio duro di Gesù da sempre è stato motivo di approfondimento e di interrogazione. Ci sono degli atteggiamenti che con difficoltà si accettano e, ad una distratta analisi, addirittura, si rifiutano. Una cosa è certa il Parlare di Gesù è sì! se è sì!, ed è no! se è no! Questo significa parlare chiaro, schietto. Quando a tutto questo si aggiunge il contenuto del suo insegnamento allora la faccenda si complica. 

Assunzione della Beata Vergine Maria – Anno B – 15 agosto 2021

La premura materna di Maria si esprime non solo nell’accoglienza dell’invito di Dio a diventare sua madre, ma anche nel suo scomodarsi per mettersi in viaggio ed andare a servire sua cugina Elisabetta ormai prossima al parto. Era stato l’angelo stesso che l’aveva informata della gravidanza della parente adducendola come comprova che “a Dio nulla è impossibile”, perché lei era sterile.

XIX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 8 agosto 2021

I giudei mormorano contro Gesù. Non sono convinti che dica la verità, anzi lo contestano perché lui afferma di discendere dal cielo mentre loro sanno che è figlio di Giuseppe. Ma lui li ignora. Non risponde alla loro mormorazione e alza il tiro, arriva al centro del problema. “Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno. Sta scritto nei profeti: "E tutti saranno istruiti da Dio".

XVII Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 luglio 2021

Dio si serve del nostro poco per renderlo molto a beneficio di tutti. Una goccia diventa oceano, una briciola si trasforma in pane per tutti, una scintilla fuoco che divampa. Una cosa è certa: Dio non guarda la quantità, ma la qualità. Se lui ci misurasse in ordine alla quantità di umilierebbe sempre. Lui è tutto e noi niente. Lui è la sazietà e noi l’indigenza perpetua. Lui la pienezza e noi il vuoto. Per nostra fortuna per Dio conta la qualità.

XVI Domenica Tempo Ordinario – Anno B – 18 luglio 2021

La stanchezza è fisiologica, è naturale, è squisitamente umana. Non occorre essere superman, ha diritto di cittadinanza anche la stanchezza nei ritmi e nei tempi del nostro quotidiano. Il fatto di stancarsi è segno di impegno profuso con generosità senza sosta né tentennamenti. Anche Gesù, agli apostoli che gli raccontano le fatiche della loro opera, suggerisce di riposarsi.

XV Domenica Tempo Ordinario – Anno B – 11 luglio 2021

Dio ci chiama per metterci in viaggio. Non ci vuole come contorno alla sua persona. Ci convoca per inviarci. Tutta la storia biblica è un pullulare di esempi: Abramo, Mosè, il popolo d’Israele, Giona...tutti.

XIV Domenica Tempo Ordinario – Anno B – 4 luglio 2021

La rigida osservanza delle regole, la lettura miope delle scritture non permettono ai conterranei di Gesù di vedere in lui il messia. Tutti attendevano portenti, avvenimenti sconvolgenti, clamore festaiolo e solenne, come se l’apparenza vale più della sostanza. Non accettano che tutto accada nell’ordinario, nella semplicità, nell’umiltà.
293FansMi piace
1,020FollowerSegui
13,000FollowerSegui
645FollowerSegui
321IscrittiIscriviti

Consigli pubblicitari

Top News

Top Video

Consigli pubblicitari

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Preghiera per proteggere la tua casa e scacciare gli spiriti cattivi

E' una lunga invocazione che chiede anzitutto l'intervento della gloria di Gesù Cristo E’ una preghiera potente in cui si invocano Gesù Cristo, la Madonna...

Libri consigliati

Le tre lettere di Giovanni

Paolo e il suo Vangelo

La Shoah alla luce del Sinai

La tenerezza nel vangelo di Marco

Consigli pubblicitari

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Consigli Pubblicitari

Accessibility