14.2 C
Roma
Lun, 19 Aprile 2021
Home Tags Culmen et Fons

Tag: Culmen et Fons

Spazio Curiosità: La comunione nella mano.

"Ad arricchire la Rubrica "Culmen et Fons", uno "Spazio Curiosità"; nel quale - periodicamente - proporremo alcuni estratti di normativa liturgica e risposte ai quesiti più comuni".   Notificazione della Congregazione per il Culto Divino. Le disposizioni necessarie per ricevere fruttuosamente la comunione, la quale esige...

9. Storia della Liturgia: IV e VI secolo.

  Con il famoso editto del 313 d. C. - progettato da Costantino insieme a Licinio presso Milano – si veniva a sancire l’adozione di un atteggiamento di tolleranza nei confronti dei cristiani. Egli infatti, invitò i governatori delle province a concedere al cristianesimo piena...

Spazio Curiosità: Formazione all’arte dell’addobbo.

"Ad arricchire la Rubrica "Culmen et Fons", uno "Spazio Curiosità"; nel quale - periodicamente - proporremo alcuni estratti di normativa liturgica e risposte ai quesiti più comuni".   FORMAZIONE ALL'ARTE DELL'ADDOBBO di CRISTINA CRUCIANI Un servizio umile, spesso neppure ben compreso, sottovalutato e, non di rado, strumentalizzato sino...

8. Storia della Liturgia: II e III secolo.

  Uno dei testi cristiani più antichi appartenente all’era subapostolica è certamente la Didaché (o “Dottrina dei dodici apostoli”); essa fu scoperta solo recentemente - precisamente nel 1873 - ma è uno dei testi cruciali per comprendere la vita liturgica della comunità intorno al 100...

Spazio Curiosità: Prontuario per le celebrazioni Liturgiche.

"Ad arricchire la Rubrica "Culmen et Fons", uno "Spazio Curiosità"; nel quale - periodicamente - proporremo alcuni estratti di normativa liturgica e risposte ai quesiti più comuni".   PRONTUARIO     Giuseppe Gravante in collaborazione con www.santamariadegliangeli.com

7. Storia della Liturgia: Nuovo Testamento.

Nel Nuovo Testamento, come ipotizzabile, non troviamo narrazioni o spiegazioni sistematiche della celebrazione liturgica praticata dalla comunità cristiana post pasquale; bensì, sono presenti una quantità apprezzabile di particolari o semplici accenni che, tuttavia, meritano una spiegazione distinta. Anzitutto, un primo punto di riferimento che la...

Spazio Curiosità: Come comportarsi con il vino consacrato rimasto dopo la comunione.

"Ad arricchire la Rubrica "Culmen et Fons", uno "Spazio Curiosità"; nel quale - periodicamente - proporremo alcuni estratti di normativa liturgica e risposte ai quesiti più comuni".   CONGREGAZIONE PER IL CULTO DIVINO E LA DISCIPLINA DEI SACRAMENTI Risposta a un dubbio Quomodo agendum est su come...

6. Il soggetto della Liturgia.

Come emerso nel capitolo sull’essenza della liturgia, è chiaro che i due soggetti preminenti nel culto cristiano sono Cristo e la chiesa da lui stesso fondata. Nell’atto specifico del celebrare, la chiesa muove tutta la sua azione tramite la comunità reale, vale a dire...

Spazio Curiosità: Modo di stendere le mani alla consacrazione.

"Ad arricchire la Rubrica "Culmen et Fons", uno "Spazio Curiosità"; nel quale - periodicamente - proporremo alcuni estratti di normativa liturgica e risposte ai quesiti più comuni".   CÆREMONIALE EPISCOPORUM EX DECRETO SACROSANCTI ŒCUMENICI CONCILII VATICANI II INSTAURATUM AUCTORITATE IOANNIS PAULI PP. II PROMULGATUM EDITIO TYPICA 106. Nella messa, il vescovo e...

5. Ambito della Liturgia.

La liturgia, intesa come res sacra in cui si perpetra il mutuo scambio dialogico tra uomo e Dio, offre una svariata possibilità di forme espressive. Al centro, a far da padrona, sta la celebrazione del mistero eucaristico con la “ripresentazione” salvifica della Pasqua del...

Spazio Curiosità: Risposte circa l’obbligatorietà alla recita della Liturgia delle Ore.

"Ad arricchire la Rubrica "Culmen et Fons", uno "Spazio Curiosità"; nel quale - periodicamente - proporremo alcuni estratti di normativa liturgica e risposte ai quesiti più comuni".   CONGREGAZIONE PER IL CULTO DIVINO E LA DISCIPLINA DEI SACRAMENTI.  Risposte Celebratio integra a questioni circa l'obbligatorietà alla recita...

4. Essenza della Liturgia (Parte Terza).

La capacità di saper interloquire e dunque la pregnanza dialogica della liturgia, sono condivise anche dal fronte teologico evangelico. Così scrive Ernst Lohmeyer nella sua opera Kultus und Evengelium: «Ogni azione liturgica dell’uomo è solo la reazione all’agire di Dio, la risposta alla proclamazione...

3. Essenza della Liturgia (Parte Seconda).

Riprendendo il nostro discorso - alla luce di una proiezione essenziale - risulta evidente come tante concezioni circa la liturgia sono precarie o addirittura insufficienti. Infatti, ciò emergerebbe anzitutto da una prima idea, un tempo molto diffusa, secondo la quale la liturgia sarebbe l’insieme...

2. Essenza della Liturgia (Parte Prima).

Il Concilio Vaticano II - come noto -  non ha dato una definizione di liturgia che rispettasse canoni teologici precisi o ben delineati: non era nei suoi intenti; tuttavia, per un retto intendimento della materia liturgica la cosa migliore è partire proprio dalle affermazioni...

Spazio Curiosità: Chiave del tabernacolo e purificazione del calice.

"Ad arricchire la Rubrica "Culmen et Fons", uno "Spazio Curiosità"; nel quale - periodicamente - proporremo alcuni estratti di normativa liturgica e risposte ai quesiti più comuni".   Congregazione per il Culto Divino.   Finita la distribuzione della comunione il diacono o uno dei concelebranti presso...

1. Liturgia: il termine e la sua storia.

Immaginando - per un istante - di trovarci a consumare una bibita fresca seduti al tavolino di un bar e di parlare del più e del meno con gli amici, probabilmente si discuterebbe anche di quello che “il prete ha detto o fatto domenica...
293FansMi piace
1,020FollowerSegui
13,000FollowerSegui
647FollowerSegui
228IscrittiIscriviti

Consigli pubblicitari

Top News

Top Video

Consigli pubblicitari

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo: 1. 1 Pt 4,16: “Ma...

Libri consigliati

Lo scandalo della tenerezza

Per una riconciliazione liturgica

Le sei parole di Maria

Consigli pubblicitari

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Consigli Pubblicitari

Accessibility