22.9 C
Rome
venerdì, 20 Settembre 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Rubriche Storie Suora di Madre Teresa accoltellata da rapitori: li perdono

Suora di Madre Teresa accoltellata da rapitori: li perdono

Storie

- Advertisement -

E’ stata aggredita perchè volevano rubarle dei soldi, circa 990 euro appena prelevati in banca. Ma lei ha deciso di non denunciarli. Ecco perché

Una suora di Madre Teresa è stata accoltellata il 26 febbraio in Bangladesh, ma ha deciso di non sporgere denuncia contro i quattro assalitori che l’hanno ferita in modo grave ad una mano.

La missionaria è sr. M. Madeleine e lavora nel centro “Homes for Malnutrition” della chiesa cattolica di Lokhipur, nella diocesi di Sylhet, nord est del Paese. La struttura ospita più di 100 bambini e poveri abbandonati.

La banca

Ad AsiaNews (27 febbraio) p. Sagor Louis Rozario omi, assistente parroco, racconta che la religiosa è stata aggredita mentre tornava da una banca di Kularua (VEDI LA MAPPA QUI SOTTO), nel distretto Moulovibazar.

A bordo di una moto

«Insieme ad un’altra missionaria – riferisce Rozario – era andata in banca per prelevare dei soldi necessari al mantenimento del centro. Sulla via del ritorno è stata fermata da quattro uomini sconosciuti, che le si sono avvicinati a bordo di una moto e di un CNG [tipici rickshaw a motore bengalesi con tre ruote – ndr]. I malviventi hanno provato a rubarle la borsa. Di fronte al rifiuto di sr. M. Madeleine, hanno sfoderato un coltello e l’hanno colpita alla mano sinistra».

100mila taka

Il sacerdote riporta che l’obiettivo dei ladri erano i 100mila taka (circa 990 euro) che la suora aveva appena prelevato. «I ladri – continua l’assistente parroco – l’hanno abbandonata mentre urlava per il dolore. Alcuni passanti l’hanno soccorsa e trasportata in ospedale. Ha perso molto sangue e sono stati necessari tre punti di sutura».

Il motto di Madre Teresa

Dei suoi aggressori, la religiosa ha detto: «Essi non conoscono lo spirito della nostra fondatrice, santa Madre Teresa, per la quale il motto era l’amore. Possiamo solo prenderci cura di queste persone misere. Perdono chi mi ha assalito».

La notizia della sua aggressione si è comunque diffusa in breve tempo, e la polizia di Kularua le ha fatto visita in ospedale. Md. Shamim Musa, a capo della stazione, ha dichiarato: «Siamo alla ricerca dei ladri. Speriamo di acciuffarli presto».

 

 

Originale: Aleteia.org
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Suora di Madre Teresa accoltellata da rapitori: li perdono

Storie

  

- Advertisement -

E’ stata aggredita perchè volevano rubarle dei soldi, circa 990 euro appena prelevati in banca. Ma lei ha deciso di non denunciarli. Ecco perché

Una suora di Madre Teresa è stata accoltellata il 26 febbraio in Bangladesh, ma ha deciso di non sporgere denuncia contro i quattro assalitori che l’hanno ferita in modo grave ad una mano.

La missionaria è sr. M. Madeleine e lavora nel centro “Homes for Malnutrition” della chiesa cattolica di Lokhipur, nella diocesi di Sylhet, nord est del Paese. La struttura ospita più di 100 bambini e poveri abbandonati.

La banca

Ad AsiaNews (27 febbraio) p. Sagor Louis Rozario omi, assistente parroco, racconta che la religiosa è stata aggredita mentre tornava da una banca di Kularua (VEDI LA MAPPA QUI SOTTO), nel distretto Moulovibazar.

- Advertisement -

A bordo di una moto

«Insieme ad un’altra missionaria – riferisce Rozario – era andata in banca per prelevare dei soldi necessari al mantenimento del centro. Sulla via del ritorno è stata fermata da quattro uomini sconosciuti, che le si sono avvicinati a bordo di una moto e di un CNG [tipici rickshaw a motore bengalesi con tre ruote – ndr]. I malviventi hanno provato a rubarle la borsa. Di fronte al rifiuto di sr. M. Madeleine, hanno sfoderato un coltello e l’hanno colpita alla mano sinistra».

100mila taka

Il sacerdote riporta che l’obiettivo dei ladri erano i 100mila taka (circa 990 euro) che la suora aveva appena prelevato. «I ladri – continua l’assistente parroco – l’hanno abbandonata mentre urlava per il dolore. Alcuni passanti l’hanno soccorsa e trasportata in ospedale. Ha perso molto sangue e sono stati necessari tre punti di sutura».

Il motto di Madre Teresa

Dei suoi aggressori, la religiosa ha detto: «Essi non conoscono lo spirito della nostra fondatrice, santa Madre Teresa, per la quale il motto era l’amore. Possiamo solo prenderci cura di queste persone misere. Perdono chi mi ha assalito».

La notizia della sua aggressione si è comunque diffusa in breve tempo, e la polizia di Kularua le ha fatto visita in ospedale. Md. Shamim Musa, a capo della stazione, ha dichiarato: «Siamo alla ricerca dei ladri. Speriamo di acciuffarli presto».

 

 

- Advertisement -
Originale: Aleteia.org

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
277FansMi piace
838FollowerSegui
13,000FollowerSegui
606FollowerSegui
56IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO