23.9 C
Rome
sabato, 21 Settembre 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Vita cristiana «Roma merita una guida all'altezza» Famiglia, «non indebolirla»

«Roma merita una guida all’altezza» Famiglia, «non indebolirla»

- Advertisement -

“Roma ha bisogno di un’amministrazione, della guida che merita, perché è una città che merita moltissimo, specialmente in vista del Giubileo che è alle porte. Ci auguriamo che Roma possa procedere a testa alta e con grande efficienza”. Lo ha detto il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, commentando la vicenda delle dimissioni del sindaco Ignazio Marino.

Famiglia. La ferma contrarietà ai matrimoni omosessuali “è stata la posizione della chiesa ed è stata ancora una volta ribadita molto autorevolmente nel documento finale del Sinodo le cui conclusioni da pochi giorni sono state affidate al Papa”. Lo ha detto Bagnasco, interpellato sulla volontà del governo di andare avanti con il progetto delle unioni civili. Bagnasco ha parlato a margine dell’incontro “Il Vangelo della vita per un nuovo Umanesimo. Sfida e prospettive a 20 anni dalla pubblicazione dell’Evangelium Vitae”, organizzato da Cei-Ufficio nazionale per la pastorale della salute e dai medici cattolici. “Per noi – ha sottolineato Bagnasco – la famiglia è quella del valore universale che anche la Costituzione prevede, del papà e la mamma e i figli. Questo è il fondamento che è risuonato nell’aula del Sinodo, in tutto il mondo la famiglia è il centro, il perno fondamentale della società e anche della chiesa dove non c’è solo l’esperienza del grembo della vita ma anche della socialità. Quindi – ha concluso – questo bene è un patrimonio dell’umanità e non può assolutamente essere indebolita in nessun modo”.

“In tutte diocesi italiane già adesso ci sono tante attività” per aiutare le famiglie in difficoltà, ha spiegato ai giornalisti il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, a margine del convegno sul 20° dell’Evangelium Vitae, interpellato sul “progetto di misericordia” dei vescovi italiani del quale, ha assicurato, “parleremo anche al convegno di Firenze, ossia tra una decina di giorni”. Queste attività, ha precisato, “ci sono sempre state e fanno parte della missione di vicinanza che ha la Chiesa nei confronti delle persone e delle famiglie in difficoltà”; ora sono state “integrate e aumentate moltissimo a causa della crisi. A Genova, ma presumo in tutte le diocesi, c‘è un centro emergenza famiglie”. “A livello di vescovi italiani c‘è il cosiddetto prestito della speranza che può essere concesso ai nuclei familiari in difficoltà con condizioni assolutamente agevolate. Un piccolo respiro per situazioni che potrebbero poi svilupparsi al meglio”. Sui segni di ripresa di cui parla il governo, il card. Bagnasco afferma: “Io parlo soprattutto di Genova di cui sono arcivescovo. I miei parroci vedono ancora non poche richieste di aiuto, come bollette da pagare, ma soprattutto richieste di lavoro. Spero ci sia un salto molto visibile e diffuso per quanto riguarda l‘occupazione, specialmente per i più giovani”.

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

«Roma merita una guida all’altezza» Famiglia, «non indebolirla»

  

- Advertisement -

“Roma ha bisogno di un’amministrazione, della guida che merita, perché è una città che merita moltissimo, specialmente in vista del Giubileo che è alle porte. Ci auguriamo che Roma possa procedere a testa alta e con grande efficienza”. Lo ha detto il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, commentando la vicenda delle dimissioni del sindaco Ignazio Marino.

Famiglia. La ferma contrarietà ai matrimoni omosessuali “è stata la posizione della chiesa ed è stata ancora una volta ribadita molto autorevolmente nel documento finale del Sinodo le cui conclusioni da pochi giorni sono state affidate al Papa”. Lo ha detto Bagnasco, interpellato sulla volontà del governo di andare avanti con il progetto delle unioni civili. Bagnasco ha parlato a margine dell’incontro “Il Vangelo della vita per un nuovo Umanesimo. Sfida e prospettive a 20 anni dalla pubblicazione dell’Evangelium Vitae”, organizzato da Cei-Ufficio nazionale per la pastorale della salute e dai medici cattolici. “Per noi – ha sottolineato Bagnasco – la famiglia è quella del valore universale che anche la Costituzione prevede, del papà e la mamma e i figli. Questo è il fondamento che è risuonato nell’aula del Sinodo, in tutto il mondo la famiglia è il centro, il perno fondamentale della società e anche della chiesa dove non c’è solo l’esperienza del grembo della vita ma anche della socialità. Quindi – ha concluso – questo bene è un patrimonio dell’umanità e non può assolutamente essere indebolita in nessun modo”.

“In tutte diocesi italiane già adesso ci sono tante attività” per aiutare le famiglie in difficoltà, ha spiegato ai giornalisti il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, a margine del convegno sul 20° dell’Evangelium Vitae, interpellato sul “progetto di misericordia” dei vescovi italiani del quale, ha assicurato, “parleremo anche al convegno di Firenze, ossia tra una decina di giorni”. Queste attività, ha precisato, “ci sono sempre state e fanno parte della missione di vicinanza che ha la Chiesa nei confronti delle persone e delle famiglie in difficoltà”; ora sono state “integrate e aumentate moltissimo a causa della crisi. A Genova, ma presumo in tutte le diocesi, c‘è un centro emergenza famiglie”. “A livello di vescovi italiani c‘è il cosiddetto prestito della speranza che può essere concesso ai nuclei familiari in difficoltà con condizioni assolutamente agevolate. Un piccolo respiro per situazioni che potrebbero poi svilupparsi al meglio”. Sui segni di ripresa di cui parla il governo, il card. Bagnasco afferma: “Io parlo soprattutto di Genova di cui sono arcivescovo. I miei parroci vedono ancora non poche richieste di aiuto, come bollette da pagare, ma soprattutto richieste di lavoro. Spero ci sia un salto molto visibile e diffuso per quanto riguarda l‘occupazione, specialmente per i più giovani”.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
277FansMi piace
838FollowerSegui
13,000FollowerSegui
606FollowerSegui
56IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Dai racconti orali ai Vangeli

Matino: L’allegria

Salire a Gerusalemme

Razzismo 2.0, l’odio online

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO