32.6 C
Rome
mercoledì, 26 Giugno 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Fede e Devozione Morgan Freeman: «Mi sono allontanato da Dio a 13 anni, ora riprovo...

Morgan Freeman: «Mi sono allontanato da Dio a 13 anni, ora riprovo a cercarlo»

- Advertisement -

L’attore e regista afro-americano in tv con “In cerca di Dio”

In primavera, l’attore e regista afro-americano Morgan Freemantornerà in tv – su National Geographic Channel – alla conduzione di “In cerca di Dio con Morgan Freeman“, un viaggio alla scoperta della fede religiosa e della dedizione.

IL MISTERO DEL DIVINO

La serie, prodotta dallo stesso Freeman (oggi 78enne), debutta per la precisione ad aprile in prima visione mondiale in 171 paesi e in 45 lingue diverse. «The story of God affronta uno dei più grandi misteri dell’umanità – ha dichiarato l’attore -. Per me si tratta di una ricerca personale nella comprensione del divino e sono onorato di avere la possibilità di accompagnare gli spettatori lungo questo incredibile viaggio» (funweek.it, 19 gennaio).

DIO E’ INTROVABILE

Secondo Freeman, infatti, «Dio è introvabile. Ma il divino è in tutti noi. Nella serie di NatGeo più che cercare Dio cerchiamo di scoprire in che modo diverse culture rispondano alle grandi domande: da dove veniamo, dove andiamo, cosa c’è dopo la morte» (Repubblica.it, 17 gennaio).

ALLA SCOPERTA DEI LUOGHI MISTICI

In ogni episodio, infatti, Freeman si concentrerà su grandi temi, dalla risurrezione ai miracoli, girando il mondo alla scoperta dei luoghi più mistici del pianeta (il Muro del Pianto di Gerusalemme, l’albero della Bodhi in India, il Vaticano, i templi Maya e la megachiesa di Lakewood in Texas), accompagnato da tecnici ed esperti. E non mancheranno esperimenti scientifici, a cui si sottoporrà lo stesso Freeman in prima persona.

“UN CAOS AFFASCINANTE”

«Per molti Dio è la risposta, per me è la domanda – sentenzia Freeman -. Religione e scienza non si escludono. Scienza e religione possono coesistere». L’attore dice di aver provato a cercare il divino quando era giovanissimo. «Sì, ma la ricerca è iniziata e finita a 13 anni. Andavo nelle chiese battiste la domenica, come tutti i neri del Mississippi, soprattutto perché le messe battiste sono divertenti: cori, musica, sermoni urlati, fedeli che svengono… Un caos affascinante ».

“PENSO DI ESSERE DIO”

Sicuramente le sue parole sono ben più calibrate di quelle utilizzate qualche tempo fa, quando interrogato da un giornalista su grandi quesiti esistenziali (era appena andato in onda il suo Science Show), Freeman – senza alcun dubbio – dichiarò che a suo parere l’uomo ha inventato Dio, quindi «se credo in Dio, e in effetti ci credo, è solo perché penso di essere Dio».

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Morgan Freeman: «Mi sono allontanato da Dio a 13 anni, ora riprovo a cercarlo»

  

- Advertisement -

L’attore e regista afro-americano in tv con “In cerca di Dio”

In primavera, l’attore e regista afro-americano Morgan Freemantornerà in tv – su National Geographic Channel – alla conduzione di “In cerca di Dio con Morgan Freeman“, un viaggio alla scoperta della fede religiosa e della dedizione.

IL MISTERO DEL DIVINO

La serie, prodotta dallo stesso Freeman (oggi 78enne), debutta per la precisione ad aprile in prima visione mondiale in 171 paesi e in 45 lingue diverse. «The story of God affronta uno dei più grandi misteri dell’umanità – ha dichiarato l’attore -. Per me si tratta di una ricerca personale nella comprensione del divino e sono onorato di avere la possibilità di accompagnare gli spettatori lungo questo incredibile viaggio» (funweek.it, 19 gennaio).

- Advertisement -

DIO E’ INTROVABILE

Secondo Freeman, infatti, «Dio è introvabile. Ma il divino è in tutti noi. Nella serie di NatGeo più che cercare Dio cerchiamo di scoprire in che modo diverse culture rispondano alle grandi domande: da dove veniamo, dove andiamo, cosa c’è dopo la morte» (Repubblica.it, 17 gennaio).

ALLA SCOPERTA DEI LUOGHI MISTICI

In ogni episodio, infatti, Freeman si concentrerà su grandi temi, dalla risurrezione ai miracoli, girando il mondo alla scoperta dei luoghi più mistici del pianeta (il Muro del Pianto di Gerusalemme, l’albero della Bodhi in India, il Vaticano, i templi Maya e la megachiesa di Lakewood in Texas), accompagnato da tecnici ed esperti. E non mancheranno esperimenti scientifici, a cui si sottoporrà lo stesso Freeman in prima persona.

“UN CAOS AFFASCINANTE”

«Per molti Dio è la risposta, per me è la domanda – sentenzia Freeman -. Religione e scienza non si escludono. Scienza e religione possono coesistere». L’attore dice di aver provato a cercare il divino quando era giovanissimo. «Sì, ma la ricerca è iniziata e finita a 13 anni. Andavo nelle chiese battiste la domenica, come tutti i neri del Mississippi, soprattutto perché le messe battiste sono divertenti: cori, musica, sermoni urlati, fedeli che svengono… Un caos affascinante ».

“PENSO DI ESSERE DIO”

Sicuramente le sue parole sono ben più calibrate di quelle utilizzate qualche tempo fa, quando interrogato da un giornalista su grandi quesiti esistenziali (era appena andato in onda il suo Science Show), Freeman – senza alcun dubbio – dichiarò che a suo parere l’uomo ha inventato Dio, quindi «se credo in Dio, e in effetti ci credo, è solo perché penso di essere Dio».

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato di SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
272FansMi piace
805FollowerSegui
13,000FollowerSegui
582FollowerSegui
56IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO