Cookie Consent by Free Privacy Policy website
9.7 C
Roma
Sab, 16 Ottobre 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

HomeArgomentiVita cristianaMercoledì delle Ceneri: Giorno di digiuno e di preghiera.

Mercoledì delle Ceneri: Giorno di digiuno e di preghiera.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Il Mercoledì delle Ceneri è il giorno di digiuno e di preghiera che fa da porta al grande periodo della Quaresima, il “tempo di grazia” che ci aiuta a rientrare in noi (nel deserto del nostro cuore) per fare esperienza personale dell’Amore di Dio. San Bernardo di Chiaravalle così scrive nel discorso sul Cantico dei Cantici: «ho commesso un grave peccato, la coscienza si turberà ma non né sarà scossa perché mi ricorderò delle ferite del Signore!».

Vivere questo tempo nella fiducia che Dio mi ama e nella consapevolezza che «il chiodo che è penetrato (nelle piaghe di Gesù) è diventato per me una chiave che apre, onde io possa gustare la dolcezza del Signore» (San Bernardo). Quindi tempo per esaltare la misericordia e per rinnovare la nostra sequela: consapevoli che se la Misericordia di Dio è eterna, io pure canterò per l’eternità le misericordie del Signore perché dove abbondò il peccato ha sovrabbondato la grazia del Signore!

- Advertisement -
G. Guerra
Sacerdote della diocesi di Avezzano (dei Marsi) . Ordinato presbitero il 28 giugno 2012.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Mercoledì delle Ceneri: Giorno di digiuno e di preghiera.

- Advertisement -

Il Mercoledì delle Ceneri è il giorno di digiuno e di preghiera che fa da porta al grande periodo della Quaresima, il “tempo di grazia” che ci aiuta a rientrare in noi (nel deserto del nostro cuore) per fare esperienza personale dell’Amore di Dio. San Bernardo di Chiaravalle così scrive nel discorso sul Cantico dei Cantici: «ho commesso un grave peccato, la coscienza si turberà ma non né sarà scossa perché mi ricorderò delle ferite del Signore!».

Vivere questo tempo nella fiducia che Dio mi ama e nella consapevolezza che «il chiodo che è penetrato (nelle piaghe di Gesù) è diventato per me una chiave che apre, onde io possa gustare la dolcezza del Signore» (San Bernardo). Quindi tempo per esaltare la misericordia e per rinnovare la nostra sequela: consapevoli che se la Misericordia di Dio è eterna, io pure canterò per l’eternità le misericordie del Signore perché dove abbondò il peccato ha sovrabbondato la grazia del Signore!

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

G. Guerra
Sacerdote della diocesi di Avezzano (dei Marsi) . Ordinato presbitero il 28 giugno 2012.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
293FansMi piace
1,020FollowerSegui
13,000FollowerSegui
645FollowerSegui
319IscrittiIscriviti

Consigli pubblicitari

Top News

Top Video

Consigli pubblicitari

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Preghiera per proteggere la tua casa e scacciare gli spiriti cattivi

E' una lunga invocazione che chiede anzitutto l'intervento della gloria di Gesù Cristo E’ una preghiera potente in cui si invocano Gesù Cristo, la Madonna...

Libri consigliati

Consigli pubblicitari

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Consigli Pubblicitari

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x