19.7 C
Roma
Sab, 24 Ottobre 2020

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Vita cristiana Mattarella: presepe messaggio di pace

Mattarella: presepe messaggio di pace

- Advertisement -

​Il Natale ed il presepe trasmettono un messaggio universale in grado di favorire il dialogo tra fedi e culture diverse. Lo sottolinea il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, presentando la mostra “Presepi d’Italia – Le tradizioni regionali al Quirinale”, inaugurata oggi pomeriggio dallo stesso Capo dello Stato nella sala degli Ambasciatori. Una rassegna che vede esposte 21 opere d’arte provenienti da tutte le Regioni italiane e dalle Province di Trento e Bolzano.

“Il presepe – afferma Mattarella – esprime un intenso sentimento religioso e trasmette un messaggio di pace e di fraternità universale.
Il Natale dei cristiani non è soltanto una ricorrenza, ma un evento che si rinnova e che richiama l’umanità al senso del proprio rapporto con il mondo e la storia”. “Proprio la profondità e l’universalità del suo significato hanno reso questi simboli dialoganti con le coscienze, con le fedi, con le culture, con le tradizioni popolari. E oggi il dialogo tra credenti e non credenti, il dialogo tra fedi e culture diverse rappresenta una condizione indispensabile per costruire un futuro di sviluppo e di pace”.

IL VIDEO

Oltre a fornire una gamma vastissima su modalità, interpretazioni, dimensioni e materiali scelti per rappresentare la natività, la mostra offre anche l’occasione per valorizzare i luoghi e i tesori storici, artistici, culturali e naturali che caratterizzano il nostro Paese.

La mostra, ideata nei mesi scorsi e quindi slegata da ogni riferimento alle polemiche delle ultime settimane, “si colloca tra le iniziative della Presidenza della Repubblica connesse all’apertura al pubblico del Palazzo del Quirinale” e intende “rappresentare – spiega ancora il Capo dello Stato – una tradizione così importante e radicata nella nostra gente e nella cultura italiana”. Inoltre “si vuole mostrare la varietà e la ricchezza creativa con cui questa viene vissuta nelle diverse aree del nostro Paese”. “L’aver raccolto in questa sede i presepi di tutte le regioni d’Italia – conclude Mattarella – simboleggia anche l’unità della nostra nazione, che trae alimento e forza dal complesso delle realtà territoriali che lo caratterizzano”.
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Mattarella: presepe messaggio di pace

  

- Advertisement -

​Il Natale ed il presepe trasmettono un messaggio universale in grado di favorire il dialogo tra fedi e culture diverse. Lo sottolinea il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, presentando la mostra “Presepi d’Italia – Le tradizioni regionali al Quirinale”, inaugurata oggi pomeriggio dallo stesso Capo dello Stato nella sala degli Ambasciatori. Una rassegna che vede esposte 21 opere d’arte provenienti da tutte le Regioni italiane e dalle Province di Trento e Bolzano.

“Il presepe – afferma Mattarella – esprime un intenso sentimento religioso e trasmette un messaggio di pace e di fraternità universale.
Il Natale dei cristiani non è soltanto una ricorrenza, ma un evento che si rinnova e che richiama l’umanità al senso del proprio rapporto con il mondo e la storia”. “Proprio la profondità e l’universalità del suo significato hanno reso questi simboli dialoganti con le coscienze, con le fedi, con le culture, con le tradizioni popolari. E oggi il dialogo tra credenti e non credenti, il dialogo tra fedi e culture diverse rappresenta una condizione indispensabile per costruire un futuro di sviluppo e di pace”.

IL VIDEO

Oltre a fornire una gamma vastissima su modalità, interpretazioni, dimensioni e materiali scelti per rappresentare la natività, la mostra offre anche l’occasione per valorizzare i luoghi e i tesori storici, artistici, culturali e naturali che caratterizzano il nostro Paese.

La mostra, ideata nei mesi scorsi e quindi slegata da ogni riferimento alle polemiche delle ultime settimane, “si colloca tra le iniziative della Presidenza della Repubblica connesse all’apertura al pubblico del Palazzo del Quirinale” e intende “rappresentare – spiega ancora il Capo dello Stato – una tradizione così importante e radicata nella nostra gente e nella cultura italiana”. Inoltre “si vuole mostrare la varietà e la ricchezza creativa con cui questa viene vissuta nelle diverse aree del nostro Paese”. “L’aver raccolto in questa sede i presepi di tutte le regioni d’Italia – conclude Mattarella – simboleggia anche l’unità della nostra nazione, che trae alimento e forza dal complesso delle realtà territoriali che lo caratterizzano”.
- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
286FansMi piace
985FollowerSegui
13,000FollowerSegui
632FollowerSegui
123IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Libri consigliati

Palumbo: La misericordia di Dio

La ricerca storica su Gesù

Governo pastorale, «nobile lavoro»

Libri consigliati

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x