13.3 C
Rome
mercoledì, 22 Maggio 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Rubriche Libri Consigliati Liturgia e secolarizzazione

Liturgia e secolarizzazione

Si parte dalla rivoluzione francese fino al pontificato di papa Francesco. È un lavoro molto documentato.

- Advertisement -
di: Matias Augé

 

Il tema dei rapporti tra liturgia e secolarizzazione, o crisi del sacro, è trattato nel contesto più ampio della missione della Chiesa nel mondo attuale. Il taglio del discorso è storico. Si parte dalla rivoluzione francese fino al pontificato di papa Francesco. È un lavoro molto documentato.

Dopo la Presentazione di Andrea Milano e una lunga Introduzione, il volume è diviso in tre grandi capitoli e chiuso con un bilancio di 18 pagine. I titoli dei capitoli: 1. Agli esordi della «de-cristianizzazione». Le «nuove» sfide alla liturgia e all’azione pastorale. 2. Il ruolo della liturgia e la crisi dell’Occidente «cristiano». 3. La missione della Chiesa nel mondo attuale e il futuro della liturgia.

La restaurazione della vita monastica benedettina all’inizio del secolo XIX è andata di pari passo con una mobilitazione collettiva per la riconquista cristiana della società, svolta anche attraverso la restaurazione della liturgia romana alla luce del Medioevo. Protagonista di spicco è stato l’abate di Solesmes, Prosper Guéranger.

Più avanti, nella prima parte del secolo XX, non pochi fautori del movimento liturgico incoraggiano una riforma liturgica «radicale» per venire incontro alle nuove situazioni sociali. In questo contesto, a metà secolo XX, Pio XII con la Mediator Dei segnala gli estremismi e stigmatizza gli abusi per frenare qualsiasi entusiasmo scorretto. Nei tempi immediatamente precedenti al Vaticano II e seguenti all’assise ecumenica, rispetto alle aspettative e agli auspici del secolo XIX, la ri-cristianizzazione della società, dopo gli eventi della modernità, non è ritenuta praticabile mediante la restaurazione dello statu quo ante e nemmeno con un’opera di sacramentalizzazione e di indottrinamento. Alla secolarizzazione non si risponde rilanciando un modello di cristianità. Piuttosto il fedele battezzato è chiamato a essere «sale e luce» di questo tempo storico, perseguendo e testimoniando il Vangelo.

La costituzione Sacrosanctum Concilium intende contribuire a che «i fedeli esprimano nella loro vita e manifestino agli altri il mistero di Cristo e la genuina natura della vera Chiesa» (SC 2). La riforma della liturgia attuata alla luce della costituzione è oggi oggettivamente ostacolata da due fattori di opposta natura: il primo concerne il fenomeno delle libere sperimentazioni, spesso incontrollate e spontanee; il secondo è caratterizzato dalle posizioni tradizionaliste di quanti si irrigidiscono sulle posizioni del passato. Vi è una vera «controriforma», intentata dai tradizionalisti, che «usano» perfino il sacrificio eucaristico come mezzo di ricatto. La messa diventa «manifestazione di dissenso».

ACQUISTA IL LIBRO

Carmine MatarazzoLiturgia e secolarizzazione. La missione della Chiesa nel mondo attuale, EDB, Bologna 2018, 398 pp., € 23.80. 
Originale: Settimana News
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Liturgia e secolarizzazione

Si parte dalla rivoluzione francese fino al pontificato di papa Francesco. È un lavoro molto documentato.

  

- Advertisement -
di: Matias Augé

 

Il tema dei rapporti tra liturgia e secolarizzazione, o crisi del sacro, è trattato nel contesto più ampio della missione della Chiesa nel mondo attuale. Il taglio del discorso è storico. Si parte dalla rivoluzione francese fino al pontificato di papa Francesco. È un lavoro molto documentato.

Dopo la Presentazione di Andrea Milano e una lunga Introduzione, il volume è diviso in tre grandi capitoli e chiuso con un bilancio di 18 pagine. I titoli dei capitoli: 1. Agli esordi della «de-cristianizzazione». Le «nuove» sfide alla liturgia e all’azione pastorale. 2. Il ruolo della liturgia e la crisi dell’Occidente «cristiano». 3. La missione della Chiesa nel mondo attuale e il futuro della liturgia.

La restaurazione della vita monastica benedettina all’inizio del secolo XIX è andata di pari passo con una mobilitazione collettiva per la riconquista cristiana della società, svolta anche attraverso la restaurazione della liturgia romana alla luce del Medioevo. Protagonista di spicco è stato l’abate di Solesmes, Prosper Guéranger.

Più avanti, nella prima parte del secolo XX, non pochi fautori del movimento liturgico incoraggiano una riforma liturgica «radicale» per venire incontro alle nuove situazioni sociali. In questo contesto, a metà secolo XX, Pio XII con la Mediator Dei segnala gli estremismi e stigmatizza gli abusi per frenare qualsiasi entusiasmo scorretto. Nei tempi immediatamente precedenti al Vaticano II e seguenti all’assise ecumenica, rispetto alle aspettative e agli auspici del secolo XIX, la ri-cristianizzazione della società, dopo gli eventi della modernità, non è ritenuta praticabile mediante la restaurazione dello statu quo ante e nemmeno con un’opera di sacramentalizzazione e di indottrinamento. Alla secolarizzazione non si risponde rilanciando un modello di cristianità. Piuttosto il fedele battezzato è chiamato a essere «sale e luce» di questo tempo storico, perseguendo e testimoniando il Vangelo.

- Advertisement -

La costituzione Sacrosanctum Concilium intende contribuire a che «i fedeli esprimano nella loro vita e manifestino agli altri il mistero di Cristo e la genuina natura della vera Chiesa» (SC 2). La riforma della liturgia attuata alla luce della costituzione è oggi oggettivamente ostacolata da due fattori di opposta natura: il primo concerne il fenomeno delle libere sperimentazioni, spesso incontrollate e spontanee; il secondo è caratterizzato dalle posizioni tradizionaliste di quanti si irrigidiscono sulle posizioni del passato. Vi è una vera «controriforma», intentata dai tradizionalisti, che «usano» perfino il sacrificio eucaristico come mezzo di ricatto. La messa diventa «manifestazione di dissenso».

ACQUISTA IL LIBRO

Carmine MatarazzoLiturgia e secolarizzazione. La missione della Chiesa nel mondo attuale, EDB, Bologna 2018, 398 pp., € 23.80. 
- Advertisement -
Originale: Settimana News
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
271FansMi piace
766FollowerSegui
13,000FollowerSegui
572FollowerSegui
55IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Il “counseling” pastorale

Libri consigliati

“Non fare come gli ipocriti”

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO