11.1 C
Rome
lunedì, 20 Maggio 2019
  • MEDIA

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Rubriche Storie L’emozionante “sì” di Heather Mosher: si sposa 18 ore prima di morire

L’emozionante “sì” di Heather Mosher: si sposa 18 ore prima di morire

Testimonianze di vita

- Advertisement -

Il cancro la stava annientando. Ma la ragazza americana ha voluto fortemente le nozze con David. Una storia simbolo di attaccamento alla vita fino alla fine

18 ore dopo essersi sposata, due anni dopo aver ricevuto una diagnosi di cancro, Heather Mosher è morta in un ospedale del Connecticut, negli Stati Uniti.

Non è riuscita a sconfiggere la malattia, contro la quale ha lottato sino all’ultimo momento, ma le foto del suo matrimonio con David, pubblicate su facebook, sono diventate adesso il potente simbolo di quella lotta, dell’attaccamento alla vita, della voglia di esserci e di viverla intensamente fino in fondo (L’Huffington Post, 3 gennaio).

Anticipate al 23 dicembre

Come riporta Abc News (2 gennaio), la nozze si sarebbero dovute celebrare il 30 dicembre, ma il peggioramento delle condizioni della donna hanno convinto la coppia ad anticipare la data del fatidico sì al 23 dicembre. Le nozze sono state celebrate nella cappella dell’ospedale in cui era ricoverata la donna, dove sono accorsi amici e parenti. Qualche ora più tardi la donna si è spenta nel suo letto.

La diagnosi di cancro al seno

Heather e David si erano conosciuti nel 2016 e un anno più tardi il ragazzo aveva intenzione di chiedere la sua mano, ma proprio quando era pronto a fare la proposta, a Heather era stato diagnosticato un cancro al seno. Nonostante la terribile notizia, David decise comunque di chiedere in sposa la ragazza: “Non doveva affrontare questo percorso da sola”.

Facebook

Le metastasi

Qualche giorno più tardi i medici hanno notato un’elevata aggressività del cancro, che hanno costretto la donna a vivere gli ultimi anni tra ospedali, cure e terapie, fino al settembre 2017, quando le metastasi si erano ormai diffuse nel cervello.

In quel momento è stato chiaro che non c’era più niente da fare. Heather ha comunque continuato a combattere, realizzando, poche ore prima della morte, il sogno d’amore con il suo David (Today, 2 gennaio).

Originale: Aleteia.org
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

L’emozionante “sì” di Heather Mosher: si sposa 18 ore prima di morire

Testimonianze di vita

  

- Advertisement -

Il cancro la stava annientando. Ma la ragazza americana ha voluto fortemente le nozze con David. Una storia simbolo di attaccamento alla vita fino alla fine

18 ore dopo essersi sposata, due anni dopo aver ricevuto una diagnosi di cancro, Heather Mosher è morta in un ospedale del Connecticut, negli Stati Uniti.

Non è riuscita a sconfiggere la malattia, contro la quale ha lottato sino all’ultimo momento, ma le foto del suo matrimonio con David, pubblicate su facebook, sono diventate adesso il potente simbolo di quella lotta, dell’attaccamento alla vita, della voglia di esserci e di viverla intensamente fino in fondo (L’Huffington Post, 3 gennaio).

Anticipate al 23 dicembre

- Advertisement -

Come riporta Abc News (2 gennaio), la nozze si sarebbero dovute celebrare il 30 dicembre, ma il peggioramento delle condizioni della donna hanno convinto la coppia ad anticipare la data del fatidico sì al 23 dicembre. Le nozze sono state celebrate nella cappella dell’ospedale in cui era ricoverata la donna, dove sono accorsi amici e parenti. Qualche ora più tardi la donna si è spenta nel suo letto.

La diagnosi di cancro al seno

Heather e David si erano conosciuti nel 2016 e un anno più tardi il ragazzo aveva intenzione di chiedere la sua mano, ma proprio quando era pronto a fare la proposta, a Heather era stato diagnosticato un cancro al seno. Nonostante la terribile notizia, David decise comunque di chiedere in sposa la ragazza: “Non doveva affrontare questo percorso da sola”.

Facebook

Le metastasi

Qualche giorno più tardi i medici hanno notato un’elevata aggressività del cancro, che hanno costretto la donna a vivere gli ultimi anni tra ospedali, cure e terapie, fino al settembre 2017, quando le metastasi si erano ormai diffuse nel cervello.

In quel momento è stato chiaro che non c’era più niente da fare. Heather ha comunque continuato a combattere, realizzando, poche ore prima della morte, il sogno d’amore con il suo David (Today, 2 gennaio).

- Advertisement -
Originale: Aleteia.org
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
271FansMi piace
762FollowerSegui
13,000FollowerSegui
568FollowerSegui
55IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Eva e il serpente

Libri consigliati – Aprile 2019

La teologia di papa Francesco

Libri consigliati – Ottobre 2018

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO