14.2 C
Roma
Lun, 19 Aprile 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

HomeArgomentiVaticanoLa prima volta di Mattarella da Papa Francesco

La prima volta di Mattarella da Papa Francesco

- Advertisement -

Tutti i presidenti della Repubblica sono stati in Vaticano. Accadde il 18 aprile…

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si recherà per la prima volta in visita ufficiale da Papa Francesco, in Vaticano, il prossimo 18 aprile alle 10.

L’annuncio è stato dato dal Quirinale e confermato dalla Sala stampa della Santa Sede il 27 marzo. Sarà il primo incontro  con Bergoglio del Capo dello Stato che ha iniziato il suo mandato il 3 febbraio 2015.

Mercoledì scorso Mattarella aveva ricevuto per colazione al Quirinale il cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin insieme ai nuovi cardinali italiani creati da Papa Francesco al concistoro del febbraio scorso, Francesco Montenegro di Agrigento e Edoardo Menichelli di Ancona-Osimo.

Nella storia della Repubblica italiana, tutti i presidenti hanno incontrato i papi “regnanti” nel loro tempo, a partire da Enrico De Nicola che, in qualità di presidente provvisorio, si recò in Vaticano da Pio XII il 31 luglio 1946.

Sono state 15, dal 1948, le visite di 11 presidenti della Repubblica in Vaticano. La strada inversa – dal Vaticano al Quirinale (che è stata la residenza dei papi fino al 1870) – è stata percorsa da 5 pontefici (per 9 visite complessive). Il primo papa a recarsi al Quirinale è stato Giovanni XXIII, l’11 maggio del 1963, ma il papa che ha incontrato più presidenti della Repubblica è stato Giovanni Paolo II che ne ha visti, in modo ufficiale, 4.

Il predecessore di Mattarella, il presidente Napolitano, ha ricevuto2 papi: il pontefice emerito Benedetto XVI e papa Francesco e ha incontrato ognuno di essi 3 volte, intrattenendo con entrambi rapporti di grande stima e cordialità.

Al presidente Mattarella, che è stato vice segretario della Democrazia Cristiana, non dispiacerà la coincidenza della visita in una data storica per quello che fu il suo partito: il 18 aprile del 1948 si tennero le prime elezioni politiche della Repubblica per la scelta dei membri dei due rami del Parlamento – Camera e Senato – e laDemocrazia cristiana si aggiudicò la maggioranza relativa dei voti e quella assoluta dei seggi, caso unico nella storia della Repubblica.

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

La prima volta di Mattarella da Papa Francesco

- Advertisement -

Tutti i presidenti della Repubblica sono stati in Vaticano. Accadde il 18 aprile…

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si recherà per la prima volta in visita ufficiale da Papa Francesco, in Vaticano, il prossimo 18 aprile alle 10.

L’annuncio è stato dato dal Quirinale e confermato dalla Sala stampa della Santa Sede il 27 marzo. Sarà il primo incontro  con Bergoglio del Capo dello Stato che ha iniziato il suo mandato il 3 febbraio 2015.

Mercoledì scorso Mattarella aveva ricevuto per colazione al Quirinale il cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin insieme ai nuovi cardinali italiani creati da Papa Francesco al concistoro del febbraio scorso, Francesco Montenegro di Agrigento e Edoardo Menichelli di Ancona-Osimo.

Nella storia della Repubblica italiana, tutti i presidenti hanno incontrato i papi “regnanti” nel loro tempo, a partire da Enrico De Nicola che, in qualità di presidente provvisorio, si recò in Vaticano da Pio XII il 31 luglio 1946.

Sono state 15, dal 1948, le visite di 11 presidenti della Repubblica in Vaticano. La strada inversa – dal Vaticano al Quirinale (che è stata la residenza dei papi fino al 1870) – è stata percorsa da 5 pontefici (per 9 visite complessive). Il primo papa a recarsi al Quirinale è stato Giovanni XXIII, l’11 maggio del 1963, ma il papa che ha incontrato più presidenti della Repubblica è stato Giovanni Paolo II che ne ha visti, in modo ufficiale, 4.

- Advertisement -

Il predecessore di Mattarella, il presidente Napolitano, ha ricevuto2 papi: il pontefice emerito Benedetto XVI e papa Francesco e ha incontrato ognuno di essi 3 volte, intrattenendo con entrambi rapporti di grande stima e cordialità.

Al presidente Mattarella, che è stato vice segretario della Democrazia Cristiana, non dispiacerà la coincidenza della visita in una data storica per quello che fu il suo partito: il 18 aprile del 1948 si tennero le prime elezioni politiche della Repubblica per la scelta dei membri dei due rami del Parlamento – Camera e Senato – e laDemocrazia cristiana si aggiudicò la maggioranza relativa dei voti e quella assoluta dei seggi, caso unico nella storia della Repubblica.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
293FansMi piace
1,020FollowerSegui
13,000FollowerSegui
647FollowerSegui
228IscrittiIscriviti

Consigli pubblicitari

Top News

Top Video

Consigli pubblicitari

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo: 1. 1 Pt 4,16: “Ma...

Libri consigliati

Desiderio e sequela

Le 217 domande di Gesù

“Non fare come gli ipocriti”

Accompagnare gli adulti nella fede

Consigli pubblicitari

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Consigli Pubblicitari

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x