5.4 C
Roma
Ven, 21 Febbraio 2020

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Famiglia e Vita di Coppia Il Papa: tutelare la vita occupandosi di povertà e fragilità.

Il Papa: tutelare la vita occupandosi di povertà e fragilità.

- Advertisement -

Il messaggio ai cattolici di Regno Unito e Irlanda per l’annuale Giornata per la vita. Citata l’Evangelii Gaudium

948dd59ca5

IACOPO SCARAMUZZI

CITTÀ DEL VATICANO

Tutelare la vita contro “la cultura della morte” non solo lavorando per garantire “un’adeguata tutela legale” a questo diritto umano ma anche occupandosi delle “nuove forme di povertà e fragilità”. Con questa esortazione Papa Francesco si rivolge ai cattolici del Regno Unito e dell’Irlanda che domenica prossima, 27 luglio, celebreranno l’annuale Giornata per la vita.

Nel messaggio, a firma del  cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, Jorge Mario Bergoglio, si legge in inglese sul sito internet del “Day for life”, “esprime la sua fiducia che questa annuale testimonianza della santità del dono divino della vita ispirerà i fedeli, e i giovani cattolici in particolare, nel combattere la cultura della morte, non solo lavorando per garantire un’adeguata tutela legale per il diritto umano fondamentale alla vita, ma anche cercando di portare l’amore misericordioso di Cristo come un balsamo che dà vita a quelle preoccupanti ‘nuove forme di povertà e fragilità’ – prosegue Bergoglio citando il paragrafo 210 della propria esortazione apostolica Evangelii Gaudium – sempre più evidenti nella società contemporanea”. Il messaggio si conclude con una benedizione a tutte le persone coinvolte nel “Day for life”.

“E’ indispensabile – si legge nel passaggio della Evangelii Gaudium citato, e non riportato, dal messaggio papale – prestare attenzione per essere vicini a nuove forme di povertà e di fragilità in cui siamo chiamati a riconoscere Cristo sofferente, anche se questo apparentemente non ci porta vantaggi tangibili e immediati: i senza tetto, i tossicodipendenti, i rifugiati, i popoli indigeni, gli anziani sempre più soli e abbandonati, ecc. I migranti mi pongono una particolare sfida perché sono Pastore di una Chiesa senza frontiere che si sente madre di tutti. Perciò esorto i Paesi ad una generosa apertura, che invece di temere la distruzione dell`identità locale sia capace di creare nuove sintesi culturali. Come sono belle le città che superano la sfiducia malsana e integrano i differenti, e che fanno di tale integrazione un nuovo fattore di sviluppo! Come sono belle le città che, anche nel loro disegno architettonico, sono piene di spazi che collegano, mettono in relazione, favoriscono il riconoscimento dell’altro!”.

Il “Day for life”, che negli anni scorsi è stato dedicato dai presuli del Regno Unito a specifiche tematiche bioetiche di attualità, come l’aborto, il suicidio, la morte, la disabilità, la malattia mentale – è intitolato, quest’anno, “Proteggere e amare la vita” (Protect and Cherish Life). Nel messaggio i vescovi di Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda invitano a seguire le orme di Papa Francesco e chiamano i fedeli all’impegno per curare, sostenere e proteggere la vita in ogni sua fase e condizione, dal suo inizio alla sua fine naturale. Alla vigilia dell’appuntamento, oltre mezzo milione di cartoline sono state inviate a parrocchie e cappellanie in preparazione alla giornata che quest’anno avrà per hastag #livelife. I proventi raccolti nella Giornata per la vita saranno devoluti a sostegno delle strutture della Chiesa locale che si occupano della promozione e della difesa della vita.

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Il Papa: tutelare la vita occupandosi di povertà e fragilità.

  

- Advertisement -

Il messaggio ai cattolici di Regno Unito e Irlanda per l’annuale Giornata per la vita. Citata l’Evangelii Gaudium

948dd59ca5

IACOPO SCARAMUZZI

CITTÀ DEL VATICANO

Tutelare la vita contro “la cultura della morte” non solo lavorando per garantire “un’adeguata tutela legale” a questo diritto umano ma anche occupandosi delle “nuove forme di povertà e fragilità”. Con questa esortazione Papa Francesco si rivolge ai cattolici del Regno Unito e dell’Irlanda che domenica prossima, 27 luglio, celebreranno l’annuale Giornata per la vita.

- Advertisement -

Nel messaggio, a firma del  cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, Jorge Mario Bergoglio, si legge in inglese sul sito internet del “Day for life”, “esprime la sua fiducia che questa annuale testimonianza della santità del dono divino della vita ispirerà i fedeli, e i giovani cattolici in particolare, nel combattere la cultura della morte, non solo lavorando per garantire un’adeguata tutela legale per il diritto umano fondamentale alla vita, ma anche cercando di portare l’amore misericordioso di Cristo come un balsamo che dà vita a quelle preoccupanti ‘nuove forme di povertà e fragilità’ – prosegue Bergoglio citando il paragrafo 210 della propria esortazione apostolica Evangelii Gaudium – sempre più evidenti nella società contemporanea”. Il messaggio si conclude con una benedizione a tutte le persone coinvolte nel “Day for life”.

“E’ indispensabile – si legge nel passaggio della Evangelii Gaudium citato, e non riportato, dal messaggio papale – prestare attenzione per essere vicini a nuove forme di povertà e di fragilità in cui siamo chiamati a riconoscere Cristo sofferente, anche se questo apparentemente non ci porta vantaggi tangibili e immediati: i senza tetto, i tossicodipendenti, i rifugiati, i popoli indigeni, gli anziani sempre più soli e abbandonati, ecc. I migranti mi pongono una particolare sfida perché sono Pastore di una Chiesa senza frontiere che si sente madre di tutti. Perciò esorto i Paesi ad una generosa apertura, che invece di temere la distruzione dell`identità locale sia capace di creare nuove sintesi culturali. Come sono belle le città che superano la sfiducia malsana e integrano i differenti, e che fanno di tale integrazione un nuovo fattore di sviluppo! Come sono belle le città che, anche nel loro disegno architettonico, sono piene di spazi che collegano, mettono in relazione, favoriscono il riconoscimento dell’altro!”.

Il “Day for life”, che negli anni scorsi è stato dedicato dai presuli del Regno Unito a specifiche tematiche bioetiche di attualità, come l’aborto, il suicidio, la morte, la disabilità, la malattia mentale – è intitolato, quest’anno, “Proteggere e amare la vita” (Protect and Cherish Life). Nel messaggio i vescovi di Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda invitano a seguire le orme di Papa Francesco e chiamano i fedeli all’impegno per curare, sostenere e proteggere la vita in ogni sua fase e condizione, dal suo inizio alla sua fine naturale. Alla vigilia dell’appuntamento, oltre mezzo milione di cartoline sono state inviate a parrocchie e cappellanie in preparazione alla giornata che quest’anno avrà per hastag #livelife. I proventi raccolti nella Giornata per la vita saranno devoluti a sostegno delle strutture della Chiesa locale che si occupano della promozione e della difesa della vita.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
280FansMi piace
904FollowerSegui
13,000FollowerSegui
618FollowerSegui
64IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

I “beati” dell’Apocalisse

“Se Dio è amore, tutto è amore”

Dieci parole per vivere

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Seguici su Instagram

Consigli Pubblicitari

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO