32.6 C
Rome
mercoledì, 26 Giugno 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Vita Ecclesiale «Il Papa non vuole riformare la fede ma i fedeli».

«Il Papa non vuole riformare la fede ma i fedeli».

- Advertisement -

Georg - Ganswein

da Avvenire

“Papa Francesco non vuole riformare la fede ma i fedeli”. Lo afferma monsignor Georg Gaenswein, prefetto della Casa Pontificia e segretario del Papa emerito Benedetto XVI. “C’è la bella espressione Ecclesia semper reformanda est – spiega l’arcivescovo in dichiarazioni  riportate dal sito Korazym.org – che significa che la Chiesa si deve sempre riformare. Non è una cosa che si è capita solo ieri, ma è l’esperienza che accompagna la Chiesa da quando esiste”.

L’Arcivescovo che ha un ruolo del tutto inedito in Vaticano ed è il “ponte” tra due pontificati, nella intervista alla tv bavarese, trasmessa il primo gennaio, ha messo in luce come vede la necessità di riforma della Chiesa: “C’è la bella espressione Ecclesia semper reformanda est, che significa che la Chiesa si deve sempre riformare. Non è una cosa che si è capita solo ieri, ma è l’esperienza che accompagna la Chiesa da quando esiste, e che viene anche messa in pratica. Anche un albero sano può avere rami morti che bisogna tagliare, questo è normale.

Non è un’esperienza che è stata fatta ora con Papa Francesco, ma che anche Papi precedenti hanno fatto. Papa Francesco ha detto che su alcuni punti vuole un nuovo inizio o nuovi sviluppi. Siamo in attesa di vedere su quali punti si interverrà e come. Ma non vedo nessuna rivoluzione, e non è una risposta al fatto che prima non era stato realizzato nulla di ciò che era stato deciso dal Concilio Vaticano II. Neanche con la migliore volontà posso pensare che la Chiesa si trovi in una situazione così catastrofica che è ora di rimetterla in piedi.”

Gänswein ha tenuto a spiegare che il messaggio di Papa Francesco è in perfetta continuità con quanto detto dai suoi predecessori: “Papa Francesco sottolinea spesso che dobbiamo uscire da noi stessi. La Chiesa non vive solo per se stessa. E’ un messaggio che anche Papa Benedetto ha sempre pronunciato. E’ chiaro che la Chiesa esiste per gli essere umani e per la fede. Papa Francesco non vuole riformare la fede, ma i fedeli. E’ una distinzione importante. La sostanza della fede è quella, con lui, con i suoi predecessori, e anche dopo di lui. Ma si tratta dell’importanza che i fedeli vivano veramente la fede, e ci sono diverse forme per viverla e che bisogna sostenere. Là dove ci sono forme sbagliate, bisogna aiutare a correggerle.”

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

«Il Papa non vuole riformare la fede ma i fedeli».

  

- Advertisement -

Georg - Ganswein

da Avvenire

“Papa Francesco non vuole riformare la fede ma i fedeli”. Lo afferma monsignor Georg Gaenswein, prefetto della Casa Pontificia e segretario del Papa emerito Benedetto XVI. “C’è la bella espressione Ecclesia semper reformanda est – spiega l’arcivescovo in dichiarazioni  riportate dal sito Korazym.org – che significa che la Chiesa si deve sempre riformare. Non è una cosa che si è capita solo ieri, ma è l’esperienza che accompagna la Chiesa da quando esiste”.

L’Arcivescovo che ha un ruolo del tutto inedito in Vaticano ed è il “ponte” tra due pontificati, nella intervista alla tv bavarese, trasmessa il primo gennaio, ha messo in luce come vede la necessità di riforma della Chiesa: “C’è la bella espressione Ecclesia semper reformanda est, che significa che la Chiesa si deve sempre riformare. Non è una cosa che si è capita solo ieri, ma è l’esperienza che accompagna la Chiesa da quando esiste, e che viene anche messa in pratica. Anche un albero sano può avere rami morti che bisogna tagliare, questo è normale.

Non è un’esperienza che è stata fatta ora con Papa Francesco, ma che anche Papi precedenti hanno fatto. Papa Francesco ha detto che su alcuni punti vuole un nuovo inizio o nuovi sviluppi. Siamo in attesa di vedere su quali punti si interverrà e come. Ma non vedo nessuna rivoluzione, e non è una risposta al fatto che prima non era stato realizzato nulla di ciò che era stato deciso dal Concilio Vaticano II. Neanche con la migliore volontà posso pensare che la Chiesa si trovi in una situazione così catastrofica che è ora di rimetterla in piedi.”

- Advertisement -

Gänswein ha tenuto a spiegare che il messaggio di Papa Francesco è in perfetta continuità con quanto detto dai suoi predecessori: “Papa Francesco sottolinea spesso che dobbiamo uscire da noi stessi. La Chiesa non vive solo per se stessa. E’ un messaggio che anche Papa Benedetto ha sempre pronunciato. E’ chiaro che la Chiesa esiste per gli essere umani e per la fede. Papa Francesco non vuole riformare la fede, ma i fedeli. E’ una distinzione importante. La sostanza della fede è quella, con lui, con i suoi predecessori, e anche dopo di lui. Ma si tratta dell’importanza che i fedeli vivano veramente la fede, e ci sono diverse forme per viverla e che bisogna sostenere. Là dove ci sono forme sbagliate, bisogna aiutare a correggerle.”

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato di SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
272FansMi piace
805FollowerSegui
13,000FollowerSegui
582FollowerSegui
56IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Lo Spirito nell’agire umano

Desiderio e sequela

Matino: L’allegria

Marconi: L’infanzia di Maria

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO