Il Papa fissa il 29 maggio la festa di san Paolo VI

Ricorrerà il 29 maggio di ogni anno la memoria liturgica di san Paolo VI


0


  

Il 29 maggio sarà la memoria di san Paolo VI nel calendario liturgico

Ricorrerà il 29 maggio di ogni anno la memoria liturgica di san Paolo VI, Pontefice proclamato santo il 14 ottobre 2018 da papa Francesco.

Con decreto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, papa Francesco ha stabilito che la memoria di san Paolo VI venga inserita il 29 maggio nel Calendario generale della Chiesa di Rito Romano, tenuta presente sia l’importanza universale del suo agire sia l’esempio di santità dato al Popolo di Dio

La data è quella in cui Giovanni Battista Montini, nato il 26 settembre 1897 a Concesio (Brescia), fu ordinato sacerdote, il 29 maggio 1920.

La beatificazione di Paolo VI nel 2014 (Siciliani)

“Considerata la santità di vita di questo Sommo Pontefice – riporta il decreto del card. Robert Sarah, prefetto del Culto divino -, testimoniata nelle opere e nelle parole, tenendo conto del grande influsso esercitato dal suo ministero apostolico per la Chiesa sparsa su tutta la terra, il Santo Padre Francesco, accogliendo le petizioni e i desideri del Popolo di Dio, ha disposto che la celebrazione di san Paolo VI, papa, sia iscritta nel Calendario Romano Generale, il 29 maggio, con il grado di memoria facoltativa”.

Tale nuova memoria “dovrà essere inserita in tutti i Calendari e Libri liturgici per la celebrazione della Messa e della Liturgia delle Ore; i testi liturgici da adottare, allegati al presente decreto, devono essere tradotti, approvati e, dopo la conferma di questo Dicastero, pubblicati a cura delle Conferenze Episcopali”, si aggiunge.

Libri consigliati