17.7 C
Rome
sabato, 25 Maggio 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Giovani I giovani del Sinodo al Papa: “Grazie per averci dato spazioˮ

I giovani del Sinodo al Papa: “Grazie per averci dato spazioˮ

Il Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani conclude i suoi lavori

- Advertisement -

La festa organizzata dai ragazzi uditori e la lettera per Francesco: «Siamo con te anche nei momenti di difficoltà. Il mondo ha bisogno di nuove energie di amore»

ANDREA TORNIELLI
CITTÀ DEL VATICANO
 
Oggi, sabato 27 ottobre, il Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani conclude i suoi lavori con il voto del documento conclusivo. Ma una prima conclusione, festosa, è stata celebrata la sera di venerdì, 24° giorno di lavoro del Sinodo. I giovani uditori chiamati a partecipare ai lavori hanno organizzato una festa nell’atrio dell’aula Paolo VI, per ringraziare il Papa di averli invitati. Alcuni ragazzi hanno cantata, ballato e recitato poesie. Il cardinale Lorenzo Baldisseri, Segretario del Sinodo dei vescovi, ha suonato il pianoforte. E i giovani hanno letto una lettera indirizzata a Papa Francesco. 

«Carissimo Papa Francesco, noi giovani, presenti al Sinodo, vogliamo cogliere questa occasione per esprimerti la nostra gratitudine e la nostra gioia per averci dato lo spazio di fare insieme questo piccolo pezzo di storia. Le idee nuove necessitano di spazio e tu ce l’hai dato. Il mondo di oggi, che presenta a noi giovani opportunità inedite insieme a tante sofferenze, ha bisogno di nuove risposte e di nuove energie d’amore. Ha bisogno di ritrovare la speranza e di vivere la felicità che si prova nel dare più che nel ricevere, lavorando per un mondo migliore». 

«Noi vogliamo affermare – continuano i giovani del Sinodo – che condividiamo il tuo sogno: una Chiesa in uscita, aperta a tutti soprattutto ai più deboli, una Chiesa ospedale da campo. Siamo già parte attiva di questa Chiesa e vogliamo continuare a impegnarci concretamente per migliorare le nostre città e scuole, il mondo socio-politico e gli ambienti di lavoro, diffondendo una cultura della pace e della solidarietà e mettendo al centro i poveri, in cui si riconosce Gesù stesso». 

«Al termine di questo Sinodo – conclude la lettera – desideriamo dirti che siamo con te e con tutti i vescovi della nostra Chiesa, anche nei momenti di difficoltà. Ti preghiamo di continuare il cammino che hai intrapreso e ti promettiamo il nostro pieno sostegno e la nostra preghiera quotidiana». 

Originale: Vatican Insider
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

I giovani del Sinodo al Papa: “Grazie per averci dato spazioˮ

Il Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani conclude i suoi lavori

  

- Advertisement -

La festa organizzata dai ragazzi uditori e la lettera per Francesco: «Siamo con te anche nei momenti di difficoltà. Il mondo ha bisogno di nuove energie di amore»

ANDREA TORNIELLI
CITTÀ DEL VATICANO
 
Oggi, sabato 27 ottobre, il Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani conclude i suoi lavori con il voto del documento conclusivo. Ma una prima conclusione, festosa, è stata celebrata la sera di venerdì, 24° giorno di lavoro del Sinodo. I giovani uditori chiamati a partecipare ai lavori hanno organizzato una festa nell’atrio dell’aula Paolo VI, per ringraziare il Papa di averli invitati. Alcuni ragazzi hanno cantata, ballato e recitato poesie. Il cardinale Lorenzo Baldisseri, Segretario del Sinodo dei vescovi, ha suonato il pianoforte. E i giovani hanno letto una lettera indirizzata a Papa Francesco. 

«Carissimo Papa Francesco, noi giovani, presenti al Sinodo, vogliamo cogliere questa occasione per esprimerti la nostra gratitudine e la nostra gioia per averci dato lo spazio di fare insieme questo piccolo pezzo di storia. Le idee nuove necessitano di spazio e tu ce l’hai dato. Il mondo di oggi, che presenta a noi giovani opportunità inedite insieme a tante sofferenze, ha bisogno di nuove risposte e di nuove energie d’amore. Ha bisogno di ritrovare la speranza e di vivere la felicità che si prova nel dare più che nel ricevere, lavorando per un mondo migliore». 

«Noi vogliamo affermare – continuano i giovani del Sinodo – che condividiamo il tuo sogno: una Chiesa in uscita, aperta a tutti soprattutto ai più deboli, una Chiesa ospedale da campo. Siamo già parte attiva di questa Chiesa e vogliamo continuare a impegnarci concretamente per migliorare le nostre città e scuole, il mondo socio-politico e gli ambienti di lavoro, diffondendo una cultura della pace e della solidarietà e mettendo al centro i poveri, in cui si riconosce Gesù stesso». 

«Al termine di questo Sinodo – conclude la lettera – desideriamo dirti che siamo con te e con tutti i vescovi della nostra Chiesa, anche nei momenti di difficoltà. Ti preghiamo di continuare il cammino che hai intrapreso e ti promettiamo il nostro pieno sostegno e la nostra preghiera quotidiana». 

- Advertisement -
Originale: Vatican Insider
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
271FansMi piace
768FollowerSegui
13,000FollowerSegui
574FollowerSegui
55IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

La speranza di Giobbe

Il Vangelo di Marco

La ricerca storica su Gesù

Rileggere il Decalogo

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO