20.9 C
Roma
Mer, 21 Ottobre 2020

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Vita Ecclesiale I 10 motivi per i quali credo nella Chiesa cattolica

I 10 motivi per i quali credo nella Chiesa cattolica

- Advertisement -

Conosci la Chiesa cattolica o solo la caricatura che ne fanno i suoi oppositori?

1.- Credo nella Chiesa per grazia di Dio

La fede è un dono immeritato che riceviamo liberamente

2.- Credo nella Chiesa perché credo in Gesù Cristo

Chi crede che Gesù è Dio deve credere anche a tutto ciò che Egli ha fatto e disposto per la nostra salvezza. La Chiesa nasce dal suo costato trafitto dal quale sono sgorgati sangue e acqua. La Chiesa continua a vivere dell’acqua (Battesimo) e del Sangue (Eucaristia) versati sulla Croce.

3.- Credo nella Chiesa mediante l’Eucaristia

Dio compie moltissimi miracoli per ricordarci le verità della fede. Molti di questi sono verificati da rigorosi studi scientifici: Lanciano, Lourdes, Guadalupe e molti altri. Il miracolo più grande è l’Eucaristia. Gesù ha detto: “Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell’ultimo giorno” (Gv 6,54). È Cristo stesso nell’Eucaristia a rendersi realmente presente ogni giorno in più di 500.000 chiese cattoliche in ogni continente.

Alcuni dicono: “Gesù è ovunque. Perché devo andare in chiesa?” Bisogna dire loro che è vero che Gesù è ovunque, ma solo nell’Eucaristia è presente in forma sostanziale perché lo mangiamo e abbiamo vita nuova. Per guarirci, liberarci dal male, unirci nella Chiesa e darci forza per vivere la santità. Solo nella Chiesa si trova Cristo Eucaristia. Cristo è venuto per riunirci, come un pastore raccoglie le proprie pecore. Vuole così che siamo il suo Corpo Mistico perché in LUI siamo tutti figli del Padre. Ha voluto renderci Sua famiglia. Per questo ha fondato un’unica Chiesa, con una sola fede e un solo Battesimo.

4.- Credo nella Chiesa perché è opera di Dio e non degli uomini

Non scelgo la Chiesa come potrei scegliere il mio piatto preferito. La Chiesa è un’istituzione divina e non un capriccio umano. Gli uomini possono fondare molte altre chiese e religioni per riunirsi e fare cose buone. Le rispetto e ammiro quanti cercano sinceramente la verità, ma non per questo dimentico che Gesù, Dio e vero uomo, ha voluto riunirci in UNA CHIESA, quella che Egli ha fondato.

5.- Credo nella Chiesa “cattolica”, che significa “universale”

La Chiesa cattolica non è solo per un gruppo o per una regione. È per ogni popolo, razza o Nazione. È in ogni luogo, è la più grande e quella organizzata meglio al mondo. Non perché i suoi membri siano più intelligenti, ma perché è opera di Dio.

Sapevate che ogni giorno nel mondo ci sono 50.000 nuovi cattolici? Ogni mese c’è un milione e mezzo di cattolici in più rispetto al mese precedente. Durante il pontificato di papa Paolo VI, la Chiesa cattolica è passata da 600 milioni a 750 milioni di fedeli. Durante il pontificato di papa Giovanni Paolo II, il numero dei cattolici è passato da 750 milioni a 1,086 milioni nel 2003. Il tutto malgrado un grande sforzo da parte del mondo per screditarla e distruggerla.

6.- Credo nella Chiesa perché solo questa insegna con autorità divina tutta la verità.

Gesù ha affidato agli apostoli la rivelazione divina contenuta nella sua Parola. Ha promesso loro lo Spirito Santo e ha comunicato la facoltà di insegnare nel Suo nome: “Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me. E chi disprezza me disprezza colui che mi ha mandato” (Lc 10, 16). Solo la Chiesa cattolica è governata dal papa e dai vescovi, successori degli apostoli, eredi di questa promessa. Essi possiedono dunque l’autorità del magistero per insegnare tutta la Parola rivelata e approfondirne il contenuto senza errore, con la protezione e la guida dello Spirito Santo.

Mentre in altre Chiese c’è diversità di interpretazioni bibliche, solo la Chiesa cattolica ha insegnato la verità piena con totale coerenza ovunque e fin dal principio. Solo essa possiede il deposito della fede che contiene tutto ciò che Gesù ci ha rivelato: la Bibbia e la tradizione apostolica.

7.- Credo nella Chiesa perché vedo l’opera di Dio in Maria, nostra madre

Noi cattolici facciamo quello che Gesù ha chiesto al discepolo amato sulla croce: portiamo Maria a casa nostra (cfr. Gv 19,27).

8.- Credo nella Chiesa per la testimonianza degli apostoli e dei padri

9.- Credo nella Chiesa per la testimonianza dei santi, nostri fratelli maggiori

Essi sono Vangeli vivi, esempi di ciò che Dio fa in coloro che vivono pienamente nella Chiesa e sono alimentati con Cristo vivo attraverso di essa.

10.- Credo nella Chiesa perché non mi lascio trascinare dagli scandali, ma dalla Parola di Dio

È certo che ci siano scandali nella Chiesa. Lo aveva detto già Gesù. Ma ci sono anche centinaia di migliaia di martiri che hanno versato il proprio sangue per Cristo in ogni secolo, compreso il nostro. Milioni e milioni di persone vivono la propria fede ispirate dal Vangelo.

So bene che la Chiesa è formata da esseri umani peccatori, ma Gesù ha voluto riunire in essa i peccatori per renderli figli di suo Padre, Dio. Non tutti si convertono. Fin dall’inizio alcuni da dentro lo tradiscono, ma Gesù non revoca la sua alleanza siglata con il Suo Sangue. È sempre fedele alle sue promesse. Gesù ha detto: “E io ti dico: Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa” (Mt 16,18).

Ciascuno si concentra su ciò che gli interessa: alcuni guardano i santi e vedono Vangeli vivi degni di essere imitati. Altri invece guardano solo i cattivi esempi per giustificare il rifiuto della Chiesa.

Dove concentri il tuo sguardo: sui santi o sugli scandali?

Gesù ci avverte che chi è senza peccato deve scagliare la prima pietra. Per quanto mi riguarda, preferisco guardare i santi, i nostri fratelli maggiori, perché ho molto da imparare da loro e apprezzo il loro aiuto. Non desisto dalla speranza di diventare uno di loro per la misericordia di Dio che perdona e dà la grazia.

In ogni secolo i nemici della Chiesa annunciano la sua imminente scomparsa, ma la Chiesa li sotterra tutti. Sono passi duemila anni. Ogni impero è crollato, ma la Chiesa continua ad essere la stessa madre con più di un miliardo di figli e figlie, oltre 405.450 sacerdoti e più di 3.000 vescovi. Il numero dei seminaristi è in aumento, e anche le ordinazioni sacerdotali sono aumentate nel 2004. Ci sono ancora ragazze che optano per la vita religiosa e sorgono nuove comunità religiose.

Oggi la Chiesa è perseguitata, disprezzata e diffamata ovunque, ma la sua autorità morale continua ad essere un faro di luce inestinguibile che può essere odiato ma non ignorato. La successione di Pietro non si è mai spezzata. Il papa continua a governare la Chiesa, e i cattolici in tutto il mondo continuano ad essere uniti in comunione con lui. Malgrado la sua anzianità, il papa è capace di riunire centinaia di migliaia di giovani per sentirlo insegnare la Parola di Dio. La Santa Sede mantiene relazioni con 175 Paesi (2002).

Tutto questo può essere solo opera di Dio. Per questo credo e per questo non posso smettere di annunciare la verità ai miei fratelli.

E tu, conosci la Chiesa cattolica o la caricatura che ne fanno i suoi nemici? Sei sulla salda roccia stabilita da Cristo o sulla sabbia mobile delle interpretazioni umane? Gesù ti chiama. Non farlo aspettare.

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

I 10 motivi per i quali credo nella Chiesa cattolica

  

- Advertisement -

Conosci la Chiesa cattolica o solo la caricatura che ne fanno i suoi oppositori?

1.- Credo nella Chiesa per grazia di Dio

La fede è un dono immeritato che riceviamo liberamente

2.- Credo nella Chiesa perché credo in Gesù Cristo

Chi crede che Gesù è Dio deve credere anche a tutto ciò che Egli ha fatto e disposto per la nostra salvezza. La Chiesa nasce dal suo costato trafitto dal quale sono sgorgati sangue e acqua. La Chiesa continua a vivere dell’acqua (Battesimo) e del Sangue (Eucaristia) versati sulla Croce.

3.- Credo nella Chiesa mediante l’Eucaristia

- Advertisement -

Dio compie moltissimi miracoli per ricordarci le verità della fede. Molti di questi sono verificati da rigorosi studi scientifici: Lanciano, Lourdes, Guadalupe e molti altri. Il miracolo più grande è l’Eucaristia. Gesù ha detto: “Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell’ultimo giorno” (Gv 6,54). È Cristo stesso nell’Eucaristia a rendersi realmente presente ogni giorno in più di 500.000 chiese cattoliche in ogni continente.

Alcuni dicono: “Gesù è ovunque. Perché devo andare in chiesa?” Bisogna dire loro che è vero che Gesù è ovunque, ma solo nell’Eucaristia è presente in forma sostanziale perché lo mangiamo e abbiamo vita nuova. Per guarirci, liberarci dal male, unirci nella Chiesa e darci forza per vivere la santità. Solo nella Chiesa si trova Cristo Eucaristia. Cristo è venuto per riunirci, come un pastore raccoglie le proprie pecore. Vuole così che siamo il suo Corpo Mistico perché in LUI siamo tutti figli del Padre. Ha voluto renderci Sua famiglia. Per questo ha fondato un’unica Chiesa, con una sola fede e un solo Battesimo.

4.- Credo nella Chiesa perché è opera di Dio e non degli uomini

Non scelgo la Chiesa come potrei scegliere il mio piatto preferito. La Chiesa è un’istituzione divina e non un capriccio umano. Gli uomini possono fondare molte altre chiese e religioni per riunirsi e fare cose buone. Le rispetto e ammiro quanti cercano sinceramente la verità, ma non per questo dimentico che Gesù, Dio e vero uomo, ha voluto riunirci in UNA CHIESA, quella che Egli ha fondato.

5.- Credo nella Chiesa “cattolica”, che significa “universale”

La Chiesa cattolica non è solo per un gruppo o per una regione. È per ogni popolo, razza o Nazione. È in ogni luogo, è la più grande e quella organizzata meglio al mondo. Non perché i suoi membri siano più intelligenti, ma perché è opera di Dio.

Sapevate che ogni giorno nel mondo ci sono 50.000 nuovi cattolici? Ogni mese c’è un milione e mezzo di cattolici in più rispetto al mese precedente. Durante il pontificato di papa Paolo VI, la Chiesa cattolica è passata da 600 milioni a 750 milioni di fedeli. Durante il pontificato di papa Giovanni Paolo II, il numero dei cattolici è passato da 750 milioni a 1,086 milioni nel 2003. Il tutto malgrado un grande sforzo da parte del mondo per screditarla e distruggerla.

6.- Credo nella Chiesa perché solo questa insegna con autorità divina tutta la verità.

Gesù ha affidato agli apostoli la rivelazione divina contenuta nella sua Parola. Ha promesso loro lo Spirito Santo e ha comunicato la facoltà di insegnare nel Suo nome: “Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me. E chi disprezza me disprezza colui che mi ha mandato” (Lc 10, 16). Solo la Chiesa cattolica è governata dal papa e dai vescovi, successori degli apostoli, eredi di questa promessa. Essi possiedono dunque l’autorità del magistero per insegnare tutta la Parola rivelata e approfondirne il contenuto senza errore, con la protezione e la guida dello Spirito Santo.

Mentre in altre Chiese c’è diversità di interpretazioni bibliche, solo la Chiesa cattolica ha insegnato la verità piena con totale coerenza ovunque e fin dal principio. Solo essa possiede il deposito della fede che contiene tutto ciò che Gesù ci ha rivelato: la Bibbia e la tradizione apostolica.

7.- Credo nella Chiesa perché vedo l’opera di Dio in Maria, nostra madre

Noi cattolici facciamo quello che Gesù ha chiesto al discepolo amato sulla croce: portiamo Maria a casa nostra (cfr. Gv 19,27).

8.- Credo nella Chiesa per la testimonianza degli apostoli e dei padri

9.- Credo nella Chiesa per la testimonianza dei santi, nostri fratelli maggiori

Essi sono Vangeli vivi, esempi di ciò che Dio fa in coloro che vivono pienamente nella Chiesa e sono alimentati con Cristo vivo attraverso di essa.

10.- Credo nella Chiesa perché non mi lascio trascinare dagli scandali, ma dalla Parola di Dio

È certo che ci siano scandali nella Chiesa. Lo aveva detto già Gesù. Ma ci sono anche centinaia di migliaia di martiri che hanno versato il proprio sangue per Cristo in ogni secolo, compreso il nostro. Milioni e milioni di persone vivono la propria fede ispirate dal Vangelo.

So bene che la Chiesa è formata da esseri umani peccatori, ma Gesù ha voluto riunire in essa i peccatori per renderli figli di suo Padre, Dio. Non tutti si convertono. Fin dall’inizio alcuni da dentro lo tradiscono, ma Gesù non revoca la sua alleanza siglata con il Suo Sangue. È sempre fedele alle sue promesse. Gesù ha detto: “E io ti dico: Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa” (Mt 16,18).

Ciascuno si concentra su ciò che gli interessa: alcuni guardano i santi e vedono Vangeli vivi degni di essere imitati. Altri invece guardano solo i cattivi esempi per giustificare il rifiuto della Chiesa.

Dove concentri il tuo sguardo: sui santi o sugli scandali?

Gesù ci avverte che chi è senza peccato deve scagliare la prima pietra. Per quanto mi riguarda, preferisco guardare i santi, i nostri fratelli maggiori, perché ho molto da imparare da loro e apprezzo il loro aiuto. Non desisto dalla speranza di diventare uno di loro per la misericordia di Dio che perdona e dà la grazia.

In ogni secolo i nemici della Chiesa annunciano la sua imminente scomparsa, ma la Chiesa li sotterra tutti. Sono passi duemila anni. Ogni impero è crollato, ma la Chiesa continua ad essere la stessa madre con più di un miliardo di figli e figlie, oltre 405.450 sacerdoti e più di 3.000 vescovi. Il numero dei seminaristi è in aumento, e anche le ordinazioni sacerdotali sono aumentate nel 2004. Ci sono ancora ragazze che optano per la vita religiosa e sorgono nuove comunità religiose.

Oggi la Chiesa è perseguitata, disprezzata e diffamata ovunque, ma la sua autorità morale continua ad essere un faro di luce inestinguibile che può essere odiato ma non ignorato. La successione di Pietro non si è mai spezzata. Il papa continua a governare la Chiesa, e i cattolici in tutto il mondo continuano ad essere uniti in comunione con lui. Malgrado la sua anzianità, il papa è capace di riunire centinaia di migliaia di giovani per sentirlo insegnare la Parola di Dio. La Santa Sede mantiene relazioni con 175 Paesi (2002).

Tutto questo può essere solo opera di Dio. Per questo credo e per questo non posso smettere di annunciare la verità ai miei fratelli.

E tu, conosci la Chiesa cattolica o la caricatura che ne fanno i suoi nemici? Sei sulla salda roccia stabilita da Cristo o sulla sabbia mobile delle interpretazioni umane? Gesù ti chiama. Non farlo aspettare.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
286FansMi piace
985FollowerSegui
13,000FollowerSegui
631FollowerSegui
122IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Libri consigliati

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x