20.7 C
Rome
mercoledì, 16 Ottobre 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Spiritualità Guarda il cuore, non solo l’esteriorità

Guarda il cuore, non solo l’esteriorità

- Advertisement -

Ogni volta che sperimento la mia fragilità cerco la compassione di Dio

Gesù guarda la bellezza nascosta nel mio cuore. Cerca il bene che è nel mio cuore: “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio“.

Voglio essere misericordioso. E tante volte mi spaventa la misericordia. Ho sempre pensato che un’eccessiva misericordia risvegli negli uomini l’ambiguità. È come se tutto valesse la pena. Scompaiono lo sforzo e la lotta. Non ci sono più obiettivi.

La misericordia mi sembra confusa. Come se le scelte di vita che prendo fossero in fondo uguali, come se non importasse poi così tanto avere fedeltà nelle piccole cose di tutti i giorni.

Ma non lo è. Un cuore misericordioso è un cuore povero, aperto. Un cuore che accoglie tutti. Un cuore che non rifiuta, non giudica, non condanna.

Mi piace vedere la misericordia come la mia via di salvezza. Otterrò misericordia se io stesso sono misericordioso. Se accolgo tutti. Se non giudico né condanno.

Ogni volta che sperimento la mia fragilità rivolgo il mio sguardo a Dio. Cerco i Suoi occhi. Cerco la Sua compassione. Voglio essere così. Proprio come Dio si comporta con me. Mi sembra chiaro: “Il Regno di Dio si fa presente dove le persone agiscono con misericordia”*.

E come ha detto Papa Francesco: “Siamo chiamati a vivere di misericordia, perché a noi per primi è stata usata misericordia“.

Gesù vuole che siamo misericordiosi verso gli altri. Questa è la via per la felicità. Ricevere l’amore di Dio e darlo nello stesso modo, con compassione. Guardando nel cuore dell’altro, non all’esteriore.

Gesù mi propone di essere come Lui. Di passare attraverso la vita come ha fatto Lui. Fidati, è un qualcosa che mi colpisce sempre. Che mi dona un viaggio interiore davvero prezioso. Mi fa sentire amato per come sono. E mi porta ad amare gli altri. I poveri, i diseredati, i perseguitati. Sono loro, il tesoro del Regno. I primi, i prescelti, gli amati.

Beati i puri di cuore. Voglio avere un cuore puro. Ho bisogno di uno sguardo pulito. Un modo innocente di affrontare la vita. Ho paura di perdere l’innocenza nel corso degli anni. Mi spaventa non essere più un bambino ingenuo che ha fiducia di Dio e degli uomini.

Sarei felice, se il mio sguardo diventasse di nuovo puro. Sarei felice, se dentro di me non vivessero odio e illusione.

Voglio inoltre costruire la pace. In mezzo alle guerre e all’odio. In mezzo a tante divisioni che mi separano. Voglio essere pacifico. Portare pace con i miei silenzi e le mie parole.

Gesù guarda il potenziale della mia anima. Io sono chiamato a essere misericordioso, ad essere tranquillo, ad essere puro. È la mia missione in mezzo a un mondo a cui mancano questi tre pilastri. Cosa sto facendo per guardare con misericordia – seminando pace – dalla purezza del mio cuore?

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Guarda il cuore, non solo l’esteriorità

  

- Advertisement -

Ogni volta che sperimento la mia fragilità cerco la compassione di Dio

Gesù guarda la bellezza nascosta nel mio cuore. Cerca il bene che è nel mio cuore: “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio“.

Voglio essere misericordioso. E tante volte mi spaventa la misericordia. Ho sempre pensato che un’eccessiva misericordia risvegli negli uomini l’ambiguità. È come se tutto valesse la pena. Scompaiono lo sforzo e la lotta. Non ci sono più obiettivi.

La misericordia mi sembra confusa. Come se le scelte di vita che prendo fossero in fondo uguali, come se non importasse poi così tanto avere fedeltà nelle piccole cose di tutti i giorni.

Ma non lo è. Un cuore misericordioso è un cuore povero, aperto. Un cuore che accoglie tutti. Un cuore che non rifiuta, non giudica, non condanna.

- Advertisement -

Mi piace vedere la misericordia come la mia via di salvezza. Otterrò misericordia se io stesso sono misericordioso. Se accolgo tutti. Se non giudico né condanno.

Ogni volta che sperimento la mia fragilità rivolgo il mio sguardo a Dio. Cerco i Suoi occhi. Cerco la Sua compassione. Voglio essere così. Proprio come Dio si comporta con me. Mi sembra chiaro: “Il Regno di Dio si fa presente dove le persone agiscono con misericordia”*.

E come ha detto Papa Francesco: “Siamo chiamati a vivere di misericordia, perché a noi per primi è stata usata misericordia“.

Gesù vuole che siamo misericordiosi verso gli altri. Questa è la via per la felicità. Ricevere l’amore di Dio e darlo nello stesso modo, con compassione. Guardando nel cuore dell’altro, non all’esteriore.

Gesù mi propone di essere come Lui. Di passare attraverso la vita come ha fatto Lui. Fidati, è un qualcosa che mi colpisce sempre. Che mi dona un viaggio interiore davvero prezioso. Mi fa sentire amato per come sono. E mi porta ad amare gli altri. I poveri, i diseredati, i perseguitati. Sono loro, il tesoro del Regno. I primi, i prescelti, gli amati.

Beati i puri di cuore. Voglio avere un cuore puro. Ho bisogno di uno sguardo pulito. Un modo innocente di affrontare la vita. Ho paura di perdere l’innocenza nel corso degli anni. Mi spaventa non essere più un bambino ingenuo che ha fiducia di Dio e degli uomini.

Sarei felice, se il mio sguardo diventasse di nuovo puro. Sarei felice, se dentro di me non vivessero odio e illusione.

Voglio inoltre costruire la pace. In mezzo alle guerre e all’odio. In mezzo a tante divisioni che mi separano. Voglio essere pacifico. Portare pace con i miei silenzi e le mie parole.

Gesù guarda il potenziale della mia anima. Io sono chiamato a essere misericordioso, ad essere tranquillo, ad essere puro. È la mia missione in mezzo a un mondo a cui mancano questi tre pilastri. Cosa sto facendo per guardare con misericordia – seminando pace – dalla purezza del mio cuore?

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
277FansMi piace
838FollowerSegui
13,000FollowerSegui
602FollowerSegui
57IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Sposati e sii sottomessa, 2011

Le 110 parabole di papa Francesco

Razzismo 2.0, l’odio online

Rileggere il Decalogo

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO