14.7 C
Rome
sabato, 21 Settembre 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Giubileo Misericordia Giubileo: percorso pedonale ad hoc per pellegrini a S. Pietro

Giubileo: percorso pedonale ad hoc per pellegrini a S. Pietro

- Advertisement -

Alcune informazioni utili per chi volesse venire a Roma

Da Castel Sant’Angelo a via della Conciliazione, attraversando poi Piazza Pio XII e Piazza San Pietro: sarà questo il percorso pedonale riservato ai pellegrini che, durante il Giubileo della Misericordia, vorranno passare attraverso la Porta Santa della Basilica Vaticana. Un modo, spiega la Segreteria organizzativa dell’evento, per “consentire ai fedeli di compiere un breve pellegrinaggio”. Poiché, inoltre, si prevede un grande afflusso di persone, “è fortemente consigliabile” che i pellegrini rendano noti le date e gli orari in cui desiderano compiere il percorso.

Ad ottobre, al via registrazioni on line su www.im.va

“Il passaggio della Porta Santa contiene un flusso limitato di pellegrini – sottolineano ancora gli organizzatori – Per evitare inutili attese e per favorire l’accompagnamento spirituale, quindi, è importante che soprattutto i gruppi organizzati provvedano a mettersi in contatto con la Segreteria organizzativa tramite la sezione “Registrazione pellegrini” del sito web ufficiale del Giubileo (www.im.va), che sarà attiva dal mese di ottobre”. In questo modo, sarà possibile selezione la data e l’ora approssimativa del pellegrinaggio alla Porta Santa in San Pietro ed iscriversi ai Grandi eventi giubilari.

Ridurre i tempi di attesa e garantire clima di preghiera
Sarà poi la Segreteria organizzativa a confermare la richiesta dei fedeli – singoli, in gruppi o nuclei familiari – “indicando l’orario migliore in cui presentarsi all’inizio del percorso protetto”. “Questo sistema – affermano gli organizzatori – permetterà di ridurre al minimo le attese e contribuirà a garantire un clima di preghiera e di raccoglimento durante il pellegrinaggio a piedi verso la Porta Santa”.

A breve, attivo Centro accoglienza pellegrini
Inoltre, per tutti coloro che non si fossero registrati in anticipo tramite web, sarà disponibile il “Centro accoglienza pellegrini”, in via della Conciliazione 7, di prossima apertura, dove i volontari “aiuteranno i fedeli a mettersi in pellegrinaggio nel momento più favorevole”.

Per le Porte Sante delle altre Basiliche papali, non occorre registrarsi
Da ricordare che la registrazione è necessaria solo per il passaggio alla Porta Santa Vaticana, che verrà aperta l’8 dicembre. Per passare le Porte Sante delle altre Basiliche papali di Roma, ovvero San Giovanni in Laterano, San Paolo fuori le Mura (che verranno aperte il 13 dicembre) e Santa Maria Maggiore (apertura il 1.mo gennaio 2016) non occorrerà registrarsi. 

Volontari a disposizione di malati e disabili
Infine, la Segreteria organizzativa sottolinea che “tutte le quattro Basiliche papali, oltre ad essere dotate di un posto medico di primo soccorso, saranno presidiate da volontari al servizio di tutti i pellegrini e preposti all’assistenza alle persone disabili. Per questo, “è utile che al momento della registrazione vengano segnalate anche eventuali necessità mediche specifiche”.

Papa Francesco: assumere misericordia come stile di vita
Indetto da Papa Francesco lo scorso 11 aprile, con la pubblicazione della Bolla “Misericordiae Vultus, il Giubileo straordinario della Misericordia ha per motto “Misericordiosi come il Padre”, espressione tratta dal Vangelo di Luca (6,36) e che, spiega il Pontefice, richiede la capacità di “porsi in ascolto della parola di Dio” in modo da “contemplare la sua misericordia” assumendola come stile di vita. L’Anno Santo si aprirà ufficialmente il prossimo 8 dicembre, Solennità dell’Immacolata Concezione, e concluderà il 20 novembre 2016, Festa di Cristo Re. 

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Giubileo: percorso pedonale ad hoc per pellegrini a S. Pietro

  

- Advertisement -

Alcune informazioni utili per chi volesse venire a Roma

Da Castel Sant’Angelo a via della Conciliazione, attraversando poi Piazza Pio XII e Piazza San Pietro: sarà questo il percorso pedonale riservato ai pellegrini che, durante il Giubileo della Misericordia, vorranno passare attraverso la Porta Santa della Basilica Vaticana. Un modo, spiega la Segreteria organizzativa dell’evento, per “consentire ai fedeli di compiere un breve pellegrinaggio”. Poiché, inoltre, si prevede un grande afflusso di persone, “è fortemente consigliabile” che i pellegrini rendano noti le date e gli orari in cui desiderano compiere il percorso.

Ad ottobre, al via registrazioni on line su www.im.va

“Il passaggio della Porta Santa contiene un flusso limitato di pellegrini – sottolineano ancora gli organizzatori – Per evitare inutili attese e per favorire l’accompagnamento spirituale, quindi, è importante che soprattutto i gruppi organizzati provvedano a mettersi in contatto con la Segreteria organizzativa tramite la sezione “Registrazione pellegrini” del sito web ufficiale del Giubileo (www.im.va), che sarà attiva dal mese di ottobre”. In questo modo, sarà possibile selezione la data e l’ora approssimativa del pellegrinaggio alla Porta Santa in San Pietro ed iscriversi ai Grandi eventi giubilari.

Ridurre i tempi di attesa e garantire clima di preghiera
Sarà poi la Segreteria organizzativa a confermare la richiesta dei fedeli – singoli, in gruppi o nuclei familiari – “indicando l’orario migliore in cui presentarsi all’inizio del percorso protetto”. “Questo sistema – affermano gli organizzatori – permetterà di ridurre al minimo le attese e contribuirà a garantire un clima di preghiera e di raccoglimento durante il pellegrinaggio a piedi verso la Porta Santa”.

A breve, attivo Centro accoglienza pellegrini
Inoltre, per tutti coloro che non si fossero registrati in anticipo tramite web, sarà disponibile il “Centro accoglienza pellegrini”, in via della Conciliazione 7, di prossima apertura, dove i volontari “aiuteranno i fedeli a mettersi in pellegrinaggio nel momento più favorevole”.

- Advertisement -

Per le Porte Sante delle altre Basiliche papali, non occorre registrarsi
Da ricordare che la registrazione è necessaria solo per il passaggio alla Porta Santa Vaticana, che verrà aperta l’8 dicembre. Per passare le Porte Sante delle altre Basiliche papali di Roma, ovvero San Giovanni in Laterano, San Paolo fuori le Mura (che verranno aperte il 13 dicembre) e Santa Maria Maggiore (apertura il 1.mo gennaio 2016) non occorrerà registrarsi. 

Volontari a disposizione di malati e disabili
Infine, la Segreteria organizzativa sottolinea che “tutte le quattro Basiliche papali, oltre ad essere dotate di un posto medico di primo soccorso, saranno presidiate da volontari al servizio di tutti i pellegrini e preposti all’assistenza alle persone disabili. Per questo, “è utile che al momento della registrazione vengano segnalate anche eventuali necessità mediche specifiche”.

Papa Francesco: assumere misericordia come stile di vita
Indetto da Papa Francesco lo scorso 11 aprile, con la pubblicazione della Bolla “Misericordiae Vultus, il Giubileo straordinario della Misericordia ha per motto “Misericordiosi come il Padre”, espressione tratta dal Vangelo di Luca (6,36) e che, spiega il Pontefice, richiede la capacità di “porsi in ascolto della parola di Dio” in modo da “contemplare la sua misericordia” assumendola come stile di vita. L’Anno Santo si aprirà ufficialmente il prossimo 8 dicembre, Solennità dell’Immacolata Concezione, e concluderà il 20 novembre 2016, Festa di Cristo Re. 

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
277FansMi piace
838FollowerSegui
13,000FollowerSegui
606FollowerSegui
56IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Interrogare la sofferenza

Gibran: Lazzaro e la sua amata

La tenerezza nel vangelo di Marco

Libri – Diacone: un dossier di studio

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO