10.4 C
Roma
Lun, 8 Marzo 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Vita cristiana Gb, Chiesa anglicana vota a favore delle donne vescovo

Gb, Chiesa anglicana vota a favore delle donne vescovo

- Advertisement -

Nel 2012 la riforma passò alla “camera” dei vescovi e del clero ma poi fu bloccata. L’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby: “Fiducioso di veder mettere da parte per sempre un divieto incomprensibile”. Il voto sarà dibattuto in Parlamento e avrà bisogno dell’approvazione di Elisabetta II prima di tornare a novembre all’esame del sinodo.

YORK – Donne vescovo. Mettendo fine a mezzo secolo di discussioni, la chiesa anglicana ha approvato l’ordinazione delle donne vescovo nel corso del sinodo generale a York: potranno salire sulla cattedra vescovile. La camera dei vescovi ha votato con 37 a favore, due contrari e un astenuto, quella del clero con 162 voti a favore, 25 contrari e quattro astenuti, mentre la camera dei laici ha visto 152 favorevoli, 45 contrari e cinque astenuti.

Era la seconda volta. Nel 2012 la riforma rivoluzionaria passò alla “camera” dei vescovi e del clero, ma poi fu bloccata, fermata  per sei “no” da parte degli elettori “laici” della confessione (VIDEO). Rowan Williams, allora arcivescovo di Canterbury – la seconda carica dopo la regina ma, nei fatti, la prima – quell’anno disse che la Chiesa anglicana aveva perso un’occasione di “credibilità”.

Con la decisione di oggi finiscono le divisioni, la Chiesa d’Inghilterra, casa madre della comunità anglicana di 80 milioni di fedeli in 165 Paesi, avrà entro al fine dell’anno il primo vescovo donna. Esistono già in altri Paesi, in Usa, Canada, Nuova Zelanda e in Australia per esempio, ma la Chiesa d’Inghilterra era ancora ostile nonostante ci fossero già preti donna: il primo ‘vicario’ donna venne ordinato nel 1994.

Gb, Chiesa anglicana vota a favore delle donne vescovo

Kay Goldsworthy, la prima donna vescovo d’Australia


Il gruppo di elettori di oggi era praticamente lo stesso di due anni fa. Ma in questi giorni l’attuale arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, da sempre sostenitore agguerrito della riforma, si era detto “speranzoso” di vedere passare la riforma e mettere da parte per sempre un divieto “incomprensibile”.  Welby oggi contava anche sull’appoggio dell’arcivescovo di York, John Sentamu, di fatto suo vice. Dalla sua era sempre stato anche il premier britannico David Cameron, che riferendo in Parlamento si era dichiarato “fermamente a favore delle donne vescovo, che riaffermano la posizione della Chiesa d’Inghilterra come una Chiesa moderna e in sintonia con la nostra società”.

Ora l’esito del voto sarà dibattuto in Parlamento e avrà bisogno dell’approvazione di Elisabetta II, capo formale della Chiesa d’Inghilterra, prima di tornare, il 17 novembre, all’esame del sinodo generale ed entrare in vigore.

Gb, Chiesa anglicana vota a favore delle donne vescovo

Papa Francesco con l’arcivescovo di Canterbury

Sources: Repubblica.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Gb, Chiesa anglicana vota a favore delle donne vescovo

- Advertisement -

Nel 2012 la riforma passò alla “camera” dei vescovi e del clero ma poi fu bloccata. L’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby: “Fiducioso di veder mettere da parte per sempre un divieto incomprensibile”. Il voto sarà dibattuto in Parlamento e avrà bisogno dell’approvazione di Elisabetta II prima di tornare a novembre all’esame del sinodo.

YORK – Donne vescovo. Mettendo fine a mezzo secolo di discussioni, la chiesa anglicana ha approvato l’ordinazione delle donne vescovo nel corso del sinodo generale a York: potranno salire sulla cattedra vescovile. La camera dei vescovi ha votato con 37 a favore, due contrari e un astenuto, quella del clero con 162 voti a favore, 25 contrari e quattro astenuti, mentre la camera dei laici ha visto 152 favorevoli, 45 contrari e cinque astenuti.

Era la seconda volta. Nel 2012 la riforma rivoluzionaria passò alla “camera” dei vescovi e del clero, ma poi fu bloccata, fermata  per sei “no” da parte degli elettori “laici” della confessione (VIDEO). Rowan Williams, allora arcivescovo di Canterbury – la seconda carica dopo la regina ma, nei fatti, la prima – quell’anno disse che la Chiesa anglicana aveva perso un’occasione di “credibilità”.

Con la decisione di oggi finiscono le divisioni, la Chiesa d’Inghilterra, casa madre della comunità anglicana di 80 milioni di fedeli in 165 Paesi, avrà entro al fine dell’anno il primo vescovo donna. Esistono già in altri Paesi, in Usa, Canada, Nuova Zelanda e in Australia per esempio, ma la Chiesa d’Inghilterra era ancora ostile nonostante ci fossero già preti donna: il primo ‘vicario’ donna venne ordinato nel 1994.

Gb, Chiesa anglicana vota a favore delle donne vescovo

Kay Goldsworthy, la prima donna vescovo d’Australia


Il gruppo di elettori di oggi era praticamente lo stesso di due anni fa. Ma in questi giorni l’attuale arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, da sempre sostenitore agguerrito della riforma, si era detto “speranzoso” di vedere passare la riforma e mettere da parte per sempre un divieto “incomprensibile”.  Welby oggi contava anche sull’appoggio dell’arcivescovo di York, John Sentamu, di fatto suo vice. Dalla sua era sempre stato anche il premier britannico David Cameron, che riferendo in Parlamento si era dichiarato “fermamente a favore delle donne vescovo, che riaffermano la posizione della Chiesa d’Inghilterra come una Chiesa moderna e in sintonia con la nostra società”.

Ora l’esito del voto sarà dibattuto in Parlamento e avrà bisogno dell’approvazione di Elisabetta II, capo formale della Chiesa d’Inghilterra, prima di tornare, il 17 novembre, all’esame del sinodo generale ed entrare in vigore.

Gb, Chiesa anglicana vota a favore delle donne vescovo

Papa Francesco con l’arcivescovo di Canterbury

- Advertisement -

Sources: Repubblica.it

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
293FansMi piace
1,020FollowerSegui
13,000FollowerSegui
641FollowerSegui
201IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo: 1. 1 Pt 4,16: “Ma...

Libri consigliati

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x