7.8 C
Roma
Mar, 26 Gennaio 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Papa Francesco: “Vengo nei Paesi baltici ad abbracciare tutti, non solo i cattolici”

Francesco: “Vengo nei Paesi baltici ad abbracciare tutti, non solo i cattolici”

«La libertà, un tesoro che va sempre preservato e tramandato»

- Advertisement -
 
Videomessaggio del Papa alla vigilia del viaggio apostolico in Lituania, Lettonia ed Estonia: «La libertà, un tesoro che va sempre preservato e tramandato»
 

REDAZIONE
ROMA

«Pur venendo come Pastore della Chiesa Cattolica, vorrei abbracciare tutti e offrire un messaggio di pace, buona volontà e speranza per il futuro». Con queste parole Papa Francesco ha salutato tramite un videomessaggio gli abitanti dei tre Paesi baltici – Lituania, Lettonia ed Estonia – che visiterà da sabato a martedì prossimi (22-25 settembre). 

Ricordando che la sua visita coincide con il centenario dell’indipendenza delle tre Nazioni, Bergoglio ha sottolineato che essa «naturalmente onorerà tutti coloro i cui sacrifici nel passato hanno reso possibili le libertà del presente». «La libertà – ha detto – è un tesoro che dev’essere costantemente preservato e tramandato, come un’eredità preziosa, alle nuove generazioni. In tempi di oscurità, violenza e persecuzione, la fiamma della libertà non si estingue, ma ispira la speranza di un futuro in cui la dignità data da Dio a ciascuna persona sia rispettata e tutti ci sentiamo chiamati a collaborare alla costruzione di una società giusta e fraterna».  

Secondo il Papa, «oggi quel senso di solidarietà e servizio al bene comune è più che mai necessario». Il suo auspicio è che i viaggio apostolico «sia una fonte di incoraggiamento per tutte quelle persone di buona volontà che, ispirate dai più profondi valori spirituali e culturali ereditati dal passato, stanno pacificamente lavorando per alleviare le sofferenze dei nostri fratelli e sorelle che si trovano nel bisogno e per promuovere l’unità e l’armonia nella società, ad ogni livello».  

Papa Francesco dice infine di sapere che «molti si stanno intensamente adoperando per preparare la mia visita», li ringrazia quindi «di cuore», assicurando a tutti gli abitanti di queste terre la sua «vicinanza», la sua «preghiera», la sua benedizione, raccomandando come di consuetoå: «Per favore, pregate per me».

Originale: Vatican Insider
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Francesco: “Vengo nei Paesi baltici ad abbracciare tutti, non solo i cattolici”

«La libertà, un tesoro che va sempre preservato e tramandato»

- Advertisement -
 
Videomessaggio del Papa alla vigilia del viaggio apostolico in Lituania, Lettonia ed Estonia: «La libertà, un tesoro che va sempre preservato e tramandato»
 

REDAZIONE
ROMA

«Pur venendo come Pastore della Chiesa Cattolica, vorrei abbracciare tutti e offrire un messaggio di pace, buona volontà e speranza per il futuro». Con queste parole Papa Francesco ha salutato tramite un videomessaggio gli abitanti dei tre Paesi baltici – Lituania, Lettonia ed Estonia – che visiterà da sabato a martedì prossimi (22-25 settembre). 

Ricordando che la sua visita coincide con il centenario dell’indipendenza delle tre Nazioni, Bergoglio ha sottolineato che essa «naturalmente onorerà tutti coloro i cui sacrifici nel passato hanno reso possibili le libertà del presente». «La libertà – ha detto – è un tesoro che dev’essere costantemente preservato e tramandato, come un’eredità preziosa, alle nuove generazioni. In tempi di oscurità, violenza e persecuzione, la fiamma della libertà non si estingue, ma ispira la speranza di un futuro in cui la dignità data da Dio a ciascuna persona sia rispettata e tutti ci sentiamo chiamati a collaborare alla costruzione di una società giusta e fraterna».  

Secondo il Papa, «oggi quel senso di solidarietà e servizio al bene comune è più che mai necessario». Il suo auspicio è che i viaggio apostolico «sia una fonte di incoraggiamento per tutte quelle persone di buona volontà che, ispirate dai più profondi valori spirituali e culturali ereditati dal passato, stanno pacificamente lavorando per alleviare le sofferenze dei nostri fratelli e sorelle che si trovano nel bisogno e per promuovere l’unità e l’armonia nella società, ad ogni livello».  

Papa Francesco dice infine di sapere che «molti si stanno intensamente adoperando per preparare la mia visita», li ringrazia quindi «di cuore», assicurando a tutti gli abitanti di queste terre la sua «vicinanza», la sua «preghiera», la sua benedizione, raccomandando come di consuetoå: «Per favore, pregate per me».

- Advertisement -
Originale: Vatican Insider

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
292FansMi piace
985FollowerSegui
13,000FollowerSegui
641FollowerSegui
184IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo: 1. 1 Pt 4,16: “Ma...

Libri consigliati

Il Vangelo di Marco

Giovani all’ombra della luce

La simbolica del grido nel Vangelo di Marco

La ricerca storica su Gesù

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x