9.5 C
Roma
Ven, 27 Novembre 2020

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Religioni Emarginare la religione alimenta l’estremismo

Emarginare la religione alimenta l’estremismo

- Advertisement -

Dichiarazioni di Paul Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati della Santa Sede

Quando la religione “viene relegata ai margini della società può essere sostituita o corrotta dalla radicalizzazione e dall’estremismo”, ha dichiarato monsignor Paul Gallagher il 13 luglio, secondo quanto ha riferito I.MEDIA.

Il segretario per i Rapporti con gli Stati della Santa Sede si è espresso in questo modo al Ministero degli Esteri italiano in occasione di una giornata di lavoro sulla difesa delle comunità religiose.

Alcuni politici hanno “reticenza a parlare o anche a riconoscere il ruolo della religione”, ha lamentato monsignor Gallagher. Ad ogni modo, ha continuato citando il Messaggio di Papa Benedetto XVI per la Giornata Mondiale della Pace 2011, “oscurare il ruolo pubblico della religione significa generare una società ingiusta, poiché non proporzionata alla vera natura della persona umana”.

Secondo il diplomatico, negando la funzione della religione si allontanano i giovani dai luoghi di culto tradizionale. In questo modo, “ricorrono a Internet […] per ottenere risposte ai loro dubbi più profondi”. E anche se Internet è “uno strumento meraviglioso ha i suoi limiti: i luoghi di discussione e i forum online possono essere il brodo di coltura della radicalizzazione e dell’estremismo”.

Pluralismo religioso in Medio Oriente

Monsignor Gallagher ha quindi esortato a riconoscere che la libertà religiosa, insieme alla libertà di credo, di coscienza e di espressione, è il “vero centro di quello che è l’essere umano”. “Queste libertà non possono essere liquidate”, per cui difendere la libertà religiosa presuppone il fatto di “difendere tutti i diritti umani fondamentali”.

Dal canto suo, il Ministro degli Esteri Angelino Alfano ha affermato che la libertà religiosa si esercita anche nella partecipazione alla vita pubblica. “Sono contrario a chi vuole che la libertà religiosa sia limitata alle pareti domestiche”, ha dichiarato.

Durante il suo intervento, il segretario per i Rapporti con gli Stati del Vaticano ha anche chiesto la difesa delle minoranze religiose – cristiane e non – in Medio Oriente.

“In Medio Oriente il pluralismo religioso non è una cosa da importare o da imporre”, ha sottolineato. “È una realtà millenaria ed è la sua identità”.

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Emarginare la religione alimenta l’estremismo

- Advertisement -

Dichiarazioni di Paul Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati della Santa Sede

Quando la religione “viene relegata ai margini della società può essere sostituita o corrotta dalla radicalizzazione e dall’estremismo”, ha dichiarato monsignor Paul Gallagher il 13 luglio, secondo quanto ha riferito I.MEDIA.

Il segretario per i Rapporti con gli Stati della Santa Sede si è espresso in questo modo al Ministero degli Esteri italiano in occasione di una giornata di lavoro sulla difesa delle comunità religiose.

Alcuni politici hanno “reticenza a parlare o anche a riconoscere il ruolo della religione”, ha lamentato monsignor Gallagher. Ad ogni modo, ha continuato citando il Messaggio di Papa Benedetto XVI per la Giornata Mondiale della Pace 2011, “oscurare il ruolo pubblico della religione significa generare una società ingiusta, poiché non proporzionata alla vera natura della persona umana”.

Secondo il diplomatico, negando la funzione della religione si allontanano i giovani dai luoghi di culto tradizionale. In questo modo, “ricorrono a Internet […] per ottenere risposte ai loro dubbi più profondi”. E anche se Internet è “uno strumento meraviglioso ha i suoi limiti: i luoghi di discussione e i forum online possono essere il brodo di coltura della radicalizzazione e dell’estremismo”.

- Advertisement -

Pluralismo religioso in Medio Oriente

Monsignor Gallagher ha quindi esortato a riconoscere che la libertà religiosa, insieme alla libertà di credo, di coscienza e di espressione, è il “vero centro di quello che è l’essere umano”. “Queste libertà non possono essere liquidate”, per cui difendere la libertà religiosa presuppone il fatto di “difendere tutti i diritti umani fondamentali”.

Dal canto suo, il Ministro degli Esteri Angelino Alfano ha affermato che la libertà religiosa si esercita anche nella partecipazione alla vita pubblica. “Sono contrario a chi vuole che la libertà religiosa sia limitata alle pareti domestiche”, ha dichiarato.

Durante il suo intervento, il segretario per i Rapporti con gli Stati del Vaticano ha anche chiesto la difesa delle minoranze religiose – cristiane e non – in Medio Oriente.

“In Medio Oriente il pluralismo religioso non è una cosa da importare o da imporre”, ha sottolineato. “È una realtà millenaria ed è la sua identità”.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
289FansMi piace
985FollowerSegui
13,000FollowerSegui
638FollowerSegui
137IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Libri consigliati

Eva e il serpente

Le sette parole di Maria

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x