10.8 C
Roma
Mer, 20 Gennaio 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Rubriche Storie È stata abbandonata in una discarica, ma ha cercato i suoi genitori...

È stata abbandonata in una discarica, ma ha cercato i suoi genitori per perdonarli

- Advertisement -

Nel marzo 1999, una bambina di appena due mesi è stata trovata tra la spazzatura. La triste notizia, che all’epoca ha fatto scalpore sui mezzi di comunicazione, è diventata una storia di superamento, amore e perdono

Belén María del Mar Caballero, una ragazza paraguayana, ha saputo trasformare un episodio doloroso della sua vita in una vicenda piena di speranza e superamento. Dopo essere stata abbandonata in una discarica, ha deciso di conoscere i suoi genitori biologici per abbracciarli e offrire loro il suo perdono.

Il 31 ottobre scorso, Belén María del Mar, che oggi ha 21 anni, ha preso una delle decisioni più difficili della sua vita: ha voluto incontrare la sua famiglia biologica. Per questo è dovuta andare a Cateura, il luogo in cui è stata abbandonata tra la spazzatura.

La ragazza ha potuto conoscere i suoi genitori biologici e i suoi fratelli, mettendo da parte il passato. “È stato come liberarmi di uno zaino molto pesante. Chi sono io per non perdonare, visto che anch’io commetto dei peccati?”, ha detto Belén parlando con Aleteia.

Belén e il suo padre biologico:

MARIA DEL MARGentileza

Aveva bisogno di perdonare

“Avevo incontrato mia madre attraverso le reti sociali. Avevo parlato con lei, ma non avevo il coraggio di conoscerla di persona. Ci ho lavorato molto, e alla fine mi sono decisa. Sapevo che avevo bisogno di perdonare, di affrontare la mia realtà”, ha affermato.

La ragazza ha detto che prima di andare a conoscere la famiglia biologica ha deciso di comprare dei viveri per donarglieli, conoscendo la sua situazione di povertà.

“Per me è stato molto forte, ma Dio mi ha sostenuto. È stata una fonte di guarigione. Non ho pianto vedendola perché avevo pianto durante tutto il percorso da casa a Cateura. Quando ho visto mia madre e l’ho abbracciata ho sentito di averla perdonata”, ha riferito.

La ragazza ha spiegato che all’inizio non aveva previsto di conoscere il suo padre biologico, ma durante la sua visita alla zona della discarica ha conosciuto anche lui.

Originale: Aleteia.org
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

È stata abbandonata in una discarica, ma ha cercato i suoi genitori per perdonarli

- Advertisement -

Nel marzo 1999, una bambina di appena due mesi è stata trovata tra la spazzatura. La triste notizia, che all’epoca ha fatto scalpore sui mezzi di comunicazione, è diventata una storia di superamento, amore e perdono

Belén María del Mar Caballero, una ragazza paraguayana, ha saputo trasformare un episodio doloroso della sua vita in una vicenda piena di speranza e superamento. Dopo essere stata abbandonata in una discarica, ha deciso di conoscere i suoi genitori biologici per abbracciarli e offrire loro il suo perdono.

Il 31 ottobre scorso, Belén María del Mar, che oggi ha 21 anni, ha preso una delle decisioni più difficili della sua vita: ha voluto incontrare la sua famiglia biologica. Per questo è dovuta andare a Cateura, il luogo in cui è stata abbandonata tra la spazzatura.

La ragazza ha potuto conoscere i suoi genitori biologici e i suoi fratelli, mettendo da parte il passato. “È stato come liberarmi di uno zaino molto pesante. Chi sono io per non perdonare, visto che anch’io commetto dei peccati?”, ha detto Belén parlando con Aleteia.

- Advertisement -

Belén e il suo padre biologico:

MARIA DEL MARGentileza

Aveva bisogno di perdonare

“Avevo incontrato mia madre attraverso le reti sociali. Avevo parlato con lei, ma non avevo il coraggio di conoscerla di persona. Ci ho lavorato molto, e alla fine mi sono decisa. Sapevo che avevo bisogno di perdonare, di affrontare la mia realtà”, ha affermato.

La ragazza ha detto che prima di andare a conoscere la famiglia biologica ha deciso di comprare dei viveri per donarglieli, conoscendo la sua situazione di povertà.

“Per me è stato molto forte, ma Dio mi ha sostenuto. È stata una fonte di guarigione. Non ho pianto vedendola perché avevo pianto durante tutto il percorso da casa a Cateura. Quando ho visto mia madre e l’ho abbracciata ho sentito di averla perdonata”, ha riferito.

La ragazza ha spiegato che all’inizio non aveva previsto di conoscere il suo padre biologico, ma durante la sua visita alla zona della discarica ha conosciuto anche lui.

- Advertisement -
Originale: Aleteia.org

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
292FansMi piace
985FollowerSegui
13,000FollowerSegui
641FollowerSegui
177IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo: 1. 1 Pt 4,16: “Ma...

Libri consigliati

Cosentino: Non è quel che credi

Gibran: Lazzaro e la sua amata

La teologia di papa Francesco

Attualità del decalogo

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x