Cookie Consent by Free Privacy Policy website
16.2 C
Roma
Sab, 16 Ottobre 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

HomeRubricheStorieDon Michele, malato terminale: ordinato sacerdote grazie all’intervento di Papa Francesco.

Don Michele, malato terminale: ordinato sacerdote grazie all’intervento di Papa Francesco.

Il sacerdote polacco è stato ordinato sacerdote e farà parte della Famiglia Orionina.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Don Michele Los ha 31 anni e sta combattendo contro un cancro che molto probabilmente lo ridurrà in fin di vita. Il sacerdote polacco è stato ordinato sacerdote e farà parte della Famiglia Orionina, come Figlio della Divina Provvidenza.

La cerimonia per ottenere i voti perpetui è stata celebrata nel reparto di oncologia dell’ospedale di Varsavia.

Don Michele Los riceverà contemporaneamente l’ordinazione diaconale e presbiterale.

“La cerimonia – spiega commosso Don Fernando Fornerod – si è svolta in un clima di grande e profonda spiritualità. Dopo la preghiera iniziale è seguita quella delle litanie per chiedere l’intercessione dei santi per la vita di Michele e per la sua Congregazione”.

“Michele – aggiunge don Fornerod – ha pronunciato la sua professione perpetua e ha fatto il giuramento di povertà. Tutto questo è stato possibile grazie al Santo Padre Francesco che ha concesso le dispense necessarie per la professione perpetua e l’ordinazione sacerdotale. Grazie a questo gesto di grande vicinanza del Pontefice nei confronti del neo-religioso orionino oggi alle ore 11 Mons. Marek Solarczyk, vescovo ausiliare di Varsavia-Praga lo ha ordinato diacono e quindi sacerdote”.

- Advertisement -

“Michele – conclude Don Fornerod – ha vissuto questo momento con serenità e fede ed ha ringraziato il Papa e il Direttore generale, Don Tarcisio Vieira per avere reso possibile la sua ordinazione diaconale e sacerdotale che domani culminerà con la celebrazione della Santa Messa”.

Il Direttore Generale dell’Opera Don Orione aveva scritto a Papa Francesco per poter ottenere la dispensa e in questo modo ordinare il Michele, il Santo Padre ha prontamente risposto dando il nullaosta perchè il ragazzo diventi sacerdote.

- Advertisement -
Originale: PapaBoys.org
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Don Michele, malato terminale: ordinato sacerdote grazie all’intervento di Papa Francesco.

Il sacerdote polacco è stato ordinato sacerdote e farà parte della Famiglia Orionina.

- Advertisement -

Don Michele Los ha 31 anni e sta combattendo contro un cancro che molto probabilmente lo ridurrà in fin di vita. Il sacerdote polacco è stato ordinato sacerdote e farà parte della Famiglia Orionina, come Figlio della Divina Provvidenza.

La cerimonia per ottenere i voti perpetui è stata celebrata nel reparto di oncologia dell’ospedale di Varsavia.

Don Michele Los riceverà contemporaneamente l’ordinazione diaconale e presbiterale.

“La cerimonia – spiega commosso Don Fernando Fornerod – si è svolta in un clima di grande e profonda spiritualità. Dopo la preghiera iniziale è seguita quella delle litanie per chiedere l’intercessione dei santi per la vita di Michele e per la sua Congregazione”.

“Michele – aggiunge don Fornerod – ha pronunciato la sua professione perpetua e ha fatto il giuramento di povertà. Tutto questo è stato possibile grazie al Santo Padre Francesco che ha concesso le dispense necessarie per la professione perpetua e l’ordinazione sacerdotale. Grazie a questo gesto di grande vicinanza del Pontefice nei confronti del neo-religioso orionino oggi alle ore 11 Mons. Marek Solarczyk, vescovo ausiliare di Varsavia-Praga lo ha ordinato diacono e quindi sacerdote”.

- Advertisement -

“Michele – conclude Don Fornerod – ha vissuto questo momento con serenità e fede ed ha ringraziato il Papa e il Direttore generale, Don Tarcisio Vieira per avere reso possibile la sua ordinazione diaconale e sacerdotale che domani culminerà con la celebrazione della Santa Messa”.

Il Direttore Generale dell’Opera Don Orione aveva scritto a Papa Francesco per poter ottenere la dispensa e in questo modo ordinare il Michele, il Santo Padre ha prontamente risposto dando il nullaosta perchè il ragazzo diventi sacerdote.

- Advertisement -
Originale: PapaBoys.org

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
293FansMi piace
1,020FollowerSegui
13,000FollowerSegui
645FollowerSegui
319IscrittiIscriviti

Consigli pubblicitari

Top News

Top Video

Consigli pubblicitari

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Preghiera per proteggere la tua casa e scacciare gli spiriti cattivi

E' una lunga invocazione che chiede anzitutto l'intervento della gloria di Gesù Cristo E’ una preghiera potente in cui si invocano Gesù Cristo, la Madonna...

Libri consigliati

Interrogare la sofferenza

La speranza di Giobbe

Il Sacrificio

Il Cristo dell’Apocalisse

Consigli pubblicitari

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Consigli Pubblicitari

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x