12.6 C
Roma
Ven, 4 Dicembre 2020

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Rubriche Preghiera Comastri riprende la recita del Rosario a San Pietro

Comastri riprende la recita del Rosario a San Pietro

- Advertisement -

Da domani 12 novembre si rinnova il quotidiano appuntamento in basilica con il porporato, dal lunedì al sabato a mezzogiorno, per la preghiera mariana e la recita dell’Angelus

Alessandro De Carolis – Città del Vaticano

Lo aveva promesso con chiarezza: “Se si creassero le condizioni sarei pronto a continuare finché campo”. Cinque mesi e mezzo dopo quelle condizioni sono in qualche modo tornate, con il pianeta investito dalla seconda ondata della pandemia. E per il cardinale Angelo Comastri è maturata l’ora di riprendere in mano la coroncina e di dare appuntamento alle ore 12 alle tante persone che nei mesi scorsi avevano preso l’abitudine a pregare con lui la Madonna, seguendolo in diretta streaming su Vatican News e Radio Vaticana.

Storie di cuori cambiati

Erano state almeno un milione e mezzo le persone raggiunte durante la prima esperienza del Rosario quotidiano, cominciata l’11 marzo e proseguita fino al 30 maggio. Un fiume di lettere, migliaia, arrivate anche ben oltre la fine di quel ciclo, avevano testimoniato il bene personale, intimo, ricavato dalla meditazione dei misteri grazie alla guida del vicario del Papa per la Città del Vaticano. Storie di anime toccate nel profondo, come quella di un ateo finito in lacrime e in ginocchio per la prima volta in vita sua o quella di un’anziana, ricoverata in una casa di riposo, cui il Rosario quotidiano aveva ridato l’entusiasmo della parola, da tempo sfiorito nella depressione di giornate tutte uguali.

La cosa più bella da fare

Con il Rosario celebrato nella Basilica petrina si rinnova anche lo speciale legame che viene dal sentirsi vicini e in comunione con il Papa, che sull’importanza della preghiera sta riflettendo da settimane all’udienza generale. “La preghiera è la cosa più bella che possiamo fare in questa vita”, aveva detto il cardinale Comastri commentando l’esperienza vissuta in quegli oltre 60 appuntamenti, da marzo a maggio. Concludendo: “Questo coinvolgimento ha confermato ancora di più che i problemi si risolvono soltanto quando ci si apre all’Onnipotente. Senza Dio la vita è un assurdo”.

Originale: Vatican News
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Comastri riprende la recita del Rosario a San Pietro

- Advertisement -

Da domani 12 novembre si rinnova il quotidiano appuntamento in basilica con il porporato, dal lunedì al sabato a mezzogiorno, per la preghiera mariana e la recita dell’Angelus

Alessandro De Carolis – Città del Vaticano

Lo aveva promesso con chiarezza: “Se si creassero le condizioni sarei pronto a continuare finché campo”. Cinque mesi e mezzo dopo quelle condizioni sono in qualche modo tornate, con il pianeta investito dalla seconda ondata della pandemia. E per il cardinale Angelo Comastri è maturata l’ora di riprendere in mano la coroncina e di dare appuntamento alle ore 12 alle tante persone che nei mesi scorsi avevano preso l’abitudine a pregare con lui la Madonna, seguendolo in diretta streaming su Vatican News e Radio Vaticana.

Storie di cuori cambiati

Erano state almeno un milione e mezzo le persone raggiunte durante la prima esperienza del Rosario quotidiano, cominciata l’11 marzo e proseguita fino al 30 maggio. Un fiume di lettere, migliaia, arrivate anche ben oltre la fine di quel ciclo, avevano testimoniato il bene personale, intimo, ricavato dalla meditazione dei misteri grazie alla guida del vicario del Papa per la Città del Vaticano. Storie di anime toccate nel profondo, come quella di un ateo finito in lacrime e in ginocchio per la prima volta in vita sua o quella di un’anziana, ricoverata in una casa di riposo, cui il Rosario quotidiano aveva ridato l’entusiasmo della parola, da tempo sfiorito nella depressione di giornate tutte uguali.

- Advertisement -

La cosa più bella da fare

Con il Rosario celebrato nella Basilica petrina si rinnova anche lo speciale legame che viene dal sentirsi vicini e in comunione con il Papa, che sull’importanza della preghiera sta riflettendo da settimane all’udienza generale. “La preghiera è la cosa più bella che possiamo fare in questa vita”, aveva detto il cardinale Comastri commentando l’esperienza vissuta in quegli oltre 60 appuntamenti, da marzo a maggio. Concludendo: “Questo coinvolgimento ha confermato ancora di più che i problemi si risolvono soltanto quando ci si apre all’Onnipotente. Senza Dio la vita è un assurdo”.

- Advertisement -
Originale: Vatican News

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
291FansMi piace
985FollowerSegui
13,000FollowerSegui
641FollowerSegui
141IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Libri consigliati

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x