23 C
Rome
martedì, 25 Giugno 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Santi e Beati «Chiara Corbella è un faro di luce che aiuta a scoprire la...

«Chiara Corbella è un faro di luce che aiuta a scoprire la bellezza della Chiesa»

- Advertisement -

Oltre duemila persone hanno partecipato alla cerimonia di apertura della fase diocesana della causa di beatificazione di Chiara, che ha dato la vita per il figlio che portava in grembo

Oltre duemila persone, soprattutto giovani, hanno partecipato il 21 settembre alla cerimonia con cui a Roma il cardinale vicario Angelo De Donatis ha aperto la fase diocesana della causa di beatificazione di Chiara Corbella. Nella Basilica di San Giovanni in Laterano c’erano ovviamente i genitori di Chiara, la sorella, il marito Enrico Petrillo e il figlio Francesco, nato sano grazie proprio al sacrificio della mamma, che ha rimandato le cure per un tumore per non danneggiare il feto.

«Aprendo oggi la fase diocesana», ha dichiarato il cardinale, «speriamo che al termine dell’iter canonico Chiara possa divenire un modello di santità, approvato dalla Chiesa, per tutti i fedeli cristiani e soprattutto per coloro che in questa giovane donna sposata e madre di tre figli (prima di Francesco Chiara dette alla luce altri due bimbi, nati con gravi malformazioni e morti poco dopo il parto, ndr) trovino incoraggiamento e sostegno nel servizio dell’amore coniugale e alla vita».

Dopo aver ripercorso le tappe della vita di Chiara, il porporato l’ha descritta come «un faro di luce, che fa quasi toccare con mano la vicinanza amorevole di Dio che è Padre e aiuta a scoprire la bellezza della Chiesa, che nella fraternità dei suoi figli e nella cura dei suoi pastori si mostra madre». La sua vita, ha aggiunto, si può riassumere in una frase che ripeteva spesso: «Qualsiasi cosa farai, avrà senso solo se la vedrai in funzione della vita eterna». Nell’Editto del vicariato di Roma si legge: «La sua oblazione rimane come faro di luce della speranza, testimonianza della fede in Dio, autore della vita, esempio dell’amore più grande e della morte».

Originale: Tempi.it
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

«Chiara Corbella è un faro di luce che aiuta a scoprire la bellezza della Chiesa»

  

- Advertisement -

Oltre duemila persone hanno partecipato alla cerimonia di apertura della fase diocesana della causa di beatificazione di Chiara, che ha dato la vita per il figlio che portava in grembo

Oltre duemila persone, soprattutto giovani, hanno partecipato il 21 settembre alla cerimonia con cui a Roma il cardinale vicario Angelo De Donatis ha aperto la fase diocesana della causa di beatificazione di Chiara Corbella. Nella Basilica di San Giovanni in Laterano c’erano ovviamente i genitori di Chiara, la sorella, il marito Enrico Petrillo e il figlio Francesco, nato sano grazie proprio al sacrificio della mamma, che ha rimandato le cure per un tumore per non danneggiare il feto.

«Aprendo oggi la fase diocesana», ha dichiarato il cardinale, «speriamo che al termine dell’iter canonico Chiara possa divenire un modello di santità, approvato dalla Chiesa, per tutti i fedeli cristiani e soprattutto per coloro che in questa giovane donna sposata e madre di tre figli (prima di Francesco Chiara dette alla luce altri due bimbi, nati con gravi malformazioni e morti poco dopo il parto, ndr) trovino incoraggiamento e sostegno nel servizio dell’amore coniugale e alla vita».

Dopo aver ripercorso le tappe della vita di Chiara, il porporato l’ha descritta come «un faro di luce, che fa quasi toccare con mano la vicinanza amorevole di Dio che è Padre e aiuta a scoprire la bellezza della Chiesa, che nella fraternità dei suoi figli e nella cura dei suoi pastori si mostra madre». La sua vita, ha aggiunto, si può riassumere in una frase che ripeteva spesso: «Qualsiasi cosa farai, avrà senso solo se la vedrai in funzione della vita eterna». Nell’Editto del vicariato di Roma si legge: «La sua oblazione rimane come faro di luce della speranza, testimonianza della fede in Dio, autore della vita, esempio dell’amore più grande e della morte».

- Advertisement -
Originale: Tempi.it

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato di SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
272FansMi piace
801FollowerSegui
13,000FollowerSegui
578FollowerSegui
56IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Interrogare la sofferenza

Rileggere il Decalogo

Libri consigliati – Aprile 2019

Razzismo 2.0, l’odio online

La preghiera, la sete, le radici

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO