17 C
Rome
sabato, 19 Ottobre 2019

VIII Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 3 marzo 2019

Il nipote del Mahatma Gandhi riporta un episodio prezioso della vita del grande pacifista e statista indiano. Un giorno si presenta da lui una mamma che aveva un bambino, che a suo dire, faceva uso spropositato di caramelle essendone eccessivamente goloso. Andò da lui riferendogli il fatto e chiedendo un intervento risolutivo nei confronti del figlio.

VII Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 24 febbraio 2018

L’arrendevolezza a cui Gesù, fortemente, richiama con questi insegnamenti non è una sconfitta. Non significa soccombere ad una mentalità dispotica ed egemone, ma una lezione di umiltà con l’intento del recupero degli altri. Per non essere succubi dell’intolleranza altrui, non subire passivamente le ingerenze, gli sgarbi, non occorre combattere con lo stesse armi ma mettere in atto quelle contrarie.

VI Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 17 febbraio 2019

Nell’accezione comune, beato è chi vive senza problemi, senza rimpianti, senza affanni. Secondo la logica del vangelo, invece, beato è chi si sa accontentare, chi sa mortificarsi, chi sa rinunciare per un bene maggiore, chi sa amare, comprendere, scusare, accogliere e condividere.

IV Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 3 febbraio 2019

Il giudicare prima, l’essere prevenuti nella valutazione di qualcosa o di qualcuno è il virus peggiore per inquinare ogni tipo di relazioni. Essere aperti alla novità, al cambiamento, alla possibilità per ognuno di poterci stupire è l’apertura mentale migliore e auspicabile per iniziare ogni tipo di rapporto interpersonale.

III Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 27 gennaio 2019

La missione di Cristo, l’unto del Signore, è quella che Dio Padre gli ha affidato: salvare il mondo. Questa salvezza donata dalla misericordia divina ha un costo: la vita stessa di Gesù. Ma egli non si sottrae dall’obbedienza a Dio e compie il suo disegno.

II Domenica Tempo Ordinario – Anno C – 20 gennaio 2019

Gesù, in tutto rassomiglia ad ogni uomo, non solo perché si è rivestito, nell’Incarnazione, dell’abito umano, ma anche perché vive tutte le modulazioni dei sentimenti umani. Piange, ride, ha compassione, condivide le gioie, moltiplica le attenzioni. Con i suoi amici viene invitato, assieme alla madre, ad un banchetto nuziale e vi partecipa dichiarando così che l’amore coniugale è sacro e benedetto, è una gioia da condividere e una proposta a cui aderire. E proprio in questo contesto, quello sponsale, lui sollecitato dalla madre, compie il primo segno che diventerà il segno dei segni che da lì in avvenire attesteranno la sua emanazione divina e il suo messianismo.

Battesimo del Signore – Anno C – 13 gennaio 2018

Anche per ciascun uomo che calpesta il suolo di questo mondo, un giorno si è squarciato il cielo, e una voce di compiacenza ha dichiarato che siamo figli di Dio. Si, Dio ha stabilito con ciascuno di noi un rapporto così unico, stabile, particolare, perché ci ha resi suoi figli. Il Battesimo è il giorno della nostra vera nascita, una nascita che non cesserà mai più ed è proiettata nell’eternità.

Epifania del Signore – Anno C – 6 gennaio 2019

A Natale è Dio che cerca l'uomo. All'Epifania, è l'uomo che cerca Dio. L’uomo, cercatore instancabile, Dio non lo trova scritto nei libri ma nella carne, nella storia. Nella carne del Figlio dell’Uomo incarnato e nella carne di coloro che più gli assomigliano perché esclusi, non accolti, emarginati, ignorati, crocifissi come lui. E anche Dio allo stesso modo e con maggior intensità cercatore indomito dell’uomo non lo trova scritto nei libri ma lo incontra rivestendosi della sua stessa carne, percorrendo le sue stesse strade, vivendo i suoi stessi sentimenti.

Maria SS. Madre di Dio – Anno C – 1 gennaio 2019

Uno dei paradossi del cristianesimo è che Dio si serve di chi si fa piccolo. Magari è grandissimo dentro di sé, ma si fa piccolo. Dice Bernardette che se il Signore avesse trovato un’altra persona più povera di lei, per vedere Maria avrebbe scelto quella. La stessa cosa che dice S. Teresa del Bambino Gesù: “Se fosse possibile, ma non lo è, che il Signore avesse trovato un’altra più miserabile di me, avrebbe scelto lei”.

Santa famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe – Anno C – 30 dicembre 2018

E’ evidente che Dio avendo scelto di nascere, come ogni uomo, ha voluto collocare se stesso nell’ambito di una famiglia: la santa famiglia di Nazaret composta da lui, dalla mamma Maria e dal padre giuridico Giuseppe.

Natale del Signore – Anno C – 25 dicembre 2018

Il nostro Dio profuma di stalla. Sì, deposto in una mangiatoia, perché non ha trovato posto. Povero Dio si è reso mendicante alla ricerca di un luogo, di una dimora. Non l’ha trovata tra gli uomini, indaffarati e distratti dal censimento, ma in una grotta, tra gli animali. E lì assume il loro odore che diventa il suo profumo.

III Domenica di Avvento – Anno C – 16 dicembre 2018

“In quel tempo, le folle interrogavano Giovanni, dicendo: «Che cosa dobbiamo fare?». Rispondeva loro: «Chi ha due tuniche, ne dia a chi non ne...

II Domenica di Avvento – Anno C – 9 dicembre 2018

“Nell'anno quindicesimo dell'impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore della Giudea. Erode tetràrca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetràrca dell'Iturèa e...

Immacolata Concezione – Anno C – 8 dicembre 2018

“In quel tempo, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo...
277FansMi piace
856FollowerSegui
13,000FollowerSegui
602FollowerSegui
57IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

Rut, la moabita

La teologia di papa Francesco

Il Libro della Sapienza

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO