33.7 C
Roma
Mar, 27 Luglio 2021

I Domenica di Quaresima – Anno C – 10 marzo 2019

Nella vita di ognuno di noi esistono le tentazioni. Una specie di distrazione, una prova, una fatica da affrontare per rimanere fedeli agli impegni, alle idee, alle scelte. Fanno parte della vita, anzi di essa sono la parte che la rendono meno monotona e più accattivante. Superare o tentare di superare una tentazione è segno di attaccamento, di dedizione di fedeltà.

IV domenica di Quaresima – Anno C – 6 marzo 2016

Suo padre gli corse incontro e gli si gettò al collo Anche il brano evangelico di oggi, come quello della scorsa domenica, è imperniato sullaconversione-penitenza,...

I Domenica di Quaresima – Anno C – 17 Febbraio 2013

Il tempo dei “morti” è finito. Dt 26,4-10 Rm 10,8-13 Lc 4,1-13   La Parola di Dio di questa I domenica di Quaresima è davvero molto ricca e suggestiva;...

XIII Domenica Tempo Ordinario – Anno C – 26 giugno 2016

IL VANGELO STRABICO XIII Domenica Tempo Ordinario  - C (1 Re 19,16.19-21; Galati 5,1.13-18; Luca 9,51-62) A  cura di Benito Giorgetta Il solco accoglie la vita. Il contadino...

IX Domenica Per Annum, Corpo e Sangue di C. – Anno C –...

Con la forza di quel cibo...   Gen 14, 18-20 1Cor 11, 23-26 Lc 9, 11b-17 «Con la forza datagli da quel cibo camminò per quaranta giorni e quaranta...

XXVIII Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 13 ottobre 2019

Gesù li incontra ed ascolta la loro richiesta esaudendola. Vengono inviati ai sacerdoti, per la rituale purificazione, e, mentre vanno, vengono guariti secondo la loro richiesta. Nove si accontentano della guarigione e fuggono via soddisfatti ed avvolti nella loro libertà ritrovata. Uno solo, lo straniero fra essi, sente la necessità di tornare indietro per ringraziare Gesù. E solo lui viene salvato oltre che guarito.

XXX Domenica Tempo Ordinario – Anno C – 23 ottobre 2016

IL VANGELO STRABICO XXX Domenica TEMPO ORDINARIO - C (Siracide 35,15-17.20-22; 2 Timoteo 4,6-8.16-18; Luca 18,9-14) A  cura di Benito Giorgetta L’umiltà è la base per ogni altezza Ascoltiamo...

IV Domenica Per Annum – Anno C – 3 febb. 2013

La Parola di Dio: unica patria del cristiano.   Ger 1,4-5.17-19 1Cor 12,31-13-13 Lc 4,21-30 «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato» (Lc 4,21). Nella scrittura,...

II Domenica Tempo Ordinario – Anno C – 20 gennaio 2019

Gesù, in tutto rassomiglia ad ogni uomo, non solo perché si è rivestito, nell’Incarnazione, dell’abito umano, ma anche perché vive tutte le modulazioni dei sentimenti umani. Piange, ride, ha compassione, condivide le gioie, moltiplica le attenzioni. Con i suoi amici viene invitato, assieme alla madre, ad un banchetto nuziale e vi partecipa dichiarando così che l’amore coniugale è sacro e benedetto, è una gioia da condividere e una proposta a cui aderire. E proprio in questo contesto, quello sponsale, lui sollecitato dalla madre, compie il primo segno che diventerà il segno dei segni che da lì in avvenire attesteranno la sua emanazione divina e il suo messianismo.

XV Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 14 luglio 2019

“… Chi infatti non ama il proprio fratello che vede, non può amare Dio che non vede” (1 Giovanni 4,20) . Ogni fratello per noi è rivelazione di Dio. L’amore per Dio e per il prossimo non sono separabili, farlo, sarebbe una violenza. Chi ama Dio deve necessariamente amare anche il fratello. Dio è comunità d’amore e tutti coloro che entrano in questo circuito sono vocati alla stessa relazione. Amare qualcuno è sempre sinonimo di dono, di sacrificio, di rinuncia a se stessi per fare spazio all’altro.

XXXI Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 3 novembre 2019

Dio ci sorprende sempre. E’ ovvio! E’ Padre e quindi ama i suoi figli fino a sacrificare se stesso. Una della manifestazioni più belle dell’amore, ammesso che si possa scegliere e fare una graduatoria in questo campo, è scoprire d’essere, pensati, cercati, desiderati.

V Domenica di Quaresima – Anno C – 17 marzo 2013

L’incontro con il Signore, “transustanzia” il cuore dell’uomo   Is 43,16-21 Fil 3,8-14 Gv 8,1-11   «Ora Mosè, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne come questa. Tu...

XIV Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 7 luglio 2019

Non importa l’equipaggiamento del messaggero ma il contenuto della sua notizia. L’involucro non è più importante di ciò che contiene. Una bella notizia la può dare un atleta dal fisico portentoso o un portatore di diversa abilità, nulla cambia rispetto alla sua sostanza. Gesù nell’inviare i suoi amici a portare il lieto annuncio chiede loro d’essere dimessi, arrendevoli, essenziali.

XXIX Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 20 ottobre 2019

Una giornata senza preghiera è una giornata da cestinare. La preghiera ci dona Dio e ci dona a Dio. Pregare è come esporsi al calore del Padre. Una pianta senza l’esposizione al sole non vive e, quando manca la luce, cerca, s’innalza, verso di essa per essere piena di vita ed assicurarsi la crescita.

XXII Domenica Tempo Ordinario – Anno C – 28 agosto 2016

IL VANGELO STRABICO XXII Domenica Tempo Ordinario - C (Siràcide 3, 17-20.28-29; Ebrei 12, 18-19.22-24; Matteo 11,29) A  cura di Benito Giorgetta L’amore donato senza mittente per non...
293FansMi piace
1,020FollowerSegui
13,000FollowerSegui
648FollowerSegui
312IscrittiIscriviti

Consigli pubblicitari

Top News

Top Video

Consigli pubblicitari

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo: 1. 1 Pt 4,16: “Ma...

Libri consigliati

Consigli pubblicitari

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Consigli Pubblicitari

Accessibility