6.5 C
Roma
Mer, 20 Gennaio 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Santi e Beati Carlo Acutis sarà beato: scelta la data

Carlo Acutis sarà beato: scelta la data

Il prossimo 10 ottobre il rito di proclamazione verrà celebrato nella Basilica di San Francesco d’Assisi

- Advertisement -

Il prossimo 10 ottobre il rito di proclamazione verrà celebrato nella Basilica di San Francesco d’Assisi

C’è gioia e soddisfazione nella diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino alla notizia dell’ufficialità della decisione di celebrare la beatificazione del giovanissimo Carlo Acutis, proclamato venerabile da Papa Francesco il 5 luglio del 2018.
“La gioia che da tempo stiamo aspettando ha finalmente una data – afferma il vescovo, mons. Domenico Sorrentino –. Parliamo della beatificazione del venerabile Carlo Acutis. La presiederà il cardinale Angelo Becciu, prefetto della Congregazione per le Cause dei santi. È bello che la notizia arrivi mentre ci prepariamo alla festa del Corpo e del Sangue del Signore. Il giovane Carlo si distinse per il suo amore per l’Eucaristia, che definiva la sua autostrada per il Cielo”. “La notizia – aggiunge il presule – costituisce un raggio di luce in questo periodo in cui nel nostro Paese stiamo faticosamente uscendo da una pesante situazione sanitaria, sociale e lavorativa. In questi mesi abbiamo affrontato la solitudine e il distanziamento sperimentando l’aspetto più positivo di internet, una tecnologia comunicativa per la quale Carlo aveva uno speciale talento, al punto che Papa Francesco, nella sua lettera Christus vivit rivolta a tutti i giovani del mondo, lo ha presentato come modello di santità giovanile nell’era digitale”.
Il corpo del venerabile è conservato ad Assisi nel Santuario della Spogliazione. “La sua beatificazione – spiega ancora mons. Sorrentino – lo porterà ancor più all’attenzione del mondo giovanile e sarà un incoraggiamento per tutti”.
Originale: Aleteia.org
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Carlo Acutis sarà beato: scelta la data

Il prossimo 10 ottobre il rito di proclamazione verrà celebrato nella Basilica di San Francesco d’Assisi

- Advertisement -

Il prossimo 10 ottobre il rito di proclamazione verrà celebrato nella Basilica di San Francesco d’Assisi

C’è gioia e soddisfazione nella diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino alla notizia dell’ufficialità della decisione di celebrare la beatificazione del giovanissimo Carlo Acutis, proclamato venerabile da Papa Francesco il 5 luglio del 2018.
“La gioia che da tempo stiamo aspettando ha finalmente una data – afferma il vescovo, mons. Domenico Sorrentino –. Parliamo della beatificazione del venerabile Carlo Acutis. La presiederà il cardinale Angelo Becciu, prefetto della Congregazione per le Cause dei santi. È bello che la notizia arrivi mentre ci prepariamo alla festa del Corpo e del Sangue del Signore. Il giovane Carlo si distinse per il suo amore per l’Eucaristia, che definiva la sua autostrada per il Cielo”. “La notizia – aggiunge il presule – costituisce un raggio di luce in questo periodo in cui nel nostro Paese stiamo faticosamente uscendo da una pesante situazione sanitaria, sociale e lavorativa. In questi mesi abbiamo affrontato la solitudine e il distanziamento sperimentando l’aspetto più positivo di internet, una tecnologia comunicativa per la quale Carlo aveva uno speciale talento, al punto che Papa Francesco, nella sua lettera Christus vivit rivolta a tutti i giovani del mondo, lo ha presentato come modello di santità giovanile nell’era digitale”.
Il corpo del venerabile è conservato ad Assisi nel Santuario della Spogliazione. “La sua beatificazione – spiega ancora mons. Sorrentino – lo porterà ancor più all’attenzione del mondo giovanile e sarà un incoraggiamento per tutti”.
- Advertisement -
Originale: Aleteia.org

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
292FansMi piace
985FollowerSegui
13,000FollowerSegui
641FollowerSegui
176IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo: 1. 1 Pt 4,16: “Ma...

Libri consigliati

Per una riconciliazione liturgica

Le 217 domande di Gesù

Le lettere di Paolo

Palumbo: La misericordia di Dio

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x