10.8 C
Roma
Mer, 20 Gennaio 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Vita cristiana Avvento: 10 buone idee per rendere festiva l'attesa del Natale

Avvento: 10 buone idee per rendere festiva l’attesa del Natale

- Advertisement -

L’Avvento inizierà solo tra pochi giorni, ma è importante pensare già da ora a come sfruttare al meglio i venticinque giorni che ci condurranno al Natale.

Mentre i supermercati riempiono gli scaffali di giocattoli e cioccolatini, come possiamo aiutare i bambini ad aspettare fino a Natale? Per condurli su un cammino di interiorità e di conversione, ecco dieci modi per preparare in modo concreto il loro cuore alla venuta di Gesù Bambino. Un itinerario da seguire passo dopo passo, dalla prima domenica d’Avvento fino al 24 dicembre.

1. Realizzare la corona d’Avvento

La corona d’Avvento forma un cerchio, che simboleggia la Vita eterna e il ritorno di Cristo. Ogni domenica, all’ora di pranzo, accendete una candela in più e cantate l’Angelus. La fiamma che brilla ci ricorderà che aspettiamo Gesù, “Luce del mondo”, “luce della vita” (Gv 8,12). Per evitare eventuali incendi tuttavia ricordatevi di non lasciare mai le candele accese troppo a lungo, soprattutto di notte.

ADVENT

Natalia Ruedisueli|Shutterstock

2. Costruire un presepe evolutivo

Invece di collocare subito Giuseppe e Maria nella stalla, metteteli lontani e conduceteli lentamente lungo i 150 chilometri che separano Nazareth da Betlemme. Per accompagnarli, i bambini possono attribuirsi una statuina (un pastore o una pecora…) e li fanno avanzare giorno dopo giorno. Questo è un buon modo per marcare questo tempo di preparazione alla nascita di Gesù.

crèche de noel

© PixelDarkroom – Shutterstock

3. Incamminarsi con il calendario d’Avvento

Il calendario d’Avvento permette ai bambini di aprire una finestra (o una scatolina) ogni giorno. Dentro di esso si può mettere un versetto biblico o un’intenzione per aiutarli a pregare durante il giorno.

ADVENT

By phBodrova | Shutterstock

4. Raccontare storie per preparare il Natale

Nella prospettiva della Natività, questi racconti evocheranno l’attesa, la ricerca di Gesù.

GRANDFATHER

Rawpixel.com – Shutterstock

5. Piantare il grano d’Avvento il 4 dicembre

Secondo una tradizione provenzale, i chicchi di grano (o le lenticchie) vengono piantati in occasione della festa di Santa Barbara. Mettete del cotone in una scodella e inumidite regolarmente i semi. Con il passare dei giorni, appariranno dei bellissimi germogli verdi, simbolo di vita e fecondità. Un’immagine della vita nuova che il Salvatore viene a donarci.

Alain Kléan / Aleteia

6. Pensate ai più bisognosi

Sensibili alla sofferenza, i bambini si sentono spesso impotenti davanti ad essa. Perché non incoraggiarli ad agire al loro livello, con delicatezza? Possono preparare una torta per un mendicante e regalargliela, visitare un malato, aiutare un anziano con le pulizie di casa, trascrivere delle lettere, raccogliere delle foglie…

SDF avec son chien

Anne Richard – Shutterstock

7. Fare dei biglietti d’auguri

L’Avvento segna l’inizio del nuovo anno liturgico. Piuttosto che aspettare il 1° gennaio, disegnate con i vostri bambini presepi colorati, angeli, candele. Inseguito potranno scrivere un versetto della Bibbia o degli auguri: “Possa il Bambino Gesù portarvi la Sua pace!” Potranno inoltre affidare i loro destinatari durante la preghiera della sera.

GREETINGS CARD

CokaPoka – Shutterstock

8. Cantare e suonare dei canti di Natale

Perché non fare un presepio vivente che rappresenti la Natività? Gli attori in erba potranno esibirsi alla vigilia di Natale, accompagnati da canti natalizi polifonici.

CHILDREN SONGS

Imcsike – Shutterstock

9. Aggiungere un posto a tavola per Natale

Quest’anno, perché non invitate un vicino di casa solo o un parrocchiano solo? I bambini saranno lieti di decorare la tavola con angeli di carta e con candele decorate con motivi religiosi (stelle, chiese, colombe…). Potranno anche offrire agli ospiti dei biscotti fatti in casa.

Femme chic préparant sa table de Noël

DGLimages – Shutterstock

10. Accendere delle candele alle finestre

Nei paesi nordici, si mettono delle candele alle finestre il 24 dicembre, per guidare i visitatori, in ricordo del viaggio di Maria e Giuseppe la sera della Natività. A Lione, in Francia, vengono messe l’8 dicembre, in onore dell’Immacolata Concezione. Una bella tradizione da condividere!

CANDLES

Timo Newton-Syms | Flickr | CC BY-SA 2.0
Originale: Aleteia.org
Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Avvento: 10 buone idee per rendere festiva l’attesa del Natale

- Advertisement -

L’Avvento inizierà solo tra pochi giorni, ma è importante pensare già da ora a come sfruttare al meglio i venticinque giorni che ci condurranno al Natale.

Mentre i supermercati riempiono gli scaffali di giocattoli e cioccolatini, come possiamo aiutare i bambini ad aspettare fino a Natale? Per condurli su un cammino di interiorità e di conversione, ecco dieci modi per preparare in modo concreto il loro cuore alla venuta di Gesù Bambino. Un itinerario da seguire passo dopo passo, dalla prima domenica d’Avvento fino al 24 dicembre.

1. Realizzare la corona d’Avvento

La corona d’Avvento forma un cerchio, che simboleggia la Vita eterna e il ritorno di Cristo. Ogni domenica, all’ora di pranzo, accendete una candela in più e cantate l’Angelus. La fiamma che brilla ci ricorderà che aspettiamo Gesù, “Luce del mondo”, “luce della vita” (Gv 8,12). Per evitare eventuali incendi tuttavia ricordatevi di non lasciare mai le candele accese troppo a lungo, soprattutto di notte.

ADVENT

Natalia Ruedisueli|Shutterstock

2. Costruire un presepe evolutivo

Invece di collocare subito Giuseppe e Maria nella stalla, metteteli lontani e conduceteli lentamente lungo i 150 chilometri che separano Nazareth da Betlemme. Per accompagnarli, i bambini possono attribuirsi una statuina (un pastore o una pecora…) e li fanno avanzare giorno dopo giorno. Questo è un buon modo per marcare questo tempo di preparazione alla nascita di Gesù.

crèche de noel

© PixelDarkroom – Shutterstock

3. Incamminarsi con il calendario d’Avvento

Il calendario d’Avvento permette ai bambini di aprire una finestra (o una scatolina) ogni giorno. Dentro di esso si può mettere un versetto biblico o un’intenzione per aiutarli a pregare durante il giorno.

ADVENT

By phBodrova | Shutterstock

4. Raccontare storie per preparare il Natale

- Advertisement -

Nella prospettiva della Natività, questi racconti evocheranno l’attesa, la ricerca di Gesù.

GRANDFATHER

Rawpixel.com – Shutterstock

5. Piantare il grano d’Avvento il 4 dicembre

Secondo una tradizione provenzale, i chicchi di grano (o le lenticchie) vengono piantati in occasione della festa di Santa Barbara. Mettete del cotone in una scodella e inumidite regolarmente i semi. Con il passare dei giorni, appariranno dei bellissimi germogli verdi, simbolo di vita e fecondità. Un’immagine della vita nuova che il Salvatore viene a donarci.

Alain Kléan / Aleteia

6. Pensate ai più bisognosi

Sensibili alla sofferenza, i bambini si sentono spesso impotenti davanti ad essa. Perché non incoraggiarli ad agire al loro livello, con delicatezza? Possono preparare una torta per un mendicante e regalargliela, visitare un malato, aiutare un anziano con le pulizie di casa, trascrivere delle lettere, raccogliere delle foglie…

SDF avec son chien

Anne Richard – Shutterstock

7. Fare dei biglietti d’auguri

L’Avvento segna l’inizio del nuovo anno liturgico. Piuttosto che aspettare il 1° gennaio, disegnate con i vostri bambini presepi colorati, angeli, candele. Inseguito potranno scrivere un versetto della Bibbia o degli auguri: “Possa il Bambino Gesù portarvi la Sua pace!” Potranno inoltre affidare i loro destinatari durante la preghiera della sera.

GREETINGS CARD

CokaPoka – Shutterstock

8. Cantare e suonare dei canti di Natale

Perché non fare un presepio vivente che rappresenti la Natività? Gli attori in erba potranno esibirsi alla vigilia di Natale, accompagnati da canti natalizi polifonici.

CHILDREN SONGS

Imcsike – Shutterstock

9. Aggiungere un posto a tavola per Natale

Quest’anno, perché non invitate un vicino di casa solo o un parrocchiano solo? I bambini saranno lieti di decorare la tavola con angeli di carta e con candele decorate con motivi religiosi (stelle, chiese, colombe…). Potranno anche offrire agli ospiti dei biscotti fatti in casa.

Femme chic préparant sa table de Noël

DGLimages – Shutterstock

10. Accendere delle candele alle finestre

Nei paesi nordici, si mettono delle candele alle finestre il 24 dicembre, per guidare i visitatori, in ricordo del viaggio di Maria e Giuseppe la sera della Natività. A Lione, in Francia, vengono messe l’8 dicembre, in onore dell’Immacolata Concezione. Una bella tradizione da condividere!

CANDLES

Timo Newton-Syms | Flickr | CC BY-SA 2.0
- Advertisement -
Originale: Aleteia.org

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
292FansMi piace
985FollowerSegui
13,000FollowerSegui
641FollowerSegui
177IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo: 1. 1 Pt 4,16: “Ma...

Libri consigliati

Immergersi nella storicità di Gesù

Giovani all’ombra della luce

Bibbia: poeti e poesie

Libri consigliati – Ottobre 2018

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x