22.9 C
Rome
mercoledì, 26 Giugno 2019

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

Home Argomenti Fede e Devozione Andrea Bocelli: ‘Ero agnostico per pigrizia, così la fede mi ha cambiato’

Andrea Bocelli: ‘Ero agnostico per pigrizia, così la fede mi ha cambiato’

- Advertisement -

Da una domanda posta a livello solo razionale, all’incontro con un Dio vivo che cambia l’esistenza. Il celebre tenore racconta a Credere il suo percorso religioso

Da un teatro all’altro, da un continente all’altro, Andrea Bocelli – mentre proprio in queste settimane sono iniziate le riprese de La musica del silenzio, film sulla sua vita in cui recita anche in un cameo – ha trovato una pausa per rispondere alle nostre domande.

Da ragazzo si definiva agnostico: cosa ricorda di quel periodo e perché quella scelta?

«Nella mia giovanile supponenza, mi ero arenato sulla complessità del comprendere la fede attraverso la ragione, arrivando alla conclusione che credere o meno fosse un quesito troppo grande, troppo intricato per poter essere compreso da una mente umana. Definendomi agnostico, in pratica me ne lavavo le mani, nascondendomi dietro a un termine che, nella mia ingenuità e presunzione d’allora, ritenevo affascinante e denso di significato. La mia famiglia mi aveva impartito quei princìpi morali che mi facevano condurre una vita comunque rispettosa del prossimo e genericamente orientata al bene. Ma ritenevo, sbagliando, che potessero essere sufficienti per vivere una vita serena».

L’INTERVISTA INTEGRALE AD ANDREA BOCELLI NEL NUMERO DI CREDERE IN EDICOLA A PARTIRE DA OGGI: NON PERDERLO!

LA PAROLA. CAVALIERE DELLA LUCE

Andrea Bocelli fa parte dei “Cavalieri della luce”, un gruppo di persone nato per iniziativa di Chiara Amirante, fondatrice di Nuovi Orizzonti, una comunità internazionale diffusa in diversi Paesi, che si pone l’obiettivo di intervenire in tutti gli ambiti del disagio sociale realizzando azioni di solidarietà a sostegno di chi è in grave difficoltà. I “Cavalieri della luce” si prendono l’impegno di «diffondere la rivoluzione del Vangelo nel mondo» e di «essere degli innamorati della verità, nutrirsi della sua parola, proclamarla vivendola con grande radicalità». Per informazioni: www.cavalieridellaluce.net

IL RECORD. 80 MILIONI DI DISCHI VENDUTI

 

In vent’anni di carriera ha venduto 80 milioni di dischi. Nato nel 1958, è molto amato anche negli Usa, dove tre dei suoi album classici sono stati in classifica in contemporanea. È stato insignito del Crystal Award, un premio del World Economic Forum per la sua attività artistica e filantropica.

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Andrea Bocelli: ‘Ero agnostico per pigrizia, così la fede mi ha cambiato’

  

- Advertisement -

Da una domanda posta a livello solo razionale, all’incontro con un Dio vivo che cambia l’esistenza. Il celebre tenore racconta a Credere il suo percorso religioso

Da un teatro all’altro, da un continente all’altro, Andrea Bocelli – mentre proprio in queste settimane sono iniziate le riprese de La musica del silenzio, film sulla sua vita in cui recita anche in un cameo – ha trovato una pausa per rispondere alle nostre domande.

Da ragazzo si definiva agnostico: cosa ricorda di quel periodo e perché quella scelta?

«Nella mia giovanile supponenza, mi ero arenato sulla complessità del comprendere la fede attraverso la ragione, arrivando alla conclusione che credere o meno fosse un quesito troppo grande, troppo intricato per poter essere compreso da una mente umana. Definendomi agnostico, in pratica me ne lavavo le mani, nascondendomi dietro a un termine che, nella mia ingenuità e presunzione d’allora, ritenevo affascinante e denso di significato. La mia famiglia mi aveva impartito quei princìpi morali che mi facevano condurre una vita comunque rispettosa del prossimo e genericamente orientata al bene. Ma ritenevo, sbagliando, che potessero essere sufficienti per vivere una vita serena».

L’INTERVISTA INTEGRALE AD ANDREA BOCELLI NEL NUMERO DI CREDERE IN EDICOLA A PARTIRE DA OGGI: NON PERDERLO!

LA PAROLA. CAVALIERE DELLA LUCE

- Advertisement -

Andrea Bocelli fa parte dei “Cavalieri della luce”, un gruppo di persone nato per iniziativa di Chiara Amirante, fondatrice di Nuovi Orizzonti, una comunità internazionale diffusa in diversi Paesi, che si pone l’obiettivo di intervenire in tutti gli ambiti del disagio sociale realizzando azioni di solidarietà a sostegno di chi è in grave difficoltà. I “Cavalieri della luce” si prendono l’impegno di «diffondere la rivoluzione del Vangelo nel mondo» e di «essere degli innamorati della verità, nutrirsi della sua parola, proclamarla vivendola con grande radicalità». Per informazioni: www.cavalieridellaluce.net

IL RECORD. 80 MILIONI DI DISCHI VENDUTI

 

In vent’anni di carriera ha venduto 80 milioni di dischi. Nato nel 1958, è molto amato anche negli Usa, dove tre dei suoi album classici sono stati in classifica in contemporanea. È stato insignito del Crystal Award, un premio del World Economic Forum per la sua attività artistica e filantropica.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato di SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica

Libri consigliati

Commenta questo articolo

avatar
  Iscriviti  
Notificami
272FansMi piace
799FollowerSegui
13,000FollowerSegui
581FollowerSegui
56IscrittiIscriviti

Top News

Top Video

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B – 25 ottobre 2015

La 95° puntata del ciclo “Dalla vita alla Parola viva” – “Costruire comunità vive, aperte e accoglienti”. XXX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B Colore...

Cos’è che rende il corpo umano tanto bello?

E' solo l’eros e il desiderio? Qual è la cosa più bella del mondo? Sono sicuro che se ponessimo questa domanda a mille pittori almeno...

Libri consigliati

L’ateismo interroga la fede

La grande città e la salvezza

Gibran: Lazzaro e la sua amata

A scuola di preghiera

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

È stato rilevato, nel tuo browser, un componente AdBlocker. SpeSalvi.it si mantiene in vita grazie alla pubblicità, ti preghiamo di disabilitarlo oppure di aggiungere il nostro sito alla lista dei siti attendibili.
Per continuare a navigare:
disabilita AdBlock e aggiorna la pagina.
Aiuta SpeSalvi.it
SpeSalvi.it desidera servire ed evangelizzare, ma non è in grado di sostenersi da solo.
Offri il tuo piccolo contributo affinché il sito possa continuare a diffondere il messaggio cristiano in tutto il mondo.
Grazie di cuore per il tuo sostegno!
Leggi la nostra informativa sulla Privacy.
Logo
ANDROID
APP
Scarica la nostra App Android per rimanere sempre aggiornato anche sul tuo smartphone.
2019 (C) Tutti i diritti riservati.
ISTRUZIONI
1. Clicca sul pulsante "Download" e scarica il file ".apk" sul tuo smartphone.
2. Esegui il file ".apk" e clicca su "Installa".
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità e per analizzare il nostro traffico. Navigando in SpeSalvi.it acconsenti al loro utilizzo e dichiari di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla Privacy.
ACCONSENTO