11.8 C
Roma
Mer, 14 Aprile 2021

ROTATE FOR FULL CONTENT

MOBILE THEME

HomeArgomentiEtica e VitaAborto, suicidio e Bibbia bruciata: una “mostra d’arte” attacca la Chiesa in...

Aborto, suicidio e Bibbia bruciata: una “mostra d’arte” attacca la Chiesa in Brasile

- Advertisement -

I genitori degli alunni sono indignati e denunciano la mostra come apologia dell’aborto

Gli alunni della scuola statale Dom Geraldo Fernandes di Cambé, nel nord dello Stato brasiliano del Paraná, sono rimasti sorpresi dall’esposizione realizzata da una professoressa che voleva protestare contro i crimini sessuali commessi dai sacerdoti.

L’esposizione ha visto pagine della Bibbia bruciate e titoli di giornali su un pulpito. Nella “mostra artistica” sono stati inseriti in qualche modo anche aborto e suicidio.

Una delle “opere” è una bambola che pende dal soffitto attaccata a una corda che invita a chiedersi se il suicidio non sia “la soluzione ai difetti”. Vengono anche esibiti oggetti usati per abortire, al punto che la mostra è stata interpretata da molti genitori come un’apologia dell’aborto.

Il consigliere Paulo Soares (PTB) ha diffuso le immagini dell’esposizione sulle reti sociali. Il padre di uno degli alunni ha registrato un video e ha affermato che molti genitori sono rimasti indignati da ciò che hanno visto.

Il delegato Roberto Fernandes de Lima ha rivelato che una delle madri ha presentato una protesta formale contro l’esposizione. Dal canto suo, ritiene la mostra “un’assurdità” e ha detto che la direzione scolastica sarà obbligata a deporre sull’accaduto. Verranno ascoltati anche professori, genitori e alunni.

La questione ha avuto ripercussioni a livello nazionale quando il senatore Magno Malta (PR/ES) ha inviato un’e-mail alla procuratrice Patrícia Macedo chiedendo che le “prove del crimine” non scomparissero durante il fine settimana. Come presidente della Commissione Parlamentare d’Inchiesta creata per indagare e combattere gli abusi contro i bambini, il senatore ha chiesto ai genitori di “reagire” a questo “crimine sfacciato”, e ha dichiarato che convocherà il direttore della scuola perché deponga a Brasília.

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Aborto, suicidio e Bibbia bruciata: una “mostra d’arte” attacca la Chiesa in Brasile

- Advertisement -

I genitori degli alunni sono indignati e denunciano la mostra come apologia dell’aborto

Gli alunni della scuola statale Dom Geraldo Fernandes di Cambé, nel nord dello Stato brasiliano del Paraná, sono rimasti sorpresi dall’esposizione realizzata da una professoressa che voleva protestare contro i crimini sessuali commessi dai sacerdoti.

L’esposizione ha visto pagine della Bibbia bruciate e titoli di giornali su un pulpito. Nella “mostra artistica” sono stati inseriti in qualche modo anche aborto e suicidio.

Una delle “opere” è una bambola che pende dal soffitto attaccata a una corda che invita a chiedersi se il suicidio non sia “la soluzione ai difetti”. Vengono anche esibiti oggetti usati per abortire, al punto che la mostra è stata interpretata da molti genitori come un’apologia dell’aborto.

Il consigliere Paulo Soares (PTB) ha diffuso le immagini dell’esposizione sulle reti sociali. Il padre di uno degli alunni ha registrato un video e ha affermato che molti genitori sono rimasti indignati da ciò che hanno visto.

Il delegato Roberto Fernandes de Lima ha rivelato che una delle madri ha presentato una protesta formale contro l’esposizione. Dal canto suo, ritiene la mostra “un’assurdità” e ha detto che la direzione scolastica sarà obbligata a deporre sull’accaduto. Verranno ascoltati anche professori, genitori e alunni.

- Advertisement -

La questione ha avuto ripercussioni a livello nazionale quando il senatore Magno Malta (PR/ES) ha inviato un’e-mail alla procuratrice Patrícia Macedo chiedendo che le “prove del crimine” non scomparissero durante il fine settimana. Come presidente della Commissione Parlamentare d’Inchiesta creata per indagare e combattere gli abusi contro i bambini, il senatore ha chiesto ai genitori di “reagire” a questo “crimine sfacciato”, e ha dichiarato che convocherà il direttore della scuola perché deponga a Brasília.

- Advertisement -

Leggi qui il disclaimer sul materiale pubblicato da SpeSalvi.it

Redazionehttps://www.spesalvi.it
SpeSalvi.it | Cultura e Informazione cattolica
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
293FansMi piace
1,020FollowerSegui
13,000FollowerSegui
646FollowerSegui
223IscrittiIscriviti

Consigli pubblicitari

Top News

Top Video

Consigli pubblicitari

Ultimi Articoli

Articoli Popolari

Che differenza c’è tra “padre” e “don”?

E quale titolo si utilizza per monaci e frati? Gentile direttore, forse la mia le sembrerà una domanda banale. Può però spiegarmi la differenza tra...

X Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 5 giungo 2016

IL VANGELO STRABICO X Domenica del tempo Ordinario   - C A  cura di Benito Giorgetta (1Re 17,17-24; Galati 1,11-19; Luca 7,11-17) Imparare a suonare lo spartito della compassione Ascoltiamo...

Francesco in Armenia, preghiera con Karekin II

Dopo quattro ore di volo comincia il viaggio di Francesco in Armenia. L'aereo con a bordo il Pontefice è partito questa mattina alle 9.20...

Mamma Natuzza parlava proprio con Gesù. Ecco un suo colloquio con il Re dei...

Io ero inquieta, turbata… Gesù: Alzati e piglia il ritmo dei vecchi tempi. Natuzza: Come parlate, Gesù? Cosa devo fare? Gesù: Ci sono tante cose che puoi...

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo: 1. 1 Pt 4,16: “Ma...

Libri consigliati

Consigli pubblicitari

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Consigli Pubblicitari

Accessibility
0
Dicci il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x